Inter, previsioni formazione 2022/2023. Come cambia la rosa nerazzurra

Calciomercato Inter: acquisti, cessioni, possibile formazione 2022/2023. Le ultime news di mercato sui nerazzurri.

Aggiornato al 4 luglio 2022

Inter previsioni formazione 2022/23. Il campionato dell’Inter si è chiuso con un buon secondo posto che ha però lasciato molto rammarico al popolo nerazzurro che per lunghi tratti della stagione aveva sognato il secondo scudetto consecutivo.

Purtroppo però, il Tricolore è finito all’altro club di Milano, e ora l’Inter sta cercando di rinforzare la propria rosa per renderla maggiormente competitiva nella prossima Serie A. Gli uomini mercato nerazzurri sono già al lavoro per bloccare i pezzi pregiati e inserire quegli elementi capaci di fare la differenza.

Inter, quando inizia il calciomercato estivo 2022

Ufficialmente il calciomercato parte l’1 luglio, ma è risaputo come più o meno sottotraccia i dirigenti lavorino e trattino ogni giorno dell’anno a qualsiasi ora del dì o della notte.

Il duo Marotta-Ausilio ha lavorato molto anche con ingaggi a parametri zero o prestiti biennali ed è probabile che anche questa sessione estiva non faccia eccezione considerando che il bilancio dell’Inter non è così roseo.

Calciomercato Inter cosa vogliono i tifosi

Dopo aver assaporato lo scudetto con la gestione Conte, è chiaro che i tifosi dell’Inter vogliono vincere. Pertanto pretendono la conferma di tutti gli uomini migliori senza cessioni, anche se Lautaro, Bastoni e Skriniar sono sempre i principali indiziati per sistemare le casse. Inoltre vogliono qualche acquisto di prima fascia che consenta a Simone Inzaghi di avere qualche alternativa di valore.

Chi va via dall’Inter

L’obiettivo di alleggerire il monte ingaggi almeno del 15% ha portato a diversi addii e giocatori svincolati. Uno su tutti Ivan Perisic, autore di una stagione eccezionale che si è accasato al Tottenham a parametro zero.

Poi ci sono i due cileni, Vidal e Sanchez, entrambi dagli ingaggi pesantissimi considerato anche lo scarso utilizzo negli ultimi dodici mesi ed entrambi ancora legati all’Inter da un altro anno di contratto. Ma l’Inter ha già fatto capire che non si opporrà alla cessione in quanto non sono più al centro del progetto.

Caicedo invece rientrerà al Genoa per fine prestito, a Radu verrà trovata una nuova sistemazione, mentre a Kolarov, Ranocchia e Vecino non sarà rinnovato l’accordo.

Chi arriva all’Inter

A fronte delle numerose partenze sopracitate, dovranno corrispondere almeno altrettanti innesti per rimpolpare numericamente un roster che altrimenti sarebbe scarno.

La prima certezza si chiama Unai Onana, estremo difensore arrivato da svincolato dall’Ajax, che contenderà il posto da titolare ad Handanovic. Il secondo nome è quello di Mhkitarian, svincolato dalla Roma che rinforzerà la trequarti. Il terzo, ormai in dirittura di arrivo, è quello di Asllani, proveniente dall’Empoli, e che prenderà il ruolo di vice-Brozovic.

I tifosi dell’Inter invece festeggiano anche il ritorno di Romelu Lukaku. Il belga torna in nerazzurro in prestito oneroso dal Chelsea. Da segnalare poi anche l’arrivo dell’esterno Raoul Bellanova dal Cagliari.

Chi resta all’Inter

Come già detto l’obiettivo è quello di tenere tutti i big. Quindi i vari Handanovic in porta, i difensori Skriniar, Bastoni e De Vrij, il cuore del centrocampo con Brozovic, Barella e Calhanoglu, Dumfries e Gosens sugli esterni e Lautaro in attacco.

Oltre ovviamente a tutto quel pacchetto di giocatori che ha già preso confidenza con l’ambiente e che si è rivelato utile nel corso della stagione come i vari Dimarco, Darmian e Gagliardini giusto per fare qualche nomi.

Discorso a parte meritano Dzeko e Correa. Se dovesse arrivare la fumata bianca per entrambe le trattative che vedono protagonisti Dybala (anche se la pista che porta all’argentino si è un po’ raffreddata) e Lukaku, qualcuno in attacco sarebbe di troppo. Quindi uno fra i il bosniaco e l’ex laziale potrebbe salutare dopo una sola stagione con la casacca dell’Inter.

Chi ritorna all’Inter

I nerazzurri dovranno poi decidere cosa fare dei tanti giocatori che rientreranno per fine prestito. Qualcuno come Pinamonti e Sensi potrebbe essere usato per fare cassa. Viceversa i vari Salcedo e compagnia saranno nuovamente girati presso altri lidi con un trasferimento temporaneo.

Formazione Inter 2022/2023

A poco meno di due mesi dal via della nuova Serie A, l’Inter ha assoluta necessità di puntellare l’organico con almeno 3-4 elementi di spessore per lottare per lo scudetto. Stando agli attuali rumors, proviamo a costruire il possibile undici titolare dell‘Inter 2022/2023.

Inter (3-4-1-2): Onana (Handanovic); Skriniar, De Vrij, Bastoni; Dumfries, Brozovic, Barella, Gosens; Mhkitarian (Calhanoglu); Lukaku (Dzeko), Lautaro Martinez.

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!