Roma-Napoli: formazioni, diretta tv del “Derby del Sole”

Serie A 2021-2022, nona giornata: all’Olimpico va di scena Roma-Napoli,”Derby del Sole” dalle tinte accese e dal pronostico aperto. Probabili formazioni, condizioni fisiche e psicologiche delle due squadre. Orario della partita e dove vederla in tv.

Roma-Napoli – Domani sera alle 18, allo stadio Olimpico di Roma, si alzerà il sipario su una grande classica del calcio italiano. Un match storicamente ricco di fascino e di suggestione, che si è sempre contraddistinto per la sua spettacolarità e imprevedibilità.

José Mourinho Roma - Napoli
José Mourinho ( foto iPa)

Nella penultima sfida della nona giornata di serie A la Roma di José Mourinho e il Napoli di Luciano Spalletti incroceranno le lame, in un duello che si preannuncia caldissimo (anche alla luce dei risvolti che potrebbe avere sulla classifica di entrambe le formazioni).

VEDI ANCHE: GIOCATORI ROMA

La Roma, attualmente quarta a 15 punti, mira a centrare un piazzamento nella prossima Champions League.

I partenopei, protagonisti di un avvio di campionato sfolgorante con 8 vittorie in altrettante partite, vogliono suonare la nona e proseguire la loro marcia trionfale, confermandosi leader incontrastati della serie A.

ROMA-NAPOLI, PROBABILI FORMAZIONI

Entrambe le squadre si presentano all’appuntamento dell’Olimpico praticamente al completo. Tra i giallorossi i titolari, a parte Smalling e il lungodegente Spinazzola, sono tutti disponibili. Anche Zaniolo, reduce da un infortunio patito nella precedente partita contro la Juventus, dovrebbe essere abile e arruolato. Nel Napoli gli unici a non recuperare sono Manolas, Malcuit e Ounas. Zielinski è tornato regolarmente in gruppo e potrebbe essere un’arma in più per mister Spalletti, ma nel ballottaggio con Elmas parte leggermente sfavorito. Davanti si contendono un posto nel tridente Hirving Lozano e Matteo Politano.

Roma (4-2-3-1): Rui Patricio; Karsdorp, Mancini, Ibanez, Vina; Cristante, Veretout; Lorenzo Pellegrini, Zaniolo, Mkhitaryan; Abraham.

A disposizione: Fuzato, Boer, Kumbulla, Calafiori, Perez, Reynolds, Villar, Diawara, Darboe, Shomurodov, El Shaarawy, Borja Mayoral

Infortunati: Spinazzola, Smalling

Napoli (4-3-3): Ospina; Di Lorenzo, Rrahmani, Koulibaly, Mario Rui; Anguissa, Fabian Ruiz, Elmas; Politano, Insigne, Osimhen.

A disposizione: Meret, Marfella, Ghoulam, Juan Jesus, Zanoli, Demme, Lobotka, Lozano, Zielinski, Mertens, Petagna.

Infortunati: Manolas, Ounas, Malcuit

Arbitro: Massa

VAR: Di Bello

AVAR: Valeriani

ROMA-NAPOLI, LE CONDIZIONI DELLE DUE SQUADRE

Roma e Napoli arrivano a questo attesissimo incontro in due stati d’animo diametralmente opposti. I giallorossi devono infatti smaltire le scorie del disastroso 6-1 subito giovedì scorso, in Conference League, in casa dei modesti norvegesi del Bodo Glimt. Una sconfitta rovinosa e del tutto inattesa, soprattutto nelle proporzioni, che ha minato la serenità e l’autostima dell’ambiente capitolino.

Urge un riscatto immediato in serie A, nonostante la debacle in terra scandinava sia maturata impiegando prevalentemente le seconde linee, peraltro duramente criticate dallo stesso Mourinho nelle interviste del dopopartita.

Al contrario, il lanciatissimo Napoli targato Spalletti ha fatto terra bruciata in questo avvio di campionato, issandosi in testa grazie a un percorso netto di otto, entusiasmanti vittorie consecutive. Gli azzurri, inoltre, si sono rilanciati a livello continentale nell’ultimo turno di Europa League, infliggendo tre gol al Legia Varsavia e certificando la loro seria candidatura alla qualificazione alla fase a eliminazione diretta.

VEDI ANCHE: GIOCATORI NAPOLI FORMAZIONE

I campani giocano a memoria e possono contare, oltre che su un attacco spumeggiante, su una retroguardia a dir poco blindata, grazie alla solidità dei difensori centrali Rrahmani e Koulibaly e al filtro di centrocampisti, come ad esempio Anguissa, che coniugano atletismo, forza fisica e intelligenza tattica. In più la motivazione forte che animerà i partenopei sarà quella di dover superare una sorta di prova del nove, contro un avversario prestigioso e titolato, per “sdoganare” definitivamente le loro ambizioni tricolore.

Il pronostico della vigilia sembrerebbe sorridere proprio agli ospiti, ma attenzione all’orgoglio della banda Mourinho. Per qualità e per valori tecnici i romanisti, se schierati nella loro formazione migliore, hanno le carte in regola per creare più di un grattacapo alla capolista.

DOVE VEDERE ROMA NAPOLI  IN TV

Roma-Napoli, in programma domani alle ore 18 allo stadio Olimpico di Roma, sarà trasmessa in esclusiva da Dazn, con la telecronaca di Stefano Borghi e il commento tecnico di Francesco Guidolin. Sarà dunque possibile seguire il match solo attraverso la piattaforma di streaming, accessibile tramite smart tv compatibili oppure installando dispositivi come Amazon Firestick o Google Chromecast. Sky non trasmetterà l’incontro.

VEDI ANCHE: QUANTO COSTA DAZN AL MESE

PERCHE’ ROMA-NAPOLI E’ DEFINITO IL “DERBY DEL SOLE”

La sfida tra giallorossi e azzurri partenopei è comunemente definita “Derby del Sole” in primis per la posizione geografica delle città rappresentate dalle due squadre (che, giova ricordarlo, negli anni Venti sono stati i primi due club dell’Italia centro-meridionale ad essere ufficialmente ammessi alla Lega Calcio).

Ma c’è anche un’altra ragione, che affonda le radici in un calcio lontano e “romantico”. Una volta esisteva infatti un solido gemellaggio tra le due tifoserie del Centro-Sud. In particolare negli anni ’70 e ’80 i rapporti tra supporter romanisti e napoletani erano ottimi, dunque in quel periodo gli incontri tra le due compagini rivestivano un forte valore iconico.

Successivamente il gemellaggio si è sciolto e i match tra romanisti e napoletani, pur mantenendo la suggestiva etichetta di “Derby del Sole”, hanno perduto quell’aura poetica e quello spirito solidale che un tempo li caratterizzavano.

VEDI:

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!