Irama, le 10 canzoni più belle. Playlist

Canzoni Irama. Quali sono le canzoni più belle e fmose del giovane cantante toscano? Abbiamo scelto per voi le 10 canzoni migliori di Irama

Cresciuto a pane e De André, Irama, nome d’arte di Filippo Maria Fanti, si avvicina all’hip hop ancora molto giovane, iniziando a cimentarsi nell’arte della scrittura delle canzoni. Questo connubio inedito tra cantautorato italiano e hip hop sembra aver portato bene al giovane cantautore di Carrara, che presto inizia una stellare carriera che lo porta sul palco del 66° Festival di Sanremo e a conquistarsi la vittoria di diverse edizioni di Amici di Maria De Filippi. Abbiamo scelto per voi le sue 10 canzoni più belle.

Irama canzoni più belle. Playlist

Mediterranea

Tormentone dell’estate 2020, con questo brano Irama ci regala un sound dal sapore tutto latino americano per farci ballare al ritmo del beat in controtempo. Il video di Mediterranea, che ammicca all’universo gipsy, ci fa sognare spazi lontani e affascinanti.

Mi calma se questo è un rodeo (scusami)
Ci penserà il karma, dai, oh
Fa caldo e ti cala il pareo

Milano

Con Milano, Irama scrive un pezzo invece improntato sul romanticismo, insieme al collega delle Vibrazioni Francesco Sarcina. Con una dolce chitarra di accompagnamento, il brano sembra rievocare i grandi brani leggendari di Vasco.

Vieni via con me
Sporcati le ali e fammi togliere
Tutto tranne gli occhi su di te
In un posto che
Anche un gesto stupido è romantico
Per stare con te

Arrogante

Con arrogante invece Irama esplora e ritorna ad un sound più ritmico, ma sempre rimanendo su tematiche amorose. Questa volta il protagonista fa un’ammissione di colpa, definendosi lui stesso un arrogante, per il modo in cui tratta la donna che ama, per chiudere con una morale un po’ deprimene.

E sono un arrogante
E non mi importa se non sei più dalla mia parte
Non è importante
E sono un arrogante
Tutte le volte che eri qui e ti ho messo da parte
Non è importante

Bella e rovinata

Irama alterna magistralmente hit sentimentali a brani invece danzerecci e più energici. Ecco di nuovo un brano romantico, che parla di un amore tormentato, un amore che non lascia spazio all’equilibrio.

Nascosti da tutto e da noi
Domani, di nuovo, se vuoi
E pensaci mentre respiri stai urlando

Vedi anche: Canzoni d’amore più belle e famose. Ascoltale qua!

La ragazza con il cuore di latta

Con questo brano, con cui Irama comincia ad attirare le attenzioni del pubblico e della critica, racconta l’amore con una ragazza malata di cuore. Irama, con un pizzico di sentimentalismo, racconta la vicenda del loro amore.

Fare l’amore è così facile, credo
Amare una persona fragile, meno
Linda è cresciuta con un cuore che non batte a tempo
E quando era piccola sognava di aggiustarsi dentro

Nera

Nera è un brano evidentemente dedicato al desiderio di Irama per una ragazza nera. Il video infatti è piuttosto didascalico, e ci mostra il giovane cantante in compagnia di una ballerina dalla pelle nera.

Nera, come la tua schiena
Vestita da sera
Sciogliti i capelli, poi balla un po’
Nera, come questa sera

Che ne sai

Con questo brano Irama tenta una riflessione dal sapore esistenziale, e incoraggia ai suoi ascoltatori di vivere la vita appieno, a motore sempre acceso. Solo così infatti, mangiando una pizza alle tre di notte, possiamo veramente poter raccontare cosa significhi essere vivi.

Che ne sai del successo se
Non ti è mai successo
Che ne sai, che ne sai della voglia se
Non ti lasci andare mai

Vedi anche: Canzoni da dedicare a lui. Playlist

Un giorno in più

Con questa canzone Irama sembra volersi addentrare su un tipo di scrittura un po’ più profondo, capendo che proprio nell’incontro tra due persone è possibile il cambiamento. Ma solo quando si è disposti ad accettare l’altro nella relazione, è possibile cambiare ed affacciarsi finalmente alla vita.

E asciughi una lacrima dalla mia guancia
Mi hai insegnato a perdere e ora non puoi perdere più
Mi hai insegnato a vivere, ora devi farlo anche tu

Vedi anche: Canzoni per chiedere scusa

Poi, poi, poi…

Con una voce insospettabilmente matura, Irama racconta la possibilità di stemperare del senso di solitudine. Decide di indagare anche il valore della fama che, quando messa nella giusta prospettiva, perde completamente importanza di fronte a forze molte più potenti come l’amore. E che l’unica cosa che ci importa, è non essere scordati dalle persone che si amano, più che da un pubblico anonimo. Il cantautore mostra una maturità davvero interessante.

Poi, poi, poi, poi, poi
Raggiungerò le nuvole su di noi
Raccoglierò la pioggia dagli occhi tuoi
E pregherò che non mi scorderai

Tornerai da me

Con questo brano, ancora una volta Irama mostra certamente una sorprendente maturità, riconoscendo la potenza trasformativa dell’amore. Ma come tutte le cose, anche l’amore ha bisogno di pratica per essere realizzato. Dopo tutti gli errori fatti, non resta che riconoscerli e partire di nuovo.

Non sono buono a fare le promesse
Ma non lo sono neanche con me stesso
E tantomeno a mantenerle quando l’unica richiesta che mi hai fatto è solo un po’ di tempo

Vedi anche: Canzoni per quando ci si lascia. La playlist da ascoltare

Nonostante la giovane età, Irama si mostra un autore e cantante interessante e di certo con qualcosa di dire. Anche la sua vocalità, graffiante, profonda e versatile, riflette un’anima artistica che sicuramente ha spazio di crescita, anche per raggiungere un livello di cantautorato più profondo e che, auspicabilmente, trascenda lo standard del panorama musicale italiano attuale.

In alcuni suoi testi, possiamo sentire l’influenza dei cantautori che lo stesso cantante di Carrara dice essere stati i suoi punti di riferimento durante l’infanzia, come Guccini e De André. Pur con uno stile di scrittura sia poetica che musicale totalmente diverso, Irama sembra ritagliarsi uno spazio per sviluppare il proprio stile e maturare artisticamente. Un interprete interessante e da esplorare.

Vedi anche:

Ascolta anche le altre playlist di musica italiana:

Articoli Correlati

Add New Playlist