Come fare le ciliegie sotto spirito. Preparazione, come conservarle. Video

Come fare le ciliegie sotto spirito? Una ricetta facile e un bel modo di conservare le ciliegie. Video ricetta. Difficoltà bassa e pronte in meno di mezzora

Niente è facile come fare le ciliegie sotto spirito secondo questa ricetta: bastano alcool al 95%, zucchero e dei vasetti e in 15 minuti hai fatto tutto.

Si conservano 12 mesi e più senza problemi e si possono usare per torte (come la foresta nera), budini, per guarnire un dessert freddo al cucchiaio o semplicemente da servire a fine pasto.

Anche se le ciliegie si possono consumare già da subito, l’ideale è far riposare i vasetti 40 giorni prima di mangiarle.

Vedrai, con queste dosi verranno le migliori ciliegie sotto spirito che hai provato a fare, e gareggeranno con la ricetta della nonna!

Come fare le ciliegie sotto spirito, la video ricetta

Come vedi nella video ricetta il procedimento è semplice soprattutto perché si usano le ciliegie intere: sono scenografiche e comode da realizzare.

Se progetti di usarle come ripieno per torte e dolcetti, però, è meglio preparare ciliegie denocciolate in precedenza: puoi togliere il nocciolo con l’apposito attrezzo oppure spingendo una bacchetta di legno sul frutto appoggiato sul collo di una bottiglietta. In quel caso, dovrai aumentare di circa 100 g la dose di ciliegie indicata nella ricetta.

Ciliegie sotto spirito, come si preparano

Preparazione: 10 minuti. Cottura: 5 minuti. Riposo: 40 giorni.

Dosi per 4-5 vasetti da 230 ml (tipo Bormioli)

  • 500 g di ciliegie intere (duroni)
  • 250 g di alcol per liquori
  • 175 g di acqua
  • 100 g di zucchero
  • Spezie aromatiche (chiodi di garofano, cannella, anice stellato), facoltative

Procedimento

Raccogli in un pentolino lo zucchero e l’acqua, porta a bollore il composto e lascia cuocere per 5 minuti circa, fino a quando avrai ottenuto uno sciroppo. Togli dal fuoco e lascia raffreddare.

Lava le ciliegie, asciugale, quindi taglia il picciolo a metà. Bucherellale delicatamente con uno stuzzicadenti appuntito: serve a ottenere delle “ciliegie ubriache”, perché l’alcol penetrerà meglio nel frutto.

Mescola l’alcol allo sciroppo fino ad amalgamarlo completamente.

Distribuisci le ciliegie nei vasetti, aggiungi (se vuoi) le spezie preferite e colma fino all’orlo con il liquido.

Chiudi i vasetti e riponili in luogo fresco e buio (per esempio la dispensa in cantina) per 40 giorni prima di consumare.

come fare le ciliegie sotto spirito video
Copyright Donne sul Web

Ciliegie sotto spirito dosi e ingredienti

Nella ricetta delle ciliegie sotto alcol trovi indicate le dosi giuste per una confezione di ciliegie standard da supermercato e per riempire 4-5 vasetti tipo Bormioli. Se vuoi aumentare o diminuire le dosi sappi che la proporzione è la seguente:

  • per 100 g di ciliegie 50 g di alcol, 35 g di acqua e 20 g di zucchero.

Ricorda di usare l’alcol puro per liquori al 95% o al 96%, comunemente chiamato “alcool Buongusto”.

Meglio non utilizzare alcolici già pronti come vodka o grappa: altererebbero il sapore finale della preparazione.

Per quanto riguarda le ciliegie, sceglile sode e non troppo mature. La qualità più adatta sono i cosiddetti “duroni”, che mantengono al meglio la forma, ma anche le ciliegine di piccolo calibro leggermente acerbe si prestano bene.

Cosa fare con le ciliegie sotto spirito

Ora che abbiamo visto come si preparano le ciliegie sotto spirito vediamo come possiamo usarle. Gli usi delle ciliegie sotto spirito sono numerosi. Oltre a servirle da sole a conclusione del pasto ti suggeriamo di usarle

  • per completare una coppetta di gelato
  • per guarnire un dolce freddo al cucchiaio
  • mescolate a una coppetta di tiramisù
  • per decorare una torta soffice.

Un esempio di ricette con ciliegie sotto spirito? Inzuppa i savoiardi nel liquido di conserva, disponili in una coppetta monoporzione completando con crema pasticcera e completa con due ciliegie sotto alcol intere.

Vedi anche: Come fare le ciliegie al rum

Quanto tempo si possono conservare le ciliegie sotto spirito

Prima dell’apertura le ciliegie sotto alcol si possono conservare fuori dal frigo per un anno circa. Anche se non è indispensabile sterilizzare i vasetti perché l’alcol agisce da antibatterico, puoi prolungare la conservazione delle ciliegie procedendo così: metti i vasetti capovolti in una pentola e coprili con acqua fredda. Porta a bollore, fai bollire per 1 minuto, quindi spegni la fiamma e lascia raffreddare. Raddrizza i vasetti quando sono freddi.

Usa sempre attrezzatura ben pulita per preparare le conserve estive, di qualunque tipo siano.

Una volta aperto il vasetto, è prudente conservare le ciliegie sotto spirito in frigo e consumarle nel giro di qualche giorno.

Quello di metterle sotto alcol è un classico metodo per conservare più a lungo le ciliegie, che si può applicare anche ad altra frutta come uva, lamponi, ribes, e tutti i piccoli frutti interi. Chi non può mangiare le ciliegie per ragioni alimentari potrebbe togliersi lo sfizio con questo piccolo dessert: paradossalmente l’alcol rende la frutta più tollerabile, anche se fa diventare queste ricette più caloriche, insieme allo zucchero.

Prova a preparare le ciliegie sotto spirito e scopri altre ricette per consumare le ciliegie nel canale ricette.

Vedi anche:

0/5 (0 Recensioni)

Related Posts

Ben tornato!