Como Women: rosa 2021-2022. La formazione del F.C. Como Women

Como femminile, 2021-2022. Ecco la rosa completa e aggiornata di tutte le giocatrici del F.C. Como Women

Il F.C. Como Women si affaccia al campionato di serie B femminile 2021-2022 con un unico e chiaro obiettivo: riconquistare un posto in massima serie nel più breve tempo possibile.

como women giocatrici rosa

La rosa lariana, allenata dal tecnico Sebastian De La Fuente, si presenta completa e competitiva in ogni reparto e coniuga qualità e quantità, tecnica e atletismo, esperienza ed esuberanza, sagacia tattica e propensione al gioco offensivo.

L’organico del club lombardo, a conti fatti, appare forse il più attrezzato per puntare a dominare il torneo cadetto.

Andiamo dunque a scoprire, ruolo per ruolo, le giocatrici che compongono la rosa del F.C. Como Women.

Como Women Rosa giocatrici 2021-2022

Portieri

Giorgia Bettineschi – Classe 1997, portiere moderno e affidabile, abile tra i pali ma anche con la palla tra i piedi. Ha militato anche – tra le altre – nell’Atalanta, nel Brescia e nell’Orobica.

Margherita Salvi – Bergamasca, classe 1995. Alta ben 178 centimetri, contende il posto da titolare a Bettineschi.

Difensori

Emma Lipman – Nata nel 1989 in Inghilterra, fornisce un enorme contributo in termini di saggezza, equilibrio ed esperienza. Vanta un’importante carriera in patria ed è reduce da quattro stagioni vissute ad altissimo livello in Italia. L’anno scorso ha vinto il campionato di serie B con la Lazio.

Marta Vergani – Originaria di Carate Brianza, è nata nel 1997. Ha militato anche nella Nazionale Under 17. Terzino versatile, sa farsi valere sia nella propria metà campo che in fase propositiva.

Ilaria Dubini – Classe 1996, da tre anni in forza al Como. Rapida, tatticamente intelligente e dotata di un ottimo senso della posizione, è una pedina importante nello scacchiere della retroguardia lariana.

Elena Cascarano – Classe 1989, è una delle “chiocce” della squadra. Senatrice e punto di riferimento dello spogliatoio, è anche un’indiscussa bandiera del Como Women, società nella quale milita da quando aveva appena 12 anni.

Chiara Cecotti – Classe 1999, nonostante la giovanissima età ha già accumulato una preziosa esperienza pluriennale tra le fila del Tavagnacco. E’ una new entry nell’organico biancazzurro.

Alma Hilaj – Ventunenne, è nata in Albania. Difensore eclettico, può disimpegnarsi con buoni risultati anche come centrocampista aggiunta.

Giulia Rizzon – Nata nel 1993, dopo una vita spesa al Mozzanica è approdata al Como. Jolly tatticamente e tecnicamente prezioso, può essere impiegata sia come centrocampista che come difensore centrale.

Centrocampiste

Lucia Pastrenge – A diciannove anni, Pastrenge dà già del “tu” al pallone. Dotata di qualità tecniche superiori alla media, possiede una visione di gioco periferica che le consente di gestire sempre il pallone nel modo migliore. Giovane talento, il centrocampo del Como si affida anche alla sua verve e fantasia.

Federica Cavicchia – Svizzera naturalizzata italiana, è nata nel 1998 e ha vestito la maglia della Nazionale azzurra Under 17 e Under 19.

Elisa Mariani – Centrocampista di qualità, dal passaggio preciso e chirurgico, è anche capace di trovare la via del gol. Prospetto tanto giovane quanto interessante, è nata nel 2003.

Vivien Beil – Motore del centrocampo comasco, è nata in Germania nel 1995 e vanta prestigiosi e luminosi trascorsi in Bundesliga. Sa legare il gioco, guidare la manovra e fornire assist alle punte.

Chiara Bianchi – Comasca doc, è la “mascotte” del gruppo (classe 2004). E’ stata da poco convocata in Nazionale Under 19 per uno stage a Tirrenia.

Alessia Gomez – Nata a Monza nel 2003, è a Como da tre stagioni. Fornisce il suo contributo in fase di impostazione della manovra.

Miriam Picchi – Classe 1997, funge da mezzala. Ha giocato per diverse stagioni nella Lazio e nella Res Roma, venendo impiegata con continuità e dimostrando abilità negli inserimenti e una buona dimestichezza con la porta avversaria. Prima di approdare al Como ha militato per due anni nel Ravenna.

Attaccanti

Vlada Kubassova – Estone, ventiseienne, è una bomber di razza. Ha segnato valanghe di gol in patria. Prima di sbarcare a Como ha giocato per tre stagioni a Napoli, continuando a timbrare il tabellino dei marcatori con buona regolarità.

Elisa Carravetta – Nata in provincia di Como nel 2002, è una punta centrale abile sotto porta. Ambiziosa e desiderosa di maturare esperienze impegnative e formative, è tornata a casa dopo una stagione vissuta alla Pink Bari, dall’altra parte dello Stivale.

Greta Di Luzio – Ventiduenne, è stata protagonista di un finale di stagione scintillante nello scorso campionato. Sicura promessa dell’attacco lariano, potenzialmente può rappresentare un’intrigante scommessa anche per la Nazionale italiana.

Claudia Roventi – Classe 2002, il suo è un talento cristallino e precoce. Agile e fredda sotto porta, è il presente e, soprattutto, può essere il futuro della formazione comasca.

Alison Rigaglia – Nata nel 1998, ha incantato con la maglia del San Marino Academy, che ha trascinato per diverse stagioni a suon di gol e giocate. Il suo punto di forza è la duttilità: può infatti adattarsi a giocare da prima punta, da seconda punta e da trequartista.

Presidente, allenatore e stadio del F.C. Como Women

Il presidente della F.C. Como Women è Stefano Verga. Sulla panchina delle lariane siede il tecnico Sebastian De La Fuente, di origini argentine.

La compagine lombarda disputa le sue gare casalinghe presso il Centro sportivo comunale Ponte Lambro, un impianto in erba sintetica.

VEDI ANCHE

Articoli Correlati

Add New Playlist