Probabile formazione Milan-Juventus. Partita serie A 2020/2021

Milan-Juve probabili formazioni, 16a giornata del campionato di serie A 2020/2021. Modulo e convocati di Pirlo per la partita. Fischio d’inizio mercoledì 6 gennaio, ore 20:45

Milan-Juventus probabile formazione – Sotto la calza della Befana, quest’anno la serie A trova il big match Milan-Juve. Mercoledì 6 gennaio, alle ore 20:45, San Siro ospiterà un match che può dire tanto sulla corsa scudetto: i rossoneri per mantenere la testa del campionato, gli uomini di Andrea Pirlo per accorciare e non alzare bandiera bianca già a gennaio. La partita sarà visibile su Sky ai canali Sky Sport Uno (201 del satellite), Sky Serie A (202 del satellite) e Sky Sport (251 del satellite), mentre in streaming sarà trasmessa su Sky Go e Now TV. Live sul nostro sito

juve milan

I due club stanno vivendo momenti molto diversi. Il Milan è primo in classifica, a +1 sull’Inter seconda, e – anche senza il suo trascinatore Zlatan Ibrahimovic – è ancora imbattuto in questa serie A. La Juventus, invece, arriva sì dalla bella vittoria per 4-1 contro l’Udinese, ma è scivolata al quinto posto, a -10 proprio dai rossoneri, e ha chiuso il 2020 con la pesante sconfitta interna contro la Fiorentina.

Vedi anche Calendario serie a

Perdere di nuovo significherebbe dire addio già a gennaio ai sogni scudetto: uno scenario che una squadra con Cristiano Ronaldo in rosa non si può assolutamente permettere. La sfida, poi, è ancora più speciale per Pirlo, oggi sulla panchina dei bianconeri, ma – da giocatore – legato per tanti anni al Milan, prima di approdare proprio a Torino. Andiamo a vedere, allora, i convocati di Pirlo e le probabili formazioni di Milan-Juventus.

Vedi anche: Ronaldo Juventus quanti gol ha fatto CR7

Milan-Juventus: lista convocati di Pirlo

Per il big match Milan-Juventus, Pirlo deve fare i conti con una triplice assenza pesante. Alex Sandro, Alvaro Morata e Juan Cuadrado, infatti, non saranno della partita e sono fuori dalla lista dei convocati dell’allenatore bianconero. Dopo aver scontato la squalifica, invece, si rivede Adrien Rabiot: il francese partirà regolarmente per San Siro, così come tutto il resto della rosa.

Prevedibile il forfait dell’attaccante spagnolo, dopo che lo stesso Pirlo – post Udinese – si era detto pessimista di poterlo avere contro il Milan. Improvvise, invece, le indisponibilità dei due esterni, fermati dalla positività al coronavirus.

Il colombiano e l’ex Porto dovranno stare fermi probabilmente per almeno 15 giorni, saltando così anche l’altra trasferta di San Siro, quella contro l’Inter del 17 gennaio. Dovrebbe essere più breve, invece, la convalescenza di Morata, fermato da una contrattura alla coscia destra: il numero 9 potrebbe rivedersi già nel prossimo turno di campionato, domenica contro il Sassuolo.

Milan-Juventus: probabile formazione e modulo

In vista del Milan, non sono attese novità di modulo nella Juventus: solito 3-4-1-2 per Andrea Pirlo. Ancora fiducia a Wojciech Szczęsny che, anche a San Siro, difenderà la porta bianconera. Va verso la conferma in toto anche il terzetto difensivo davanti a lui: de Ligt, Bonucci e Danilo. Completamente ristabiliti Demiral e capitan Chiellini, ma i due partiranno dalla panchina.

Sulle fasce è piena emergenza: con Alex Sandro e Cuadrado fermati dal coronavirus, agiranno Federico Chiesa a destra, in crescita dopo il gol contro l’Udinese, e il giovane Gianluca Frabotta a sinistra. Qualche rebus in più in mezzo al campo, dove McKennie, Bentancur, Rabiot e Arthur si giocano due maglie. Alla fine, a spuntarla potrebbe essere la stessa coppia vista nell’ultima gara, quella composta dal texano e dall’uruguaiano. Come trequartista, invece, più Aaron Ramsey che Dejan Kulusevski.

Scelte obbligate davanti dove il forfait di Morata spiana la strada alla titolarità di Paulo Dybala. La Joya ha iniziato il suo 2021 fra i sorrisi e l’abbraccio di Pirlo dopo il gol all’ultimo minuto contro l’Udinese: proprio quella positività di cui l’argentino ha bisogno. Fiducia che proverà a ripagare anche a San Siro, in coppia – ovviamente – con l’insostituibile Cristiano Ronaldo, a segno con una doppietta anche nell’ultima giornata di serie A e sempre più trascinatore dei bianconeri.

Probabile formazione Juventus (modulo 3-4-1-2):

Szczesny; de Ligt, Bonucci, Danilo; Chiesa, McKennie, Bentancur, Frabotta; Ramsey, Dybala, Cristiano Ronaldo (All. Pirlo).

Ballottaggi: Frabotta-Chiellini 70%-30%; Bentancur-Arthur 60%-40%; McKennie-Rabiot 60%-40%; Ramsey-Kulusevski 70%-30%.

Probabile formazione Milan (modulo 4-2-3-1):

Donnarumma; Calabria, Kjaer, Romagnoli, Hernandez; Kessié, Krunic; Castillejo, Calhanoglu, Rebic; Leao (All. Pioli).

Milan-Juventus: ultime notizie

Le ultime notizie pre-match parlano di un Milan senza Zlatan Ibrahimovic e di una Juventus in piena emergenza sulle fasce dopo le positività al covid di Cuadrado e Alex Sandro. Pirlo dovrà fare di necessità virtù e scegliere se adattare nel ruolo di esterno alto Danilo – dopo l’ottimo campionato fatto fin qui da terzo di difesa – o rischiare con un giovane (e forse non ancora pronto per la serie A) come Frabotta. Un altro grattacapo per l’allenatore bianconero, già orfano di Morata, uno degli uomini più determinanti.

La prima della classe – ancora imbattuta – ospita la detentrice degli ultimi nove scudetti. Un big match che ha già fatto parlare tanto e che – per le due squadre – rappresenta uno snodo cruciale nella corsa al titolo. Ora manca solo il fischio d’inizio. Stasera 6 gennaio, ore 20:45, San Siro sarà il teatro di Milan-Juventus.

VEDI ANCHE

 

Related Posts

Ben tornato!