Vasco, Un senso. Testo e significato di una grande canzone. Cosa vuol dire davvero?

Un senso, testo e significato di una delle canzoni più famose e profonde di Vasco Rossi.

Voglio trovare un senso. Il quesito filosofico più antico e importante di ogni tempo è al centro di questo capolavoro di Vasco, dal testo esistenziale, musica memorabile e interpretazione come al solito unica. Parliamo di “Un senso”, brano del 2004. Ecco il video per ascoltarla, il testo e poi vediamo meglio il significato.

Vasco Rossi – Un senso VIDEO

Un senso – TESTO

Voglio trovare un senso a questa sera
Anche se questa sera un senso non ce l’ha
Voglio trovare un senso a questa vita
Anche se questa vita un senso non ce l’ha
Voglio trovare un senso a questa storia
Anche se questa storia un senso non ce l’ha
Voglio trovare un senso a questa voglia
Anche se questa voglia un senso non ce l’ha
Sai che cosa penso
Che se non ha un senso
Domani arriverà
Domani arriverà lo stesso
Senti che bel vento
Non basta mai il tempo
Domani è un altro giorno, arriverà
Voglio trovare un senso a questa situazione
Anche se questa situazione un senso non ce l’ha
Voglio trovare un senso a questa condizione
Anche se questa condizione un senso non ce l’ha
Sai che cosa penso
Che se non ha un senso
Domani arriverà
Domani arriverà lo stesso
Senti che bel vento
Non basta mai il tempo
Domani è un altro giorno, arriverà
Domani è un altro giorno, ormai è qua
Voglio trovare un senso a tante cose
Anche se tante cose un senso non ce l’ha, ah
Domani arriverà
Domani arriverà lo stesso
Senti che bel vento
Non basta mai il tempo
Domani è un altro giorno, arriverà
Domani è un altro giorno, arriverà
Domani è un altro giorno

Un senso, significato di una delle canzoni più profonde di Vasco

Di cosa parla “Un senso”, qual è il significato di questa canzone? Nientemeno che del senso della vita. Voler trovare un senso nelle cose, e soprattutto nel nostro stesso vivere, è una ricerca antica, che gli esseri umani portano avanti praticamente da sempre.

Buona parte della filosofia si basa proprio su questo: la ricerca di un senso. Vasco canta questo, questa ricerca disperata:

Voglio trovare un senso a questa vita
Anche se questa vita un senso non ce l’ha

Perché la percezione è proprio questa: le cose che facciamo, le vite che viviamo, non hanno un senso. Non sempre lo troviamo, fatichiamo a vederlo. Ma qua arriva il secondo passaggio del ragionamento poetico di questa canzone:

Sai che cosa penso
Che se non ha un senso
Domani arriverà

Ovvero: se adesso questa cosa non ha senso, forse un giorno ce l’avrà. La saggezza sta nel farsene una ragione, saper aspettare, sapendo che il senso potrebbe non arrivare mai e che il senso vero e proprio, forse, sta esattamente nell’attesa, nella ricerca:

Senti che bel vento
Non basta mai il tempo
Domani è un altro giorno, arriverà

Dunque si parte da una domanda filosofica ed esistenziale importantissima che chiunque di noi si è fatto prima o poi. Che senso ha questa cosa che sto facendo, questo lavoro, questa storia d’amore, questa strada che percorro?

Alla frustrazione di fronte all’apparente impossibilità di trovare un senso segue la sensazione che non bisogna disperarsi, magari il senso arriverà da solo, quando proprio non lo si ricerca più. Perché “domani è un altro giorno”.

Insomma, una canzone profondissima, con versi e frasi semplici e intensi, che sa parlare direttamente al cuore di tutti e tutte noi.

Chi ha scritto “Un senso”? Non solo Vasco

Un senso è frutto di un lavoro di squadra, principalmente del co-autore del testo Saverio Grandi e delle musiche di Gaetano Curreri degli Stadio. Il primo è un nome che forse non suona alle orecchie di noi comuni mortali, ma è molto noto nell’ambiente della musica italiana. Saverio Grandi, classe 1962, è coautore di molte canzoni di Vasco ma non solo. E’ autore di canzoni per Eros Ramazzotti, Patty Pravo, gli Stadio, Gianni Morandi, Raf, Irene Grandi, Laura Pausini, Alessandra Amoroso, Fiorella Mannoia, e la lista potrebbe continuare. Gaetano Curreri, parlando di questa canzone così famosa alla quale ha contribuito, ha detto: “Con Vasco non abbiamo problemi, siamo amici da tanto tempo. Ma è vero che in tanti ignorano che quelle canzoni sono anche parte di noi. Mi capita in giro di sentirmi dire: ehi, Gaetano, mica lo sapevo che quella canzone era anche tua”.

Una delle canzoni più famose di Vasco

“Un senso”  viene dall’album del 2004 “Buoni o cattivi”, lo stesso di canzoni come “Come stai”, “E…” e l’omonima “Buoni o cattivi”. Un album di enorme successo per Vasco, che si chiudeva proprio con “Un senso”. La canzone è stata utilizzata in televisione, nelle pubblicità, nella politica e anche al cinema: appare nel film “Non ti muovere” di Sergio Castellitto, e non solo. Si tratta di una delle canzoni più belle e famose di Vasco, sicuramente uno dei suoi testi più importanti, molto amata nei live, dove di solito dura due minuti in più rispetto alla versione da studio.

Vedi anche:

Related Posts

Ben tornato!