Como Women: rosa 2022. La formazione del F.C. Como Women

Como femminile, 2022. Ecco la rosa completa e aggiornata di tutte le giocatrici del F.C. Como Women

Il F.C. Como Women si affaccia al campionato di serie A Donne 2022-2023 con un unico e chiaro obiettivo: fare la sua parte nel massimo torneo di Calcio femminile.

Rosa calciatrici Como Women 2022/2023

Ecco chi sono le calciatrici che compongono attualmente la rosa del Como Women suddivise in base al ruolo.

(aggiornato al 14 settembre 2022)

Portieri

Chiara Bargna – Classe 2004, Sarà chiamata ad apprendere dalle compagne più esperte.
Beatrice Beretta – Classe 2003, prelevata in prestito dalla Juventus. E’ reduce da due stagioni al Tavagnacco.
Maria Korenciova – Il primo colpo annunciato dal Como promosso in Serie A. Esperto portiere, classe 1989, in passato ha vestito la maglia del Milan. Nell’ultima stagione ha giocato in Liga con il Levante.
Maria-Korenciova Como Women
Maria Korenciova (Foto Como Women)

Difensori

Chiara Bianchi – Classe 2004, è fra le più giovani del gruppo. Le sue doti le hanno permesso la chiamata in stage con le nazionali giovanili.
Joyce Magalhães Borini – Terzino sinistro classe 1988, brasiliana, ha iniziato giocando a 5 passando poi a 11. Ha militato in Rayo Vallecano, Valencia, Tenerife e Madrid CFF e vanta 7 apparizioni con la nazionale brasiliana. Nella scorsa stagione ha collezionato 5 presenze con la Roma.
Mailn Brenn – Classe 1999, difensore centrale norvegese molto forte fisicamente. Arriva dal Lillestrom, club di Serie A norvegese.
Chiara Cecotti – Classe 1999, bergamasca trasferita in Friuli, vanta già esperienze con il Tavagnacco, ma anche all’estero. Seconda stagione in riva al lago.
Darya Kravetz – Classe 1994, è nata a Donetsk in Ucraina, arriva dalla Fiorentina con cui ha raccolto 18 presenze nello scorso campionato. E’ titolare nella nazionale.
Emma Lipman – Nata nel 1989, fornisce esperienza al pacchetto arretrato. Vanta esperienza in Inghilterra. ha giocato anche nella Lazio.
Giulia Rizzon – Classe 1993, dopo una lunga militanza al Mozzanica si appresta ad iniziare la quarta stagione al Como. Elemento molto duttile, si fa valere anche nell’area avversaria: nella scorsa stagione ha realizzato cinque gol. E’ la capitana del Como Women.
Marta Vergani – Nata nel 1997, vanta presenze nelle giovanili azzurre. Latterale basso, ha comunque doti anche in fase di spinta.
Como Women capitano
Il capitano del Como Women Giulia Rizzon (Foto Cusa/Como Women)

Centrocampiste

Vivien Beil – Tedesca, classe 1995 è il motore del centrocampo lariano. Molta esperienza in Bundesliga, spicca per visione di gioco.
Federica Cavicchia – Svizzera naturalizzata italiana, è nata nel 1998. Svezzata nel Lucerna, ha giocato anche con Napoli e Tavagnacco.
Alma Hilaj – Nazionale albanese classe 2000, arriva al Como dopo l’esperienza all’Orobica.
Julia Karlernas – Classe 1993, svedese, arriva dall’Hacken e ha militato anche nel Siviglia.
Ambra Liva – Classe 2005, è una delle tante giovani che de la Fuente proverà a plasmare in questa stagione.
Aurora Pantano – Classe 2005, vale lo stesso discorso fatto per Liva. Chiamata a crescere.
Lucia Pastrenge – Classe 2002, scuola Inter, si fa valere per le sue doti tecniche e la visione di gioco.
Matilde Pavan – Classe 2004, debutta in A con il Verona a 14 anni. Attaccante mancina, è nella Nazionale Under 19.
Miriam Picchi – Classe 1997, è una mezzala con parentesi in Lazio e Roma. Abile negli inserimenti, è molto concreta anche in fase realizzativa.

Matilde Pavan
Matilde Pavan (Foto Cusa/Como Women)

Attaccanti

Camilla Beccari – Classe 2004, è stata prelevata in prestito dalla Juventus. Gli addetti ai lavori la indicano come l’attaccante del futuro.
Elisa Carravetta – Classe 2002, comasca doc, è reduce da una stagione con 5 gol e 5 assist con la maglia del Como che l’ha acquistata a titolo definitivo in questa sessione estiva.
Greta Di Luzio – Classe 1999, vanta una lunga militanza nelle giovanili del Milan Ladies. Non pone limiti alla provvidenza e vuole essere ancora protagonista.
Vlada Kubassova – Estone, nata nel 1995, è una bomber di razza con esperienza internazionale. In Estonia ha segnato parecchi gol e in Italia ha giocato anche a Napoli.
Camilla Linberg – Classe 1999, può agire come seconda punta oppure da trequartista. Norvegese, ha sempre militato nella Toppserien (Serie A norvegese).
Alison Rigaglia – Nata nel 1998, si è messa in luce con la maglia del San Marino Academy. Giocatrice duttile, può essere impiegata in diverse posizioni.
Nina Stapelfeldt – Ex Gent e Sochaux, classe 1995 svizzera, 6 gol nello scorso campionato in tutte le competizioni con il Milan. Prima stagione al Como.

Como women giocatrici
Elisa Carravetta (Foto Cusa/Como Women)

Como Women allenatore

Il tecnico del Como Women è Sebastian de la Fuente, ovvero l’allenatore che nella scorsa stagione ha conquistato la promozione in Serie A proprio con le lariane. In passato aveva già ottenuto il medesimo salto con l’Inter.

Chi è il presidente del Como Women

stefano verga como women
Il presidente del Como Women Stefano Verga (Foto Cusa/Como Women)

Il presidente della F.C. Como Women è Stefano Verga. Il Como Women infatti è un club distinto rispetto al Como maschile che milita in Serie B e pertanto ha una struttura diversa rispetto al maschile.

Dove gioca il Como Women

Per la stagione di Serie A 2022/2023 il Como Women non giocherà più a Ponte Lambro come nello scorso campionato, bensì trasloca a Seregno. La squadra di de la Fuente giocherà infatti le gare casalinghe al Ferruccio di Seregno, impianto che può ospitare 3.500 spettatori.

Quanto guadagnano le giocatrici del Como Women

Come sappiamo, dalla stagione 2022/2023 la Serie A femminile è diventata professionistica. Al momento non si conoscono le cifre degli ingaggi delle calciatrici del Como Women. Tuttavia questo passaggio storico permette alla società blucerchiata, come alle altre, di pianificare meglio il proprio futuro e ambire ad ottenere i migliori traguardi possibili nel campionato di Serie A donne.

VEDI ANCHE

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!