Superbonus 110 novità comunicazione Enea. Decreto Pnrr 2

Superbonus 110 news. Quali interventi comunicare all’Enea per lavori con ecobonus e bonus 110%. Novità previste dal Decreto Pnrr due.

Superbonus 110 – Con l’approvazione del DL Pnrr 2 da parte del consiglio dei ministri, arrivano novità per chi svolge lavori di ristrutturazione di casa, utilizzando gli ecobonus. In pratica ci sono nuovi adempimenti sul superbonus e l’invio di dati all’Enea per le verifiche sugli interventi.

Superbonus 110 novità comunicazione eneaConcentriamoci allora sulle novità previste dal nuovo decreto del governo, cosa cambia e quali comunicazioni fare all’Enea.

VEDI ANCHE: TUTTI I BONUS 2022

Superbonus comunicazioni Enea per interventi edilizi

Secondo quanto previsto dal decreto Pnrr 2, diventa obbligatorio l’invio all’Enea della pratica per ottenere l’accesso al bonus 110 per cento. Le comunicazioni dovranno avvenire sia nel caso di utilizzo del superbonus che per quanto riguarda gli ecobonus. Con particolare riferimento a quelli per la riqualificazione energetica e agli interventi per la sicurezza degli edifici.

Come prevede il testo del decreto infatti, la comunicazione sugli interventi deve avvenire per via telematica all’Enea. Quindi ricapitolando bisogna fornire informazioni all’ente di controllo per gli interventi edilizi in caso di utilizzo di:

  • superbonus 110%
  • sismabonus 
  • ecobonus per la riqualificazione energetica degli edifici.

VEDI ANCHE: ECOBONUS 110 ESEMPIO COME FUNZIONA

Decreto pnrr 2 superbonus e novità fiscali

Con le informazioni ricevute l’Enea elabora una relazione sui risultati dei lavori, che invia ai ministeri della transizione ecologica e dell’economia, ma anche alle regioni. Così facendo si punta a garantire un monitoraggio più efficiente degli interventi edilizi a cui si applicano i bonus.

Oltre a questo il decreto Pnrr 2 prevede altri due interventi in materia fiscale. In breve:

  • introduzione dell’obbligo della fatturazione elettronica anche per le partite iva in regime forfettario. A partire dal primo luglio 2022.
  • Obbligo di accettare il pagamento tramite POS per gli esercenti e i professionisti dal 30 giugno 2022. Pena sanzioni economiche.

Bonus 110 proroga ultime news

Detto delle novità già approvate sul superbonus, vediamo brevemente quelle che invece potrebbero arrivare nel Def. Come riporta Il Sole 24 ore, fra le priorità indicate nella bozza del documento ci sono:

  • la proroga del bonus 110% per le unità abitative unifamiliari
  • la richiesta di modificare la quota del 30% dei lavori da finire entro la scadenza, per ricevere l’agevolazione fiscale.

Inoltre, fra le richieste avanzate dai partiti che sostengono la maggioranza ci sarebbe anche quella di suddividere la cessione del credito per annualità e importo. Queste al momento, le ipotesi di modifica al superbonus 110 all’interno del documento di economia e finanza in discussione in Parlamento. Per sapere quali saranno effettivamente approvate bisogna ancora attendere.

Intanto però chi effettua lavori di ristrutturazione edilizia sa già che deve inviare le opportune comunicazioni all’Enea. In particolare se si utilizza il superbonus 110 o gli ecobonus, secondo quanto previsto dal decreto Pnrr 2.

VEDI ANCHE:

 

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!