Lucio Battisti, le 12 canzoni più belle e famose

Playlist. Canzoni e frasi di Lucio Battisti. Le 12 canzoni belle e famose di Lucio Battisti.

Lucio Battisti, insieme alla scrittura semplice ma potente di Mogol, è stato indiscutibilmente uno dei ‘big’ della musica italiana. La grande potenza interpretativa, la musicalità inconfondibile, la voce unica e la grande capacità compositiva, hanno reso la vastissima discografia di Lucio Battisti uno dei tesori del patrimonio musicale d’Italia. Sono molte le canzoni che hanno fatto la storia tanto da diventare vere e proprie leggende della musica. La selezione è stata dura, ma abbiamo scelto per voi le 12 canzoni più belle e famose di Lucio Battisti.

Canzoni Lucio Battisti: le più belle e famose

E penso a te

Uno dei brani in assoluto più coinvolgenti e struggenti di Lucio Battisti e Mogol è certamente E penso te. La canzone parla di un amore appena finito, ma i due protagonisti sono un uomo e una donna che continuano ad amarsi.

È troppo grande la città
Per due che come noi
Non sperano però si stan cercando, cercando

Vedi anche: Le canzoni d’amore più belle di sempre

Il mio canto libero

Altro indiscusso manifesto artistico del grande cantautore laziale è Il mio canto libero. Questo brano, pieno di delicatezza e sentimento, è forse uno dei suoi più memorabili, con frasi stupende e poetiche. Con immensa poesia, descrive la semplicità dell’amore e della libertà.

Nasce il sentimento
Nasce in mezzo al pianto
E s’innalza altissimo e va

Ancora tu

Ancora una volta Battisti e Mogol sono capaci di descrivere perfettamente gli andamenti imprevedibili (o prevedibili) di una relazione. Dopo che ci si è lasciati, a chi non è capitato di innamorarsi di nuovo proprio della stessa persona da cui ci se era separati?

Amore mio, hai già mangiato o no?
Ho fame anch’io, e non soltanto di te
Che bella sei, sembri più giovane
O forse sei solo più simpatica

La collina dei ciliegi

Un’altra importante cifra poetica di Battisti Mogol è sicuramente la celebrazione della vita, della vitalità, la voglia di andare oltre. La collina dei ciliegi è una delle canzoni più amate della coppia artistica, proprio per questa spinta chiara a “spaziare”.

E se davvero tu vuoi vivere una vita luminosa e più fragrante
Cancella col coraggio quella supplica dagli occhi

Emozioni

Questa volta, protagoniste sono le emozioni. Con una poesia unica e di altissimo livello, Battisti/Mogol sono capaci di raccontarci con immensa delicatezza il vortice che ci agguanta quando, volenti o nolenti, siamo immersi nella vita. Vedi anche: Emozioni, testo e significato

E stringere le mani per fermare qualcosa che è dentro me
Ma nella mente tua non c’è

Vedi anche: Frasi sulla vita di coppia, le più belle

Anche per te

Il grande talento di Battisti è quello di essere capace di spaziare con grande versatilità tra un registro all’altro. Dalla malinconia, alle semplicità delle piccole cose della vita quotidiana, senza tuttavia perdere nemmeno un pizzico di poesia. La bontà di una donna viene qui descritta con un’umanità davvero sorprendente.

Anche per te vorrei morire ed io morir non so
Anche per te darei qualcosa che non ho

Vedi anche: Canzoni con il nome di una donna nel titolo

Io vorrei… non vorrei… ma se vuoi

Come chiodo schiaccia chiodo, così amor scaccia amor. Così recita l’Elisir d’Amore di Donizetti. Dopo una delusione d’amore da parte di due persone, l’amore ritorna sempre a brillare come il sole nella vita di ciascuno di noi.

Come può uno scoglio
Arginare il mare
Anche se non voglio
Torno già a volare

La canzone del sole

La canzone del sole è certamente uno dei classici più noti, amati e anche eseguiti da, popolo italiano. Le bionde trecce con cui inizia la canzone sono un verso di una semplicità inaudita, ma che basta ad aprire un mondo.

Dove sei stata
cosa hai fatto mai?
una donna, donna, dimmi
cosa vuol dir sono
una donna ormai?

I giardini di marzo

Il riff di chitarra è il marchio di fabbrica di questa canzone dal sapore vagamente malinconico. La nostalgia del passato, i ricordi si sommano per poi ritrovare una spazialità nel presente, un nuovo presente che si costruisce insieme alla persona che si ama. I Giardini di Marzo è una delle canzoni di Battisti più belle e famose.

Che anno è, che giorno è?
Questo è il tempo di vivere con te
Le mie mani come vedi non tremano più

Vedi anche: Canzoni italiane del momento: le hit più ascoltate

Sì, viaggiare

Ma il grande fascino di Battisti e Mogol è proprio quello di riuscire ad essere profondi senza perdere la leggerezza. Così infatti fanno in questo celebre brano che usa la metafora del viaggio per parlare della vita.

Sì, viaggiare
Evitando le buche più dure
Senza per questo cadere nelle tue paure
Gentilmente senza fumo con amore

Vedi anche: Canzoni sul viaggio, sui viaggi e sul viaggiare

Una donna per amico

Ancora una volta Battisti sfida gli stereotipi. La sua personalità da bastian contrario gli permetteva anche artisticamente di affermarsi senza mai essere banale. Con questo brano, supera gli stereotipi descrivendo un’affascinante donna per ‘amico’.

Ma il mio mestiere è vivere la vita
Che sia di tutti i giorni o sconosciuta
Ti amo, forte e debole compagna
Che qualche volte impara e a volte insegna

Vedi anche: Canzoni sull’amicizia, le più belle

Amarsi un po’

Per Battisti, quello dell’amore è un tema ricorrente. Ma il suo modo di affrontare questo complicato tema è davvero coraggioso, approcciandosi da diverse angolazione. La tesi però è quasi sempre la stessa: amarsi e amare con coraggio.

Amarsi un po’
È come bere
Più facile
È respirare

Vedi anche: Canzoni da dedicare a lui

Battisti e le sue canzoni: un patrimonio italiano

Queste le canzoni di Lucio Battisti che abbiamo scelto per voi, anche se, come già detto, la scelta è stata dura e sarebbero potute essere mooolte di più! Insomma, Battisti, insieme all’immancabile paroliere Mogol, è stato un musicista carismatico, capace, fuori dagli schemi, fantasioso e originale. Una personalità che ha fatto la storia, nonostante nel corso della sua carriera non gli siano state risparmiate numerose (ingiuste) critiche. Dal sound davvero eclettico e libero, Battisti si colloca sicuramente nel Pantheon dei grandi della musica italiana.

Ascolta anche:

Articoli Correlati

Add New Playlist