Bonus 110 condominio agenzia delle entrate. Ultime superbonus 2022

Bonus 110 in condominio. Come funziona la detrazione del 110% per i condomini. Guida agenzia entrate e novità sul superbonus 2022.

Bonus 110 condominio. L’Agenzia delle entrate, tramite risposte ad interpelli, ha fornito chiarimenti sul funzionamento del superbonus 110 per centro nei condomini cosiddetti minimi.

Bonus 110 condominio agenzia delle entrate guida

Vediamo allora quali le regole da seguire e i tetti di spesa da rispettare. Per poi passare alle ultimissime news sul bonus 110, prorogato nella manovra 2022 dal governo.

VEDI ANCHE: BONUS 2022 ELENCO AGGIORNATO

Bonus 110 condominio minimo senza amministratore

Per i condomini minimi, ovvero quelli che non hanno obbligo di nominare un amministratore, perché si tratta di un edificio plurifamiliare, l’Agenzia delle entrate ha fornito chiarimenti. In particolare per i pagamenti e le regole da seguire per fruire dell’agevolazione del 110%, sui lavori di ristrutturazione.

In questo caso il pagamento dei lavori può essere effettuato al fornitore:

  • separatamente da ogni singolo intestatario (con fattura intestata ad ognuno).
  • Con unico pagamento totale (con fattura al solo condomino incaricato).

In entrambi i casi ogni condominio può utilizzare la propria detrazione in dichiarazione dei redditi o cedere il relativo credito (art.121 decreto rilancio).

VEDI ANCHE: ECOBONUS 110 ESEMPIO COME FUNZIONA

Superbonus 110 nei condomini limiti spesa e detrazioni

Per quanto riguarda il limite di spesa sugli interventi nei condomini, la guida dell’agenzia delle entrate definisce l’importo per ogni singola voce. Ad esempio per sostituire un impianto di riscaldamento condominiale, il credito massimo spettante può arrivare fino a 30.000 euro.

Per verificare poi quali sono le spese che permettono l’accesso al superbonus 110, c’è bisogno di un tecnico abilitato, che attesti la congruità dei lavori. Non tutte le spese infatti permettono di fruire dell’agevolazione al 110%, in alcuni casi la detrazione è al 50%.

Potete approfondire questi aspetti nella guida completa dell’agenzia delle entrate. Di seguito allegata e disponibile in formato pdf da scaricare.

Bonus 110 condominio proroga 2022

Queste le regole indicate dall’agenzia per il superbonus 110 per cento nei condomini. Intanto però il testo del DDL bilancio ha previsto la proroga di questa misura per 2 anni. Ciò significa che i lavori di ristrutturazione realizzati in edifici condominiali potranno usufruire dell’agevolazione al 110% anche nel 2022 e nel 2023.

In base alle ultime news, il beneficio dovrebbe spettare anche per i lavori realizzati nei singoli appartamenti di un edificio condominiale. Ma per avere la certezze di queste nuove misure, dovremo ancora attendere qualche giorno. Ovvero il tempo necessario alle due camere del Parlamento per approvare definitivamente il testo della manovra 2022.

Bonus 110 Isee ultime news manovra

Ricordiamo che il bonus 110, è stato oggetto di richiesta di modifica. Infatti, inizialmente il DDL bilancio ha previsto un tetto Isee di 25.000 euro per i lavori su villette unifamiliari. L’intenzione della maggioranza è quella di cancellare questo tetto. Fra pochi giorni sapremo se sarà così (entro il 31 dicembre).

Abbiamo visto come funziona il bonus 110 condominio, in base alle indicazioni fornite dall’agenzia delle entrate. Tale incentivo sarà utilizzabile anche nel 2022, come prevede la legge di bilancio.

VEDI ANCHE:

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!