Sassari Torres Femminile, giocatrici e allenatore. La formazione Torres calcio oggi

Sassari Torres femminile, giocatrici, allenatore e palmares della squadra più vincente del calcio femminile italiano.

La Sassari Torres femminile è una delle società più importanti d’Italia: nonostante gli ultimi anni difficili, il club sardo rimane tutt’ora il più vincente a livello nazionale.

Ecco dunque rosaallenatore e trofei della squadra rossoblù.

sassari torres femminile
La rosa della Sassari Torres femminile (Ph. Beatrice Cirronis)

Giocatrici Sassari Torres femminile

L’attuale rosa della Sassari Torres donne conta ventitré calciatrici, diciotto italiane e cinque straniere.

Di queste, sette arrivano in prestito da squadre di Serie A femminile, vale a dire Fabiano, Bertone, Accornero (Empoli Ladies, oggi Parma), Airola, Scarpelli (Juventus Women) e Carrer (Sampdoria femminile).

Di seguito l’elenco delle giocatrici della squadra.

PORTIERI

Francesca Fabiano: portiere classe 2003, nazionalità italiana, maglia numero 1

Marica Deiana: portiere classe 2005, nazionalità italiana, maglia numero 72

DIFENSORI

Valentina Congia: difensore centrale classe 1998, nazionalità italiana, maglia numero 3

Gloria Sotgia: difensore centrale classe 2002, nazionalità italiana, maglia numero 60

Nausica Costantini: difensore centrale classe 1992, nazionalità italiana, maglia numero 23

Maria Bertone: difensore centrale 2004, nazionalità italiana, maglia numero 5

Maria Grazia Ladu: terzino destro classe 2001 e capitana della squadra, nazionalità italiana, maglia numero 10

Beatrice Airola: terzino sinistro classe 2001, nazionalità italiana, maglia numero 35

Shauna Margaret Peare: terzino sinistro classe 1992, nazionalità irlandese, maglia numero 12

Julia Saveria Weithofer: terzino destro classe 1995, nazionalità statunitense, maglia numero 80

Natalie Melillo: terzino sinistro classe 1996, nazionalità statunitense, maglia numero 15

Capitan Maria Grazia Ladu (Ph. Beatrice Cirronis)

CENTROCAMPISTE

Francesca Blasoni: centrocampista centrale classe 1996, nazionalità italiana, porta la maglia numero 21

Flavia Lombardo: mezzala classe 1997, nazionalità italiana, maglia numero 2

Alessia Accornero: centrocampista centrale classe 2002, nazionalità italiana, maglia numero 4

Floriana Monti: centrocampista centrale classe 2000, nazionalità italiana, maglia numero 19

Kristin Carrer: mezzala classe 2002, nazionalità italiana, maglia numero 17

Lorenza Scarpelli: mezzala classe 2002, nazionalità italiana, maglia numero 20

Angela Congia: centrocampista centrale classe 2005, nazionalità italiana, maglia numero 30

Morena Iannazzo: mezzala classe 2002, nazionalità italiana, maglia numero 6

Jana Janssens: centrocampista classe 1997, è arrivata il 28 giugno 2022 il primo colpo di mercato per la nuova Sassari Torres 2022/2023 e al momento non ha ancora scelto un numero di maglia

ATTACCANTI

Giuseppa Bassano: attaccante esterna classe 1992, nazionalità italiana, maglia numero 9

Jelena Marenic: attaccante esterna classe 1992, nazionalità serba, maglia numero per lei 77

Adriana Faria Gomes: centravanti classe 1993, nazionalità portoghese, maglia numero 7

Antonia Peddio: attaccante esterna classe 2004, nazionalità italiana, veste la maglia numero 22

 Torres femminile allenatore

L’allenatore della Sassari Torres femminile è Mauro Ardizzone, tecnico classe 1970 con esperienze in Italia (in particolare tra le giovanili del Milan) e in campo internazionale (è stato in Venezuela e a Gibilterra).

Nei suoi primi mesi in rossoblù (è arrivato a marzo 2022), ha ottenuto un quinto posto in Serie B femminile.

mauro ardizzone allenatore sassari torres femminile

Quanti scudetti ha vinto la Torres femminile

Fondata nel 1980, come detto la Sassari Torres femminile è il club che detiene il record di trofei nazionali: sette Scudetti, otto Coppe Italia e sette Supercoppe Italiane il bottino delle sarde.

Le vittorie dei campionati italiani hanno ovviamente portato la squadra sarda a disputare anche la Women’s Cup (futura Champions League femminile) e a essere la prima squadra nostrana a parteciparvi (stagione 2001/2002). Il suo miglior risultato a livello europeo è il raggiungimento dei quarti di finale (a detenere il record italiano è il Bardolino, oggi Hellas Verona Women).

La squadra ora milita in Serie B, ma l’obiettivo della società è ovviamente quello di cercare di ritornare al prestigio e ai fasti di un tempo.

Vedi anche: Sassari Torres successi fallimenti rinascita

Quanto guadagno le giocatrici della Sassari Torres femminile

Le calciatrici di Serie B non sono professioniste, quindi non hanno un contratto come avviene per gli uomini. Anche la Sassari Torres non fa eccezione in questo e le sue giocatrici possono sottoscrivere solo accordi privati da rinnovare ogni dodici mesi. Tali accordi prevedono un tetto salariale di 30.658 lordi l’anno, con la possibilità di aggiungere eventuali rimborsi. Dunque, facendo un calcolo sommario difficilmente le calciatrici rossoblù guadagnano più di 40.000 euro l’anno (e stiamo parlando delle più quotate).

Si tratta quindi di somme decisamente più basse rispetto ai colleghi uomini, anche se possono sottoscrivere contratti di sponsorizzazione o di altro tipo, ma scollegati dal campo di calcio.

Diverso invece il trattamento in Serie A donne, dove grazie alla riforma dello sport approvata dal governo Draghi a partire dalla stagione calcistica 2022/2023 le giocatrici saranno considerate professioniste.

Vedi anche: 

Calcio femminile come cambiano gli stipendi delle giocatrici

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!