Quando si va in pensione con lavori usuranti nel 2022

Pensione anticipata lavori usuranti, requisiti 2021. Quali sono i lavori gravosi riconosciuti dall’Inps e la nuova lista per il 2022? Ultime notizie sulle pensioni.

Pensione anticipata con lavori usuranti, quali sono e quando si può andare in pensione? Rispondiamo a queste domande nel seguente articolo, partendo dalla lista dei lavori gravosi riconosciuti dall’Inps attualmente, che consentono di abbassare l’età pensionabile. Per poi passare al nuovo elenco 2022, che potrebbe allargare ampiamente la platea dei beneficiari, donne incluse.

quando si va in pensione con lavori usuranti

VEDI ANCHE: PENSIONE ANTICIPATA 2021

Quali sono i lavori gravosi 2021?

Quali sono i lavori usuranti per andare in pensione prima? Ad oggi la lista dei lavori gravosi riconosciuti per la pensione anticipata, è la seguente:

  • conducenti di camion o mezzi pesanti
  • conducenti di treni e personale viaggiante
  • facchini e personale che si occupa di spostamento merci
  • conciatori di pelli e pellicce
  • operai dell’edilizia, della manutenzione degli edifici e dell’industria estrattiva
  • conducenti di gru o macchinari per la perforazione di costruzioni
  • lavoratori della siderurgia o che lavora il vetro ad elevate temperature
  • operatori ecologici, raccoglitori e separatori di rifiuti
  • addetti ai servizi di pulizia
  • operai della pesca
  • marittimi imbarcati e personale viaggiante del trasporto marino
  • operai dell’agricoltura e zootecnica
  • infermieri o ostetriche che operano su turni
  • personale che assiste soggetti non autosufficienti.
  • maestri negli asili e scuole d’infanzia.

Età pensionabile lavori usuranti

L’elenco dei lavori gravosi appena visto permette di accedere a due forme di pensione anticipata. La prima è l’Ape Sociale, che consente di andare in pensione con 63 anni di età e 36 anni di contributi versati fino al 31 dicembre 2021. La seconda riguarda le pensioni precoci, per cui bisogna avere 41 anni di contributi versati, indipendentemente dall’età anagrafica.

Nel primo caso quindi, l’età pensionabile di chi svolge una mansione gravosa, sarà di 63 anni o più elevata se necessaria per raggiungere i 36 di contributi. Nel secondo caso invece, bisognerà raggiungere quota 41 anni contributivi, ma i primi 12 mesi devono essere versati entro i 19 anni di età.

Quindi per fare un esempio, si potrebbe raggiungere l’età pensionabile già a 58 anni, per chi ha iniziato a lavorare a 17 anni e ha avuto una carriera continua. Ovviamente poi l’età pensionabile varia in base ai contributi versati caso per caso.

Lista nuovi lavori usuranti 2022

Quali sono i lavori usuranti per andare in pensione prima nel 2022? Abbiamo visto l’elenco dei lavori gravosi attualmente previsti per la pensione anticipata. Tuttavia nel 2022 la platea dei beneficiari potrebbe essere allargata notevolmente, stando alle ultime news sulle intenzioni del governo.

Infatti, la commissione lavoro presieduta da Cesare Damiano, ha individuato ben 203 categorie lavorative che potrebbero rientrare fra le mansioni usuranti. Un numero molto più alto rispetto alle 15 previste nel 2021. Per tali categorie potrebbe scattare quindi la possibilità di accedere a misure come l’Ape Sociale, ma solo se il governo decidesse di includerli nella riforma pensioni.

Ecco intanto l’elenco di alcune delle nuove mansioni gravose individuate per il 2022:

  • insegnanti delle scuole elementari
  • operatori sanitari qualificati
  • cassieri
  • commessi
  • benzinai
  • bidelli
  • colf e badanti
  • falegnami
  • conducenti di bus e tram
  • insegnanti delle elementari
  • operatori socio sanitari
  • tassisti
  • valigiai
  • portantini
  • forestali
  • magazzinieri.

VEDI ANCHE: LAVORI GRAVOSI ULTIME NOTIZIE SULLE PENSIONI

Pensione anticipata donne 2022

Attualmente i lavori gravosi che consentono di accedere alla pensione anticipata, sono prevalentemente svolti da uomini, tranne alcune eccezioni specifiche. Tuttavia con la riforma delle pensioni e l’allargamento della platea le cose potrebbero cambiare in modo significativo.

Infatti mansione come insegnanti alle elementari, commesse e cassiere, solo per fare degli esempi, sono svolte da molte lavoratrici. Questo significa che nel 2022 tante di loro, se in possesso dei requisiti e rientranti nella nuova lista, potrebbero accedere alla pensione anticipata. Quindi ad esempio, con le regole attuali dell’Ape Sociale si potrebbe uscire dal lavoro a 63 anni.

Lavori gravosi: pensioni news

Abbiamo visto quali sono le mansioni usuranti e quando consentono di andare in pensione. Ma li lista dei lavori dovrebbe essere estesa nella riforma pensioni 2022, tutto però dipenderà dalle scelte del governo Draghi.

L’esecutivo sembra intenzionato a percorrere questa strada e a consentire a molti più lavoratrici e lavoratori di accedere a forme di flessibilità in uscita dal lavoro. Ricordiamo che queste misure andrebbero a sostituire quota 100, cancellata per il 2022.

Gli incontri fra il premier e i sindacati sembrano confermare questa volontà, anche se non è chiaro quante delle 203 mansioni individuate saranno incluse nei lavori usuranti. In ogni caso i leader dei partiti della maggioranza, come ad esempio Giuseppe Conte si sono detti favorevoli all’ampliamento delle categorie interessate.

Quali saranno poi nel dettaglio lo scopriremo all’interno della Legge di bilancio 2022, le cui linee programmatiche saranno svelate entro il 20 ottobre 2021. Mentre la votazione finale del testo della manovra, che da quel momento non cambierà più, ci sarà prima del 31 dicembre 2021. Entro questa data si conoscerà quando si va in pensione con lavori usuranti nel 2022, oltre che la nuova lista.

VEDI ANCHE:

 

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!