Paolo Conte, le 11 canzoni più belle e famose

Paolo Conte è tra i cantautori più importanti nella storia della musica italiana e nella sua  carriera ha scritto tante canzoni splendide. Ecco le 11 più belle e famose.

Non è esagerato definire Paolo Conte un gigante della musica italiana. Nato ad Asti nel 1937 ha iniziato ad affacciarsi nel mondo della musica jazz già dalla metà degli anni ’50 e nei primi anni ’60 inizia a scrivere canzoni. Fino a metà degli anni ’70 scrive principalmente canzoni per altri artisti, molte delle quali hanno grandissimo successo.

Pensiamo ad esempio ad Azzurro, scritta da Conte insieme a Vito Pallavicini e cantata nel 1968 da Adriano Celentano. In seguito Paolo Conte inizia a interpretare le canzoni che scrive, ottenendo negli anni sempre maggiore successo.

Ad oggi è, insieme a Fabrizio De André, il cantautore con il maggior numero di riconoscimenti da parte del Club Tenco, con sei Targhe e un Premio Tenco. Abbiamo scelto tra le sue canzoni le 11 più belle e famose. Buon ascolto!

Paolo Conte: le canzoni più belle e famose. Playlist

1. Azzurro (1985)

Azzurro
Il pomeriggio è troppo azzurro
E lungo per me
Mi accorgo
Di non avere più risorse
Senza di te

Questa versione di Azzurro fu incisa nel 1985 da Paolo Conte nell’album dal vivo intitolato Concerti. La canzone era già famosissima nella versione cantata da Adriano Celentano, ma Conte ne dà un’interpretazione molto diversa nell’arrangiamento e nel ritmo.

2. Via con me (1981)

Via via
Vieni via di qui
Niente più ti lega a questi luoghi
Neanche questi fiori azzurri

Ecco un’altra canzone di Paolo Conte che ebbe da subito grandissimo successo. Uscì nel 1981 con l’album Paris milonga, e negli anni ne sono state incise innumerevoli cover. Tra gli altri è stata cantata anche da Roberto Benigni e dai Neri per Caso.

3. Onda su onda (1974)

Onda su onda
Il mare mi porterà
Alla deriva
In balia di una sorte bizzarra e cattiva

Onda su onda fu pensata e scritta per Celentano, ma lanciata da Bruno Lauzi che fu il primo a interpretarla. Paolo Conte la inserì poi nel suo primo album uscito nel 1974. Il testo racconta la storia di un uomo che, a bordo di una nave, scopre di essere stato tradito dalla propria donna.

Vedi anche: Canzoni sull’amore finito

4. Sotto le stelle del jazz (1984)

Le donne odiavano il jazz
“Non si capisce il motivo”

Un altro brano di Paolo Conte che ebbe grande successo. Divenne presto un classico decisamente molto apprezzato da tutti gli amanti della musica jazz (comprese molte donne!)

5. Diavolo rosso (1982)

Quelle bambine bionde
Con quegli anellini alle orecchie
Tutte spose che partoriranno
Uomini grossi come alberi

Così dice Paolo Conte in un’intervista, parlando di Diavolo rosso: «Era un corridore ciclista piemontese, più conosciuto col suo vero nome di Giovanni Gerbi. Era soprannominato Diavolo Rosso perché si vestiva tutto di rosso e rossa era la sua bici. Tutto era rosso in lui… tranne la catena che lo diventava in corsa.»

6. Bartali (1979)

Quanta strada nei miei sandali
Quanta ne avrà fatta Bartali
Quel naso triste come una salita
Quegli occhi allegri da italiano in gita

Restiamo in tema di ciclismo con Bartali, brano che Paolo Conte inserì nell’album Un gelato al limon, quello con cui iniziò ad avere davvero successo.

Vedi anche: Canzoni sullo sport, le più belle

7. Elisir (1995)

La donna è con me
È molto di più di una donna qualsiasi
Io voglio lei un bene fortissimo
Un grido bellissimo

«Tutte le mie canzoni nascono con questo spirito: scrivere una musica un po’ fuori moda, un po’ segreta, che vada a cercare in fondo a noi le risonanze della nostra identità.» dice Paolo Conte in un’intervista. E in Elisir, brano che ha suoni, ritmi e testo evocativi e misteriosi questo è particolarmente evidente.

8. Molto lontano (2004)

Forse tu non mi amerai
Mi ascolterai
Mi seguirai
Ma non mi amerai

Molto lontano esce nel 2004 con l’album Elegia. Si tratta di una canzone d’amore, un brano intimista e malinconico con un cambio di tempo molto netto nel ritornello che lo rende particolarmente suggestivo.

Vedi anche: Testi canzoni d’amore, i più belli

9. Paso doble (1987)

Il meglio che noi due sappiamo dare
chissà se l’abbiam dato,
forse sì o forse no,
o forse é ancora tutta da giocare,
umana e malandrina,
la partita, tra di noi…

Paso doble esce nel 1987 con l’album Aguaplano, doppio LP tra i più belli e ispirati di Conte che contiene anche altri brani famosi come Max e Amada mia.

Vedi anche: Canzoni del momento, le hit più ascoltate

10. Eden (1990)

Sto cercando per tutto il paradiso
La guida che m’incontri il tuo sorriso

Ancora un brano molto intimista e malinconico, sicuramente molto evocativo e a tratti anche struggente, sia nella musica che nel testo.

11. La donna della tua vita (1992)

Lei ti confonde e ti capisce
Donna dalle tua vita
E qui ferisce e là guarisce
Donna che vive la tua vita

Finiamo in bellezza con questo brano tratto dall’album 900. Il ritmo è travolgente e la musica occupa gran parte della canzone, mentre il testo è composto solo da due strofe che si ripetono.

Paolo Conte, cantautore quasi per caso

Paolo Conte si avvicinò al mondo della musica principalmente come autore per altri artisti, ed ebbe presto successo. «Quando uscì ‘Azzurro’ ci fu una levata di scudi perché andava controcorrente rispetto ai ritmi dell’epoca. Sogghignarono in molti, ma io me ne infischiavo perché avevo applicato a quella canzone degli echi poetici che fanno parte della nostra sensibilità. Fui capito dal pubblico: ‘Azzurro’ ebbe un grande successo.»

Solo dopo alcuni anni iniziò a interpretare le proprie canzoni. In famiglia l’amore per la musica si respirava già: i genitori ne erano appassionati e anche il fratello Giorgio diventerà in seguito cantautore.

Ma la strada di Paolo Conte sembrava dover essere quella legale, tanto che nei primi anni ’70 stava per abbandonare il mondo della musica per dedicarsi completamente alla carriera di avvocato per la quale aveva studiato.

Per molti anni Paolo Conte porterà avanti le due carriere parallelamente, finché dopo aver ottenuto grandissimo successo sia in patria che all’estero con le sue canzoni si dedicherà esclusivamente alla musica.

Vedi anche:

Articoli Correlati

Add New Playlist