Inter femminile 2022-2023. Chi sono le giocatrici e quanto guadagnano

Inter femminile rosa giocatrici 2022-23. Ecco chi sono e in quale ruolo giocano le calciatrici dell’Inter Women. Numeri di maglia, nazionalità e stipendio.

Inter, anche nel calcio femminile la squadra nerazzurra è una delle più amate e competitive, dimostrando ancora una volta che la passione per lo sport non conosce distinzioni. Per questo è importante conoscere le giocatrici italiane e straniere che compongono la formazione della prima squadra femminile dell’Inter F.C.

Giocatrici Inter femminile 2022

Vediamo allora chi sono le calciatrici dell’Inter nel 2022/23, suddivise in base al ruolo, che scendono in campo nella serie a femminile.

Aggiornato al 24 agosto 2022

Inter femminile giocatrici

La rosa dell’F.C. Internazionale Milano di calcio femminile, al momento è composta da ben 26 giocatrici, alcune delle quali italiane, mentre altre sono straniere. Ecco l’elenco completo delle calciatrici nerazzurre, arrivate nelle varie sezioni di mercato, suddivise in base al ruolo ricoperto in campo.

Portieri

  • Elena Belli – Classe 2006, aggregata alla prima squadra, è nel giro delle nazionali giovanili. Numero di maglia 32.
  • Francesca Durante – Classe 1997, è stata il portiere titolare dell’Inter nello scorso campionato. In passato ha giocato con Verona e Fiorentina. Numero di maglia 22.
  • Astrid Gilardi – Classe 2003, è stata operata a luglio per una riparazione ai tendini della spalla destra. La si rivedrà nella seconda parte di stagione. Numero di maglia 1.
  • Alessia Piazza – Classe 1998, è reduce da un’annata da titolare in B con il San Marino Academy. Numero di maglia 12.

Difensori

  • Beatrix Fordos – Classe 2002, la scorsa stagione alla Lazio. Ungherese, ha già debuttato con la nazionale maggiore. Numero di maglia 17.
  • Anna Björk Kristjánsdóttir – Nata nel 1989, è un esperto difensore giunto all’Inter nello scorso campionato. Vanta diverse esperienze in Europa. Numero di maglia 29.
  • Beatrice Merlo – Classe 1999, ha sempre legato il suo nome all’Inter, sia nel passato con la vecchia denominazione, sia in quella attuale. E’ la giocatrice con il maggior numero di presenze con la maglia nerazzurra. Numero di maglia 13.
  • Chiara Robustellini – Classe 2003, è stata blindata dall’Inter fino al 2027. Laterale sinistro, può avanzare anche a centrocampo. Numero di maglia 14.
  • Anja Sønstevold – Norvegese classe 1992, alla seconda stagione con l’Inter. Può essere impiegata anche sulla linea mediana. Numero di maglia 2.
  • Stephanie Van der Gragt – Ex Ajax, Barcellona e Bayern Monaco, è arrivata in nerazzurro in estate. Classe 1992, vanta circa 100 presenze con la nazionale olandese. Numero di maglia 3.

Centrocampisti

  • Lisa Alborghetti – Classe 1993, ha ereditato la fascia di capitano da Regina Baresi. Centrocampista centrale, è stata spesso impiegata anche al centro della difesa con buoni risultati. Numero di maglia 19.
  • Martina Brustia – Classe 1998, centrocampista carismatica, abile nei contrasti. Numero di maglia 8.
  • Henrietta Csiszár – Ungherese classe 1994, ha finora legato il suo nome al Bayer Leverkusen. E’ uno dei perni della mediana interista. Numero di maglia 27.
  • Ghoutia Karchouni – Francese nata del 1995, nello scorso campionato ha segnato 6 reti in 19 apparizioni in Serie A. Numero di maglia 5.
  • Mana Mihashi – Giapponese, classe 1994, arriva dal Sassuolo. Può arretrare anche in difesa. Numero di maglia 34.
  • Maria Teresa Pandini – Classe 1998, ha un discreto feeling con il gol. Numero di maglia 18.
  • Alice Regazzoli – Classe 1999, è una centrocampista con spiccate doti offensive che le permettono di giocare anche sul fronte d’attacco. Numero di maglia 21.
  • Flaminia Simonetti – Classe 1997, all’Inter dal 2020. Ha debuttato anche con la Nazionale maggiore. Numero di maglia 20.
  • Irene Santi – Classe 1999, nella passata stagione ha trovato poco spazio. Numero di maglia 6.

Attaccanti

  • Tatiana Bonetti – Classe 1991, ha segnato a raffica in ogni squadra in cui ha militato. Dieci centri anche nella scorsa stagione. Numero di maglia 10.
  • Beatrice Calegari – Classe 2006, è fra le più giovani del gruppo. Numero di maglia 35.
  • Tabitha Chawinga – Classe 1996, originaria del Malawi, ha militato per tre anni nella squadra cinese del gruppo Suning. Ha segnato numerosi gol anche in Svezia. Numero di maglia 11.
  • Giulia Dragoni – Classe 2006, è considerata uno dei talenti del futuro. Numero di maglia 15.
  • Gloria Marinelli – Classe 1998, ha già segnato oltre 40 gol con la casacca dell’Inter. Numero di maglia 7.
  • Ajara Nchout Njoya – Nata nel 1993, proviene dal Camerun ed è alla seconda stagione con l’Inter. 9 reti nello scorso campionato. Numero di maglia 33.
  • Elisa Polli – Classe 2000 è rimasta a bocca asciutta nella precedente annata. Ha giocato anche nell’Empoli. Numero di maglia 9.

Chi allena l’Inter femminile

Per il secondo anno, l’allenatrice dell’Inter femminile è Rita Guarino. Ex attaccante della Torres (oltre 150 reti all’attivo) e della Nazionale italiana, ha vinto molto nella sua parentesi alla Juventus dal 2017 al 2021.

Dalla scorsa stagione è al timone dell’Inter con l’obiettivo di portare sempre più in alto il club nerazzurro.

Rita Guarino allenatrice Inter 2021-22

Vedi anche: Perché Rita Guarino ha scelto l’Inter

Lo stipendio delle giocatrici dell’Inter donne

Dopo aver parlato delle calciatrici che militano nell’Inter vediamo ora quanto guadagnano le nerazzurre.

Le calciatrici di Serie A da Luglio 2022 sono professioniste (dopo l’entrata in vigore della riforma dello sport) e quindi hanno un contratto. Anche l’Inter non fa eccezione in questo e le sue giocatrici beneficiano di diritti, tutele e di uno stipendio. Tali accordi prevedono uno stipendio minimo di circa 26.000 per € lordi l’anno, con la possibilità di aggiungere eventuali rimborsi.

Ovviamente però poi ogni singola giocatrice percepisce somme diverse in base a quanto pattuito con la società. Ad oggi non si conoscono le cifre dei singoli ingaggi delle calciatrici nerazzurre. Ma in generale si tratta di somme decisamente più basse rispetto ai colleghi uomini.

Vedi anche: Calcio femminile come cambiano gli stipendi delle giocatrici

Chi è il presidente dell’Inter

Essendo l’Inter femminile inglobata all’Inter FC, il presidente è Zhang Kangyang, ovvero il medesimo del settore maschile. Vicepresidente è invece Javier Zanetti, figura molto importante all’interno del club nerazzurro anche per quanto concerne il calcio femminile.

Quanti scudetti ha l’Inter femminile

Ad oggi l’Inter femminile non ha scudetti in bacheca. C’è però la vittoria del campionato di B nella stagione 2018/2019, con le successiva partecipazioni al campionato di Serie A.

E’ tutto sulle giocatrici che compongono la formazione dell’Inter femminile nel 2022-23. Con il lavoro dell’allenatrice Guarino, la società nerazzurra spera di ottenere risultati sempre migliori, grazie alle calciatrici a disposizione. L’obbiettivo è quello di crescere ulteriormente e magari competere per la vittoria dello scudetto nel nuovo campionato di Serie A femminile.

Vedi anche:

 

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!