William&Kate: contestati a Montreal

williamkate4luglio2011
Alcune decine di manifestanti anti-monarchici hanno contestato il principe William e la moglie Chaterine al loro arrivo davanti a un ospedale pediatrico di Montreal, in Canada, paese in cui si trovano in visita ufficiale.
Si tratta della prima contestazione per la neo coppia di Buckingham Palace. Appena giunti all’sopedale di Sainte-Justine, William e Kate sono stati accolti da urla e fischi degli anti-monarchici. La coppia britannica ha lasciato l’automobile con la quale è giunta sul posto ed è entrata in ospedale senza rivolgere uno sguardo ai manifestanti. “Criminale di guerra”, “Parassita, torna a casa”, “William, tua nonna è complice del colpo di stato del 1982”, hanno urlato i manifestanti, alludendo all’introduzione della nuova Costituzione canadese contro la volontà del Quebec.
La manifestazione di protesta è stata organizzata dal Centro di resistenza del Quebec e dalla società di San Giovanni Battista di Montreal il cui obiettivo è ufficialmente la difesa della lingua francese in America del Nord.

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!