Decreto aiuti 2022. 7 bonus e agevolazioni approvati dal governo

Decreto aiuti 2 maggio 2022. Dal bonus 200 euro per pensionati e lavoratori alle agevolazioni per casa, famiglie e imprese. Ecco cosa c’è nel nuovo DL aiuti.

Decreto aiuti 2022, approvato dal consiglio dei ministri, prevede misure di sostegno per famiglie e imprese per un totale di 14 miliardi di euro. Nello specifico sono 7 i bonus e le agevolazioni varate dal governo. Vanno dagli aiuti economici per redditi bassi, ai bonus per lavoratori e pensionati, fino alle villette, allo sconto sulla benzina e ai contributi per le imprese.

Decreto aiuti 2 maggio 2022 tutti i bonus del governoAnalizziamo allora nel dettaglio tutti gli incentivi introdotti dal governo Draghi con il DL aiuti e come funzionano.

VEDI ANCHE: BONUS 2022 ELENCO AGGIORNATO

Dl aiuti bonus 200 euro, reddito e beneficiari

Si tratta di una bonus una tantum, di importo pari a 200 euro per tutti, che spetta a lavoratori (dipendenti e autonomi) e pensionati. Per ottenerlo bisogna avere un reddito lordo fino a 35.000 euro. Secondo quanto dichiarato dal premier Draghi, sarebbero 28 milioni gli italiani interessati dal provvedimento.

Ma quando arriva il bonus 200 euro? Al momento non è ancora stato specificato. Tuttavia secondo le anticipazioni i pensionati lo riceveranno con l’assegno di luglio 2022, mentre i lavoratori nella busta paga fra i mesi di giugno e luglio. In questo caso il contributo dovrebbe essere versato dalle imprese, poi ristorate al primo pagamento fiscale.

Bonus sociale 2022 requisiti e proroga

Prorogato per altri 3 mesi il bonus bollette potenziato, che rende automatici gli sconti sui pagamenti di luce e gas per i nuclei familiari con Isee fino a 12.000 euro annui. Per ottenere questo incentivo basta presentare la DSU, ovvero il documento che riporta i redditi familiari e quindi l’Isee.

L’aiuto diventa retroattivo, questo significa che una volta presentato l’Isee e ottenuta l’agevolazione, le eventuali somme eccedenti verranno compensate in bolletta.

Bonus 110 villette 2022

Il nuovo decreto proroga la scadenza entro cui completare il 30% dei lavori sulle villette unifamiliari, effettati con il superbonus 110. La nuova data entro cui compiere l’operazione passa al 30 settembre 2022. Quindi tre mesi in più rispetto a quanto previsto inizialmente (30 giugno).

VEDI ANCHE: BONUS VILLETTE 110 SCADENZA E CESSIONE DEL CREDITO

Aumento fondo nazionale affitti

Incrementate le risorse per l’accesso al fondo nazionale per il sostegno alla locazione, in favore delle famiglie a basso reddito che vivono in case affittate. Inoltre, il Mise ha stipulato con i comuni il servizio digitale denominato “Polis – Case dei servizi di cittadinanza digitale”, che rende più accessibile l’agevolazione.

Proroga sconto benzina e bonus trasporti

Rinnovato lo sconto già esistente (25 centesimi al litro + 5 di Iva) sulle accise per il rifornimento di verde e diesel, fino all’8 luglio 2022. Rientra in questo sconto anche il prezzo del metano, per cui viene azzerata l’accisa e diminuita l’Iva al 5% (anziché il 22%) con conseguente diminuzione del costo del rifornimento.

Inoltre, per studenti e lavoratori che utilizzano il trasporto pubblico per spostarsi, arriva il bonus mezzi pubblici 2022. Un voucher fino a 60 euro per acquistare l’abbonamento.

Crediti d’imposta alle imprese

Per le imprese sono previsti i seguenti crediti fiscali sulle spese relative ad elettricità e gas:

  • 25% per i costi di acquisto di gas naturale sostenuti nel secondo trimestre 2022
  • 15% per le spese del secondo trimestre di imprese con contatori di potenza disponibile pari a superiore a 16,5 kW
  • 10% per le spese del primo trimestre 2022 di imprese a forte consumo di gas naturale.

Crediti d’imposta anche per gli autotrasportatori, pari al 28% delle spese sostenute nel primo trimestre 2022, per l’acquisto di gasolio.

Fondo per il sostegno alle imprese danneggiate dalla guerra

200 milioni di euro stanziati sotto forma di contributi a fondo perduto, in favore delle imprese che abbiano perso fatturato nel 2022, a causa della guerra in Ucraina. Le modalità di attuazione della misura saranno definite con apposito decreto del Ministero dello sviluppo economico.

Decreto aiuti famiglie e imprese

Abbiamo visto tutti i bonus e le agevolazioni del decreto aiuti 2022, varato dal consiglio dei ministri. In sintesi si tratta di misure stabilite dal governo Draghi per difendere il potere d’acquisto delle famiglie, messo a dura prova dall’inflazione e dall’aumento dei prezzi. Per questo ci sono incentivi in busta paga o sulla pensione per i redditi fino a 35.000 euro o l’estensione del bonus bollette per famiglie in difficoltà.

Ma ci sono aiuti anche per le imprese, anch’esse a rischio soprattutto per l’incremento dei costi di produzione, come energia o affitti.

VEDI ANCHE:

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!