Piloti F1 2022. Chi sono e con chi corrono

F1 2022, chi sono tutti i piloti del mondiale di Formula 1 e per quale scuderia corrono. Elenco, nazionalità, numero di macchina e curiosità sui protagonisti della F1.

Quanti piloti corrono in F1 nel 2022? Sono 20 in totale piloti protagonisti del campionato mondiale di Formula 1. Alcuni molto conosciuti, come ad esempio il campione in carica Max Verstappen, il 7 volte campione del mondo Lewis Hamilton o il ferrarista Charles Leclerc. Altri meno, ma non per questo sono meno abili alla guida. Scopriamo quindi uno per uno chi sono i piloti di Formula uno 2022 e quale auto guidano.

VEDI ANCHE: F1 2022 DOVE E A CHE ORA VEDERE TUTTE I GP

Max Verstappen

Max Verstappen
Foto: Twitter Max Verstappen

Il pilota campione del mondo di F1 in carica, nato il 30 settembre 1997 nato ad Hasselt, ma di nazionalità olandese. Nel 2022 guida la Red Bull Honda con il numero 1. Fino ad ora ha vinto un solo mondiale di Formula 1, ma quest’anno è pronto a centrare il bis.

Sergio Perez

Compagno di squadra di Verstappen in Red Bull (numero 11). Pilota nato a Guadalajara (Messico) il 26 gennaio 1990, può già vantare oltre 200 GP corsi in formula 1. Miglior piazzamento nella classifica mondiale fino ad ora: 4° posto nel 2021.

Lewis Hamilton

Lewis Hamilton

Pilota inglese nato a Stevenage il 7 gennaio 1985, ha vinto ben 7 titoli mondiali, al pari di Michael Schumacher. Per questo è considerato uno dei più forti di sempre, ma per dimostrarlo cercherà di vincere il suo titolo numero 8 nel 2022. Ci proverà guidando ancora una volta la Mercedes con il numero 44.

George Russell

Nato a King’s Lynn in Gran Bretagna, il 15 febbraio 1998, Russell è il nuovo pilota della Mercedes (l’anno scorso correva con la Williams). Nel campionato del mondo di Formula 1 2022 correrà con il numero 63 per vincere quante più gare possibili.

Charles Leclerc

Charles Leclerc

Leclerc il pilota della Ferrari, è nato a  Monte Carlo (Monaco) il 16 ottobre 1997. Corre con la rossa di Maranello numero 16 e quest’anno vuole lottare per vincere il mondiale dopo alcuni anni passati nelle posizioni di rincalzo. Miglior piazzamento in un mondiale di F1 fino ad ora: 4° posto nel 2019.

Carlos Sainz

L’altro pilota Ferrari (numero 55) alla seconda stagione con il team italiano dove è approdato nel 2021. Sainz è nato a Madrid (Spagna) il 1 settembre 1994 e fino a questo momento ha ottenuto come miglior piazzamento nel mondiale il 5° posto nel 2021.Nel 2022 però punta a fare di meglio.

Daniel Ricciardo

Daniel Ricciardo

Nato a Perth (Australia) il 1 luglio 1989, Ricciardo guida la Mclaren-Mercedes numero 3, con cui nel 2021 ha vinto il GP di Monza in Italia. Fino ad ora i migliori risultati in classifica mondiale piloti che ha ottenuto sono due terzi posti nel 2014 e nel 2016.

Lando Norris

Guida l’altra Mclaren-Mercedes, la numero 4. E’ un pilota inglese nato a Bristol il 13 novembre 1999. E’ uno dei più promettenti e forti in circolazione, anche se fino ad ora il massimo risultato che ha ottenuto nella classifica finale del mondiale è stato un sesto posto. Molti però per lui pronosticano un futuro da campione.

Fernando Alonso

Fernando Alonso

Il due volte campione del mondo, in passato anche pilota Ferrari, attualmente guida l’Alpine-Renault, con il numero 14. Alonso è nato Oviedo (Spagna) il 29 luglio 1981 e ha già corso oltre 330 GP in Formula 1 nella sua carriera.

Esteban Ocon

Ocon è un pilota francese nato a Evreux il 17 settembre 1996. Guida l’Alpine-Renault numero 31 ed è quindi compagno di squadra di Alonso. Nel 2021 ha vinto il suo primo gran premio in Formula 1.

Sebastian Vettel

Sebastian Vettel

Pilota tedesco 4 volte campione del mondo di Formula 1, anche lui ex Ferrari. Nato a Heppenheim il 3 luglio 1987, nel 2022 guida l’Aston Martin-Mercedes con il numero 5. Talento ed esperienza al servizio del suo team.

Lance Stroll

Nato a Montreal (Canada) il 29 ottobre 1998, Stroll è l’altro pilota della scuderia Aston Martin-Mercedes. Il suo numero di macchina nel 2022 è il 18.

Pierre Gasly

Gasly guida l’AlphaTauri Honda, la scuderia satellite della Red Bull con sede a Faenza in Italia. Il pilota nato a Rouen (Francia) il 7 febbraio 1996, ha il numero 10 sulla sua vettura nel 2022.

Yuki Tsunoda

Giovane pilota nato a Sagamihara (Giappone) l’11 maggio 2000. E’ alla sua seconda stagione in Formula 1 e alla guida dell’AlphaTauri Honda, con il numero 22.

Valtteri Bottas

Valterri Bottas

E’ il nuovo pilota dell’Alfa Romeo motorizzata Ferrari, dopo aver disputato diverse stagioni alla guida della Mercedes. Di nazionalità finlandese (nato a Nastola il 28 agosto 1989), nel 2022 guida la monoposto numero 77.

Guanyu Zhou

Esordiente assoluto in F1, nel 2022 il pilota nato a Shanghai (Cina) il 30 maggio 1999, guida l’altra Alfa Romeo in griglia, ovvero la numero 24.

Nicholas Latifi

Pilota di nazionalità canadese, è nato a a Montreal il 29 giugno 1995. Nel 2022 guida la Williams-Mercedes numero 6 con l’obiettivo di migliorare il risultato ottenuto l’anno scorso in classifica mondiale, ovvero il 17° posto.

Alexander Albon

Nato a Londra (Gran Bretagna) il 23 marzo 1996, ma ha nazionalità thailandese. Nel 2022 corre con il team Williams-Mercedes, con la vettura numero 23.

Mick Schumacher

Figlio del mitico Michael Schumacher, nato a Vufflens-Le-Chateau (Svizzera) il 22 marzo 1999, ma di nazionalità tedesca. Guida la Haas-Ferrari con il numero 47. Questa è la sua seconda stagione nel massimo campionato organizzato dalla Federazione Internazionale dell’automobile (FIA).

Kevin Magnussen

Per finire il pilota danese, nato a Roskilde il 5 ottobre 1992, guida la Haas-Ferrari con il numero 20, ed è stato chiamato al posto di Nikita Mazepin (il pilota russo licenziato in conseguenza del conflitto in Ucraina).

Quante macchine ci sono nelle Formula 1?

Abbiamo visto chi sono i piloti della Ferrari e di tutte le altre scuderie che partecipano al mondiale di F1 2022. In totale sono 10 i costruttori che gareggiano per tutto il campionato, ognuna con 2 monoposto. Ogni scuderia schiera due piloti come visto, ma ne hanno anche un terzo che funge da collaudatore (ovvero per fare test sulla macchina) e subentra solo in caso di necessità (ad esempio infortuni o momentanea impossibilità di guidare).

La somma dei punti raccolti dai piloti della stessa scuderia porta punti nelle due classifiche che si formano durante l’anno: quella piloti e quella costruttori. Per sapere chi vincerà il campionato mondiale di F1 2022 quindi non ci resta che seguire tutti i GP in calendario da qui fino a novembre.


VEDI ANCHE:

Related Posts

Ben tornato!