Coronavirus Italia Le ultime notizie di oggi

Coronavirus Italia oggi ultime notizie. I dati dell’ultimo bollettino sui nuovi contagi da Covid -19 e le ultime news Coronavirus.

Coronavirus Italia – Le ultime notizie Coronavirus contagi oggi ora per ora. Mappa e ultime news Lombardia, Lazio,  Campania, Toscana, Sicilia, Sardegna Abruzzo, Puglia e in tutte le altre regioni. Ecco quello che c’è da sapere su contagi e ultime notizie in Italia sul Covid – 19 regione per regione.

@iPa press Controlli assembramenti

Coronavirus Italia bollettino oggi 7 febbraio

Coronavirus bollettino -Secondo il dato epidemiologico del Ministero della Salute il numero dei contagi Covid – 19  in Italia mostra un dato di oltre 8mila positivi al coronavirus con un numero 282.407 di tamponi pari a  inclusi quelli rapidi. Il tasso di positività è al 4,75 in aumento le vittime, scendono i ricoveri mentre i guariti sono oltre 15mila .

A seguire il bollettino contagi di oggi e le ultime notizie del giorno.

Vedi anche: Nuovo Dpcm quando esce

 Aggiornamento live clicca sul link per aggiornare i dati regionali

Bollettino covid  7 febbraio 2021

Contagi: 11.641

Guariti: 15.138

Decessi: 270

Terapie intensive In totale: 2.110

Ricoverati con sintomi: 15.408

Totale tamponi  molecolari e antigenici: 206.789

Secondo il bollettino i casi Covid ad oggi sono in totale 427.034. Complessivamente nel nostro paese ci sono stati 2.625.098 casi da inizio pandemia Covid – 19.

Contagi oggi coronavirus Italia

Di seguito il bollettino di oggi dei dati diffuso dal Ministero della Salute e Protezione civile sull’andamento dell’infezione da Sars-CoV-2 in Italia in tutte le regioni

Valle d’Aosta 8 nuovi casi covid

Secondo il bollettino della regione oggi in Valle d’Aosta ci sono nuovi 8  positivi e 1 decesso. I casi attuali nella regione alpina sono 168 di cui buona parte sono in isolamento domiciliare. 24 i ricoverati e 3 quelli in terapia intensiva. Questi i dati della Usl.

Vedi anche zone rosse  limiti divieti

Piemonte contagi 717 nuovi casi covid oggi

Con una crescita 717 di persone positive al coronavirus e 43 decessi  La regione Piemonte arriva così ad un numero di oltre 213mila persone positive dall’inizio dell’emergenza. 7.441 i tamponi eseguiti, 171  le persone ricoverate in terapia intensiva. La città più colpita dal Covid  è Torino che registra 188 nuovi positivi

La regione Piemonte ha chiesto al calciatore della Juventus Dybala di diventare testimonial di una campagna regionale per incentivare la popolazione a portare la mascherina e rispettare le misure anti-covid

Vedi anche: Zone arancioni limitazioni

Bollettino coronavirus Liguria  nuovi casi

I dati di oggi in Liguria  mostrano 164 nuovi contagi di cui la maggior parte nella città di Savona In aggiunta ci sono anche 20 decessi nelle zone più colpite dal virus. 63 le persone in terapia intensiva. 533 i guariti nelle ultime 24 ore La Liguria è tornaata zona arancio.

Vedi anche: Zone rosse arancioni e gialle dagli amici al domicilio tutti i divieti

Casi covid oggi Lombardia 6 febbraio 2021

Dati coronavirus Lombardia oggi – Nel suo bollettino odierno la regione Lombardia informa che il numero dei casi positivi all’nfezione COVID -19 oggi è di 1.923 persone a fronte di  18.777 tamponi effettuati (di cui .232 molecolari e 9.361  antigenici)  156 dei nuovi casi sono  debolmente positivi. In terapia intensiva 407 le persone attualmente ricoverate, i decessi sono 66 I guariti e dimessi oggi in Lombardia sono 1.573

Tra le province Milano registra 515 contagi di cui 187 in città. Nella capitale lombarda dichiarata a novembre scorso prima zona rossa si vedono gli effetti delle restrizioni, e i numeri per fortuna mostrano decisamente migliorata grazie alle chiusure. Tuttavia a Milano che è tornata gialla da pochi giorni, ci sono troppi assembramenti e pochi controlli

La Lombardia è la regione con più abitanti in Italia, la densità di popolazione è di oltre 10milioni di persone, tra queste molte sono del Sud Italia. Non c’è da stupirsi infatti se la maggior parte dei contagi hanno colpito questa regione del nord.

Vai Coronavirus Milano oggi bollettino

Covid Alto Adige 802 nuovi casi 4 decessi

Sono 802 i nuovi casi positivi più 4 vittime Stabili i ricoveri anche nelle terapie intensive.Da lunedì 8 febbraio fino al giorno 28 l’Alto Adige sarà in lockdown.

Coronavirus Friuli Venezia Giulia 309 contagi

In Friuli ci sono 309 nuovi contagi e 17 decessi è il dato del bollettino di oggi in FVG. In totale persone risultate positive al Covid da’inizio della pandemia sono in tutto 53.143  Attualmente ci sono 12.365 contagiati, 63 i  pazienti in terapia intensiva e 533 i ricoverati con sintomi.

Coronavirus Veneto 831 nuovi contagi 63 decessi

Il numero dei contagiati dal covid in Veneto e provincia di Venezia mostra dati in discesa   Oggi la regione di Zaia registra 831 nuovi contagi nelle ultime 24 ore. Le persone attualmente in isolamento fiduciario sono 74.958 , sono 63 le vittime. PER APROFONDIRE VEDI CORONAVIRUS VENETO

Bollettino Covid Emilia Romagna  1.383 nuovi casi 44  decessi

1.387 i nuovi positivi di cui buona parte sono asintomatici 44  le vittime, su un totale di oltre 28mila tamponi. 188 i pazienti in terapia intensiva. Questo è quanto comunica la regione. Il totale delle persone risultate positive attualmente è di 54.381 di cui il 95% in isolamento. La provincia con più casi di nuovi contagi è  Modena con 240 nuovi positivi  seguita da Bologna che registra 214 casi. I guariti oggi sono 1.685.

Coronavirus Toscana 708 casi positivi 11 decessi

Sono 708 i nuovi test positivi nella regione Toscana che registra anche 11 decessi . L’età media dei nuovi contagiati è di 49 anni. Attualmente ci sono 8.333  persone positive di cui 836 sono ricoverati nei reparti covid 121 in terapia intensiva. la maggior parte sono le persone in isolamento a casa. La Toscana attualmente è zona gialla

Vedi anche: Quando cambiano colore le regioni

Ultime Coronavirus Abruzzo 509  nuovi casi 4 vittime

Oggi in Abruzzo c sono 509 nuovi positivi a fronte di  un totale di 4957 tamponi molecolari più 3.114 test. 6 le vittime La maggior parte dei contagiati sono residenti in provincia di Pescara. 32 dei nuovi positivi hanno meno di 19 anni. 10771 persone sono in isolamento domiciliare. 461 i ricoverati in ospedale di cui 49 in intensiva.

Coronavirus Molise  nuovi positivi  decessi

Il Molise nelle ultime 24 ore segnala 80 nuovi contagi e 6 decessi. Gli attualmente positivi sono 1.738 di cui 1.166  in isolamento domiciliare. 11 le persone ricoverate in terapia intensiva 46 i ricoverati con sintomi.

Coronavirus Italia contagi Marche 62 nuovi casi covid

Crescono i positivi nelle Marche che oggi registra 62 nuovi contagi Covid di cui la maggior parte a Macerata,in provincia di Ancona Pesaro e Urbino e che portano il totale della Regione a  44.876 positivi da inizio pandemia. 85 i pazienti ricoverati nelle terapie intensive. Sale anche il totale dei pazienti in isolamento, attualmente sono 9.603.  I tamponi effettuati sono 7.122.

Covid Umbria ultime notizie 351  nuovi casi

In Umbria i nuovi casi positivi sono 351 su 3946  tamponi effettuati. 8 i decessi. Gli attualmente positivi nella regione sono 4.237. 326 sono invece 458 i pazienti ricoverati di cui 70 in terapia intensiva. 159 le persone guarite

Bollettino Coronavirus Lazio e Roma 1.014  positivi oggi e 38 decessi

Oggi nel Lazio ci sono 1.014 casi covid di cui la maggior parte a Roma città che registra 500 nuovi positivi   38 i decessi in tutto il Lazio. 1.354 sono i guariti. La curva epidemiologica della regione non scende grazie al mancato rispetto delle regole, ovvero mascherina e distanziamento sociale,  oltre ai mezzi pubblici pieni e link familiari dovuti anche ai contagi in ambito scolastico. 28mila i tamponi effettuati oggi.

Vai a Bollettino Covid Lazio oggi

Coronavirus Campania oggi  1.546 nuovi  casi positivi

La regione governata da De Luca mostra una crescita nei contagi covid. In Campania oggi i nuovi positivi sono pari a 1546  persone contagiate, in maggior parte asintomatici. 36 le vittime 1276  i guariti Il totale delle persone in terapia intensiva è di 100, mentre 1468 sono le persone ricoverate E’ bene ricordare che la quarta regione per numeri di positivi al Covid dopo la Lombardia, Veneto e Piemonte, è proprio la Campania.

Coronavirus Napoli salgono i positivi

I contagi oggi a Napoli secondo il bollettino della Protezione Civile sono 793. La città è presidiata dalle forze dell’ordine che hanno già fatto una serie di multe a una decina di negozi rimasti aperti nonostante i divieti attuali. Controlli anche davanti ai bar per verificare se ci sono assembramenti. Insomma Napoli come in molte città italiane tra polizia, carabinieri e polizia municipale i controlli a pedoni e automobili sono rigidi.

Bollettino covid Puglia 926 contagi oggi e  decessi

In Puglia ci sono 926 nuovi casi covid oltre a 31 vittime  nelle ultime 24 ore.  La maggior parte dei decessi e contagi si registrano in provincia di  Bari con 269 casi e 170  in provincia di Foggia .

Covid Basilicata 82 nuovi contagi

Sono 82 i nuovi casi Covid nella regione Basilicata che oggi che registra 6 decessi 884 i tamponi molecolari fatti. Il totale dei pazienti ricoverati è di 81, di questi 4 sono in terapia intensiva.   6.732 sono i pazienti risultati positivi al Covid di cui 6.651 in isolamento domiciliare. 48 sono le persone guarite oggi.

Bollettino Covid Calabria  positivi

I positivi in Calabria: oggi sono 202 nuovi casi covid, 7 i deceduti.  i ricoverati in terapia intensiva sono 19, il totale dei pazienti ricoverati è di 242 persone  Lo riferisce  il bollettino quotidiano diramato dalla Regione. I casi totali da inizio pandemia sono esattamente 24.988

Coronavirus Sicilia casi covid  decessi

789 contagi, 24 vittime Sono 1.473  le persone ricoverate di questi 187 sono ricoveri in intensiva. I guariti sono 1.233 In totale 99.514  sono i casi positivi nell’isola da inizio pandemia secondo il bollettino Covid comunicato dalla regione Sicilia oggi.

Coronavirus Sardegna 125 nuovi casi 6 decessi

In Sardegna oggi ci sono 125 nuovi contagi e 6 decessi. Il totale dei casi di positività nell’isola è pari a   39.373  da inizio emergenza covid. Le vittime complessive sono 1016.

Ultime news Covid Italia oggi

Covid contagi scuola Campania

A causaa del numero dei contagi che crescono dopo l’apertura delle scuole, il Governatore De Luca deciderà se chiudere le superiori e continuare con laa dicdattica a distanza. A comunicarlo è lo stesso De Luca con un post su Facebook

Rapporto Iss ultimo monitoraggio Covid

“In Italia c’è un leggero aumento dell’Indice Rt, questo significa che aumenta la trasmissione dell’infezione. Inoltre c’è grande preoccupazione per le varianti del Covid già presenti nel nostro paese in alcune regioni tra le quali l’Umbria. La previsione del Cts non è delle migliori, e considerando che l’analisi dei dati risale a 15 giorni fa, il prossimo monitoraggio potrebbe riservare qualchee sorpresa negativa.

Gimbe: “Serve il lockdown”

La Fondazione Gimbe dopo il suo monitoraggio afferma che in Italia serve un nuovo lockdown in quanto non è possibile fare affidamento solo sul vaccino ma serve una stretta. A pensarla così in realtà sono in molti ma il governo italiano è convinto che il sitema a fasce funzioni. Al riguardo il professor Galli ha detto il contrario, ovvero che le fasce non servono a nulla.

Stato di emergenza fino a quando

Il governo deve assolutamentee prolungare lo stato di emergenza in italia, maa non è chiaro fino a quando. Il Cts chiede di proseguire fino a luglio, Speranza invece conferma la data del 30 aprile. Insomma in Italia l’emergenza pandemica c’è e nessuno è in grado di sapere quando finirà. Lo stato di emergenza con cui conviviamo da marzo non toglie nulla agli italiani.

Coronavirus contagi scuole Alto Adige

Dopo solo due giorni dall’inizio delle scuole in Alto Adige dove  le superiori hanno ripreso la didattica in presenza ci sono 229 casi di contagio tra studenti. I dati vengono fuori grazie alla sovraintendenza tedesca in quanto in Italia non vengono forniti dati.

Speranza difende il sistema a fasce, ma in realtà è un fallimento

Il ministro della Salute Speranza dichiara che il sistema a fasce funziona, il virologo Crisanti afferma che solo la zona rossa funziona. Alla fine oltre alla confusione generata tra giorni gialli e arancioni l’unico effetto vero e concreto del sistema a zone è stato l’aumento dei contagi. Ma nonostante questo Il governo continua a difendere il suo operato nella gestione della seconda ondata della pandemia.

Vaccini Covid italia

La campagna vaccinale prosegue in Italia, Il Lazio e Veneto sono la prima regione in termini di numeri, complessivamente ad oggi sono state vaccinate 322.923 persone. Che in rapporto alla popolazione italiana sono poche, ma sono pochi anche i vaccini. Insomma dopo l’approvaazione di Moderna le dosi dovrebbero aumentare, ma ci vorranno mesi per vaccinare gli italiani. Sul sito del governo è possibile visionare i dati aggiornati delle persone vaccinate in Italia

Il nuovo vaccino anti -covid Italiano

Frutto del lavoro dell’ospedale Spallanzani insieme all’azienda di bio-tecnologia italo-svizzera ReiThera il vaccino italiano funziona ed ha superato la prima fase. A differenza del ben noto Pfizer/BionTech con cui l’Italia ha dato il via alla campagna vaccinale contro il coronavirus, il vaccino ReiThera è monodose e se va bene in estate sarà pronto. Per approfondire ecco tutto quello che c’è da sapere sul vaccino anti covid italiano

Lazio D’Amato “Le scuole devono restare chiuse”

Contrario alla scuola in presenza nella regione anche il presidente del”associazione dei presidi del Lazio. La regione a differenza della Lombardia non è attrezzata per la riapertura della scuola quindi come è già successo si rischiano nuove polemiche e contrasti fra regioni e governo sul tema scuola per la serie tutti contro tutti come è già successo.

Le dosi del vaccino all’Italia ogni settimana

Come abbiamo detto è iniziata la campagna vaccini nei luoghi simolo della pandemia a partire dall’Istituto Nazionale Malattie Infettive Spallanzani di Roma a Codogno e in tutta Italia. Si tratta di 9.750 dosi. Ma oggi è solo l’inizio. Da quanto dichiarato dal Ministero della Salute” In Italia arriveranno circa 470mila dosi ogni settimana. Pertanto ci vorrà tempo e pazienza prima che si arrivi all’immunità di gregge, e soprattutto la volontà di vaccinarsi, visto che fare il vaccico covid non è obbligatorio.

Vaccino e fake news, le risposte Iss

A tutte le bufale circolate sul vaccino Covid risponde l’Iss con documento in cui chiarisce risponde a tutte le fake news sul Sars-CoV-2. L’iniziativa è parte di una campagna di correettaa informazione ai cittadini. Qui potete trovare il documento dell’Istituto Superiore di Sanità e le relative risposte.

Virus variante inglese in Veneto

Il governatore Zaia a confermato che nella sua regione sono stati trovati due casi in provincia di Vicenza e Treviso riconducibili alla variante inglese di cui tanto si è parlato in questi giorni. Comunque secondo quanto riferito da Antonia Ricci, direttore generale dell’Istituto Zooprofilattico delle Venezia, non vi è alcuna evidenza scientifica che questa variante del virus sia più pericolosa.

Il vaccino anti covid è arrivato in Italia

Scortato dai carabinieri il vaccino anti-covid è arrivato in Italia. Si tratta do 9.750 dosi che verranno distribuite entro il 26 dicembre a tutte le regioni italiane pronte per partecipare al V-day del 27 dicembre.

Il vaccino Pfizer in viaggio per l’Italia

l’azienda farmaceutica Pfizer ha già organizzato laa spedizione dei vaccini in italia. I tir partono dal Belgio per arrivare ai confini italiani da dove saranno scortati fino allo Spallanzani di Roma. Da qui poi una parte delle oltre 9mila dosi partiranno con gli aerei militari per raggiungere le regioni più lontane. Il famoso V-day del 27 dicembre prevedee che la prima persona vaccinata sarà una giovane infermierà dello Spallanzani. La donnaa è una 29enne romana che ha curato molte persone della terza età anchee a domicilio.

Indice Rt Italia

Iss  “L’indice Rt è salito Questo andamento richiede rigore nell’adozione e rispetto delle misure evitando un rilassamento nei comportamenti”.

Difficile prevedere cosa succede dopo le feste, spostamenti e interazioni possono determinare l’incremento dei contagi” Afferma l’Istituto superiore della Sanità nel suo report settimanale.

Insomma in Italia l’andamento dei contagi non migliora, inoltre il nostro paese è il primo in Europa per numero di decessi. Nel frattempo sono iniziate le vaccinazioni anti-covid

Quando riaprono le scuole

L’apertura delle scuole invece è prevista il 7 gennaio dopo le feste virus permettendo, visto che i virologi si aspettano una crescita dei contagi subito dopo le feste e sono contrari alle riaperture.

 Variante Virus Inghilterra

La notizia della variante inglese del Covid spaventa tutti. Nessuno ad oggi può dire se il vaccino sarà efficace, quello che è certo per ora è che questa modifica del corovirus che arriva dall’Inghilterra  si trasmette più velocemente ed è già presente in altri paesi dell’Europa. Il governo ha bloccato tutti i voli in partenza e che arrivano dalla Gran Bretagna fino al 6 gennaio. Il rischio infatti è che aumentino ulteriormente i contagi in Italia.

Tutti i cittadini provenienti da Uk che si trovano in Italia anche nei 14 giorni antecedenti ad oggi, sono obbligati a fare il tampone.

Campania niente zona gialla, resta arancione

La Campania con ordinanza del governatore De Luca resta zona arancione e inasprisce i divieti. Proteste a Napoli da parte dei commercianti e in particolar modo da parte di bar e ristoranti che sono costretti a restare chiusi. Le limitazioni in zona arancione consentono infatti solo la vendita da asporto.

Via libera al vaccino Covid in Italia

Dai primi giorni di gennaio in Italia partiranno le prime vaccinazioni. Ad approvare il piano presentato dal commissario Arcuri è stata la riunione Stato Regioni. Quindi cosa succede adesso? Non ci sono fin da subito vaccini per tutti i cittadini italiani, ma intanto bisogna aspettare il via libera di Ema, nel fratteempo le regioni riceveranno le istruzioni per la somministrazione del vaccino Pfizer. Pertanto i primi italiani saranno vaccinati contro il Covid dopo Natale.

Milano shopping contingentato e città blindata

In Galleria Vittorio Emanuele dove c’è la Rinascente e che collega piazza Duomo a piazza della Scala,  ci saranno ingressi contingentati con flussi di uscita obbligati. Questo è quanto ha deciso  il Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza pubblica. Inoltre durante i prossimi giorni nelle zone del centro della capitaale Lombarda sono previsti presidi della polizia e controlli su negozianti e clienti. Chi non rispetta le norme anti-covid clienti compresi verrà sanzionato.

Bonus spesa Covid- 19 fino a 500 euro

Il Dl Ristori tr ha finanziato i comuni per aiutare le famiglie bisognose a fare la spesa nel mese di dicembre. Ogni Comune d’italia avrà la sua quindi una somma da distribuire a famiglie in difficoltà con figli. gli importi variano variano aa secondo del nucleo familiare. Per approfondire: VEDI BUONI SPESA COMUNI ELENCO

Coronavirus vaccino e mascherine

Secondo il commissario Arcuri tutti gli italiani saranno vaccinati entro settembre 2021. Questo implica che intanto la pandemia Covid – 19  è destinata a durare ma anche che porteremo le mascherine per molto tempo anche dopo il vaccino. Le prime vaccinazioni secondo il commissario dovrebbero iniziare a fine gennaio 2021.

Covid contagi scuole Italia

Per quanto riguarda i numeri dei contagiati a scuola, sono oltre 105mila i contagi scolastici, di cui l’80 sono studenti. Lo comunica in una nota il sindacato Unsic. Anche Brusaferro  durante una delle conferenze stampa detto che la scuola è luogo di contagio come un altro, motivo per cui c’è un monitoraggio costante. Tuttavia nel prossimo Dpcm sapremo quando riapre la scuola.

Vedi anche: Quando riaprono le scuole il Lombardia e in tutte le regioni

I contagi covid a scuola in Emilia Romagna

0ltre 3000 casi di contagi prevalentemente tra gli studenti delle scuole medie in su. Lo afferma in un post su Facebook, l’assessore regionale alla Sanità, Raffaele Donini. “E’ bene chiarire che i ragazzi non si contagiano dentro le scuole dove vige l’obbligo delle mascherine bensi fuori dalla scuola”. Afferma l’assessore.

Quanto è costato il secondo lockdown in Italia

Oltre l’emergenza sanitari nel nostro paese c’è emergenza economica. Il governo ha cercato di reggere famiglie e lavoratori con bous vari e ristori. Ma purtroppo quanto è stato fatto non basta. Ci saranno ristoranti e negozi che saranno costretti a chiudere, ma anche alberghi. insomma questo secondo lokdown secondo il Rapporto Svimez, è costato 48 miliardi di euro.

Vedi: Tutti i Bonus 2021 figli casa famiglia

Veneto prima regione per il tampone Fai da Te

Il governatore de Veneto Luca Zaia in diretta facebook durante ll conferenza stampa quotidiana sul Covid, ha presentato, assieme al dottor Roberto Rigoli il test fai-da-te.  Zaia ha mostrato  come funziona il test diagnostico eseguendolo su se stesso. I test saranno disponibili in farmacia dopo le autorizzazioni dell’Iss. il costo non dovrebbe essere elevato. Il Veneto conferma così di essere la regione più avanzata in Italia in termini di ricerca e sanità pubblica.

Coronavirus nuovo Dpcm

Dopo il balzo dei contagi il governo  ha emanato un nuovo Dpcm dopo solo 5 giorni  da quello del 13 ottobre scorso. Le misure adottate dal governo come abbiamo visto non erano efficaci. Poi è arrivato l’ennesimo Dpcm che prevede l’Italia divisa in tre colori: Giallia , rossa e arancione a secondo della fascia di rischio.

Dati coronavirus in Italia oggi

In Italia ci sono  focolai ovunque da Nord a Sud isole comprese. Secondo il report Iss nel periodo 4  – 17  novembre l’indice Rt scende a 1,08, ma 10 regioni sono a rischio alto mentre 7 sono destinate a peggiorare.

Contagi in famiglia apertura delle scuole, comportamenti individuali, mancato rispetto delle regole, movida e mezzi pubblici, sono le cause principali dell’aumento della curva dei contagi che hanno causato la seconda ondata.  Secondo la testata Lancet i primi responsabili dell’aumento dei casi Covid sono i mezzi pubblici e la scuola. Secondo i dati l’Oms del 16 novembre l’Italia è il terzo paese al mondo per numero di contagiati covid.

Vedi anche: Coronavirus nuovi divieti

Qui la mappa della Protezione civile

https://www.donnesulweb.it/mappa-coronavirus/

Coronavirus proroga dello Stato di Emergenza

Il governo Conte ha prorogato dello Stato di Emergenza fino al 31 gennaio 2021, ma non solo da oggi vista la crescita dei contagi scatta l’obbligo mascherina all’aperto in tutto il paese e naturalmente anche al chiuso. l’obbigo però non vale quando si è all’aperto da soli o con i conviventi. Comunque la mascherina dovete averla sempre dietro. Diversamente scattano le multe.

Vedi anche: Quarantena, nuovo lockdown? In autunno di nuovo tutti a casa? La situazione

Pagina aggiornata tutti i giorni: Coronavirus Italia, bollettino di oggi con le ultime notizie. Ultimissimi aggiornamenti quotidiani da tutte le regioni sui contagi da Coronavirus Italia. 

Vedi anche:

Come sarà il Coronavirus nel 2021

Nuovo Dpcm spiegato in modo semplice

Related Posts

Ben tornato!