Tormentoni estate 2020: 5 belli e 5 brutti

Quali sono i brani che stanno scaldando l’estate del 2020? Abbiamo scelto per voi 10 tormentoni belli e brutti tra le canzoni estate 2020.

Come si sa, l’estate è sempre un buon momento per le case discografiche, perché è il momento dei tormentoni. Le canzoni estate 2020 sono tantissime. Esiste infatti una lunghissima tradizione nel panorama musicale mainstream che consiste proprio nel sfornare hit estive che scaldino i cuori nel mondo dei vacanzieri.

Dopo un duro anno di lavoro infatti, cosa può esserci di meglio che una rilassante vacanza al mare con la colonna sonora di festosi brani perfetti per rilassarsi e ballare? Ma sfortunatamente però, non tutte le ciambelle vengono con il buco. Alcuni tormentoni sono belli, altri irrecuperabilmente brutti.

Abbiamo scelto 10 tormentoni dell’estate 2020: cinque belli e cinque brutti. Ecco la nostra lista.

5 tormentoni estate 2020 BRUTTI

Karaoke – Boombadash feat. Alessandra Amoroso

Lo sappiamo, Karaoke è uno dei brani più amati dell’estate 2020, quello che forse più si sente in radio. Eppure, per noi è davvero inascoltabile. Dalla produzione, alla voce di Alessandra Amoroso, addirittura ad alcune frasi del testo. Insomma, una delle hit estive più calienti del 2020 ci dà proprio sui nervi, non ce ne vogliate. “Ho voglia di fare tardi la sera Karaoke Guantanamera”… Ehm

Ostia Lido – J Ax

Siamo sempre più convinte che J-Ax dovrebbe smetterla di fare musica, per il bene di tutti e tutte. Ormai il cantante ha giocato la sue cartucce, e il suo tentativo di ringiovanirsi con un senso dell’umorismo davvero discutibile purtroppo non funziona. J Ax, datti all’uncinetto!

Vedi anche: Tormentoni: vota la canzone dell’estate 2020. Sondaggio

Ciclone – Elodie, Mariah, Ketra

Purtroppo, nemmeno queste giovani artiste riescono a fare breccia nei nostri cuori con questo brano danzereccio e sentimentale, una delle canzoni del momento. Pur riconoscendo la valenza delle artiste, i producer lasciano davvero a desiderare, con le basi dal sapore latino americano confuse e sovraccariche. Bocciate.

Il sudore ci appiccica – Francesco Gabbani

Gabbani ci riprova con un brano dal titolo piuttosto eloquente, che ci richiama subito all’idea d’estate, forse non troppo piacevole visto che l’immagine è appiccicaticcia. Ci dispiace Francesco, ma questa volta hai toppato! Ritenta e forse sarai più fortunato.

La Isla – Giusy Ferreri, Elettra Lamborghini

Il latino americano sembra essere il sound più in voga del 2020. Anche Ferreri e Lamborghini si lanciano su un brano danzereccio dal sapore latino americano. Ma l’intreccio delle due voci, il beat controtempo, e addirittura il video di La Isla, ci provocano una fastidiosa orticaria. La cura? Spegnere la canzone!

Vedi anche: Canzoni rap estate 2020. I 7 migliori tormentoni

5 tormentoni estate 2020 belli

Bam Bam Twist – Achille Lauro

Achille Lauro, il principe della samba trap, confenziona un brano dalle sonorità moderne e internazionale, sposandolo ad un video che sembra riecheggiare all’epoca d’oro dei The Knife, due elettronico svedese dal sound raffinatissimo. Protagonisti del suo video, la coppia d’oro Francesca Barra e Claudio Santamaria.

Vedi anche: Canzoni Achille Lauro, le migliori

Rain on me – Lady Gaga, Ariana Grande

Oltreoceano invece, un’altra coppia d’oro decide di allietarci con l’intreccio delle sue voci melodiose: Lady Gaga e Ariana Grande. In un look total pink, le due popstar continuano la loro collaborazione con un brano dal sound un po’ 80’s, ma il respiro è ampio e trascinante, così come l’energia inesauribile del video.

Balla per me – Tiziano Ferro, Jovanotti

I due artisti italiani inaugurano una collaborazione davvero affascinante in “Balla per me”. Sebbene dalla storia e dal percorso musicale diversi, di cui ci viene fatta una carrellata all’inizio del brano, la loro unione sembra essere davvero vincente. Jovanotti e Tiziano Ferro ci regalano infatti un brano fresco, moderno, che ci rapisce e ci convince al cento per cento, addirittura tentando ardite sperimentazione con il green screen. Promossi.

Vedi anche: 10 tormentoni estivi indimenticabili, anni 90 e 2000

Chega – Gaia Gozzi

La giovane cantante di origine brasiliana ci regala una canzone che ha tutti i crismi del tormentone estivo, ma che riesce comunque ad avere una certa portata sia musicale che poetica. La voce calda dell’interprete e autrice riesce perfettamente nel trasmettere la gioia malinconica del brano.

Vedi anche: Chega di Gaia è uno dei tormentoni del 2020

Mediterranea – Irama

Irama decide di ambientare la sua canzone in una cornice Gipsy, per il suo brano Mediterranea. Anche lui sembra volersi inserire nell’ondata latino americana, e per questa volta lo promuoviamo, fiduciose che ci regalerà molte altre belle canzoni.

Insomma, la parola “tormentone estivo” non è sempre sinonimo di “bella canzone”. L’estate dev’essere un momento di gioia e relax, e quindi sarebbe bene che scegliessimo con cura le canzone che vogliamo siano la nostra colonna sonora, per rendere memorabili i momenti più belli e spensierati della nostra vita. Abbasso quindi i tormentoni brutti, e viva i tormentoni belli!

Vedi anche:

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!