Pensioni giugno 2022. Data pagamento pensione poste

Pensioni di giugno 2022 quando vengono pagate. Calendario pagamenti Poste italiane e data accredito pensione in banca.

Pensioni giugno 2022. Come già successo a maggio, il pagamento della pensione arriva ai beneficiari il primo giorno lavorativo del mese. In altre parole non avviene più in anticipo negli uffici postali, dato che lo stato d’emergenza in Italia è terminato.

Pensioni giugno 2022 data pagamento posteEcco allora quando viene pagato l’assegno pensionistico di giugno 2022 alle poste e in banca.

VEDI ANCHE: A CHE ETA’ SI VA IN PENSIONE IN ITALIA NEL 2022

Pagamento pensione di giugno 2022 poste

Chi ritira la pensione negli uffici di Poste italiane, riceverà il pagamento da mercoledì 1 giugno 2022. Quindi non è previsto alcun anticipo, ma i pensionati che ritirano l’assegno in contanti, i titolari di conto Banco posta o altri strumenti, potranno prelevare la somma dal primo giorno del mese.

Il ritiro della pensione dovrebbe avvenire anche nei giorni successivi, seguendo un calendario che suddivide i beneficiari in ordine alfabetico, secondo la prima lettera del cognome. Al momento però Poste non ha ancora comunicato in che modo, quindi bisogna attendere per la conferma.

Ricordiamo che i pensionati possono verificare quanto gli spetta di pensione sul sito www.inps.it, accedendo alla propria area personale. L’informazione sull’importo pagato a giugno dovrebbe essere disponibile a partire dal 20 maggio o nei giorni seguenti.

VEDI ANCHE: PENSIONE DI VECCHIAIA DONNE 2022

Data accredito pensioni giugno 2022 in banca

Per quanto riguarda l’accredito della pensione in banca, come di consueto avviene nel primo giorno bancabile del mese. In questo caso si tratta di mercoledì primo giugno 2022, data in cui l’Inps erogherà il bonifico. Attenzione però, in base ai tempi di elaborazione previsti dalle banche, l’accredito sul conto potrebbe comparire anche il 3 giugno (visto che il 2 è festivo).

In questo caso non c’è bisogno di recarsi in banca a ritirare la pensione, visto che l’accredito arriva direttamente sul conto corrente.

Ultime su pensioni e bonus 200 euro

Una delle novità che riguarda anche i pensionati, è rappresentata dal bonus 200 euro, varato dal governo Draghi per i redditi fino a 35.000 euro. Questo aiuto una tantum non rientrerà nella mensilità di giugno, ma secondo le ultime dovrebbe essere pagata dall’Inps a luglio 2022. Tuttavia per averne la certezza bisogna attendere l’apposito decreto attuativo e le comunicazioni dell’istituto.

Se così fosse, nel mese di luglio ci sarebbe un assegno maggiorato, visto che oltre a questa somma alcuni pensionati riceveranno anche la quattordicesima. Si tratta di coloro che hanno un reddito inferiore a 13.659,88 euro. In altre parole per loro la mensilità di luglio sarà più sostanziosa.

Ricapitolando, la pensione di giugno 2022 alle poste viene pagata da mercoledì 1 e nei giorni seguenti per chi la ritira in contanti. In banca l’accredito avviene sempre mercoledì primo giugno. Nell’assegno non ci sarà il nuovo bonus 200 euro, che dovrebbe invece arrivare nella mensilità di luglio.

VEDI ANCHE:

Related Posts

Ben tornato!