Sassuolo femminile: rosa 2022-23. Chi sono le donne del Sassuolo calcio

Sassuolo calcio femminile 2022 2023, formazione. Ruoli e caratteristiche delle giocatrici dell’Unione Sportiva Sassuolo Calcio. Stadio, allenatore e presidente del club.

Sassuolo femminile. La rosa della formazione neroverde è formata da 32 giocatrici. Di seguito troverete l’organico suddiviso per ruolo. A seguire informazioni su club e allenatore del Sassuolo.

Sassuolo-femminile-giocatrici

Vedi anche: Calendario Serie A Femminile 2022-2023

Rosa calciatrici Sassuolo femminile 2022/2023

Ecco la rosa del Sassuolo suddiviso in base al ruolo
(aggiornato al 19 settembre 2022)

Portieri

Erika Di Nallo – Classe 2006, portiere delle giovanili neroverdi talvolta aggregato alla prima squadra. Numero di maglia 99.
Isabella Kresche
– Classe 1998 è la saracinesca della nazionale austriaca. Nelle ultime sei stagioni ha sempre giocato anche in Champions League con il Skn St Polten. Numero di maglia 12.
Lia Lonni – Classe 2000, è reduce da un campionato da titolare in B con il Brescia. In passato ha giocato anche in A con l’Orobica. Numero di maglia 1.
Nicole Lauria – Classe 1999, vestirà ancora la maglia del Sassuolo. Numero di maglia 73.

Maria Luisa Filangeri (Foto Sassuolo Calcio)

Difensori

Tamar Dongus – Classe 1994, nella scorso campionato è stata un punto fermo della retroguardia emiliana. Tedesca, ha giocato anche nella Florentia. Numero di maglia 32.
Maria Luisa Filangeri
– Classe 2000, debutta in B a 14 anni con il Palermo. Quarta stagione con il Sassuolo, è nel giro della nazionale italiana. Numero di maglia 85.
Sara Mella
– Classe 1998, ha giocato con Pordenone, Tavgnacco, Verona ed Empoli. Si definisce giocatrice attenta. Numero di maglia 3.
Virak Nagy – Classe 2001, arriva dal Mtk Budapest. Già nel giro della nazionale ungherese. Numero di maglia 77.
Julie Nowak – Classe 1995, proviene dalla Danimarca, nazione in cui ha sempre giocato. E’ alla prima esperienza all’estero. Numero di maglia 33.
Benedetta Orsi – Classe 2000, difensore già al Sassuolo nello scorso campionato. E’ dotata di forza nei contrasti. Numero di maglia 20.
Giada Pondini – Classe 1997, al Sassuolo dal 2017. Precedentemente ha vestito anche le casacche di Castelvecchio e San Zaccaria. Numero di maglia 8.
Davina Philtjens – Classe 1989, esperto difensore belga, ha indossato anche le maglie di Fiorentina, Ajax e Standard Liegi. Numero di maglia 2.
Caroline Pleidrup Gram – Classe 1995, ha finora legato la sua carriera al Broendby. Primo anno con il Sassuolo. Numero di maglia 4.

Centrocampisti

Veronica Battelani – Classe 2002, nella scorsa stagione ha giocato nella Sampdoria. E’ una centrocampista con doti offensive, ha già giocato nel Sassuolo dal 2019 al 2021. Numero di maglia 30.
Melissa Bellucci
– Classe 2001 arriva in prestito dalla Juventus. Elemento dotato di buona tecnica, nelle ultime due stagioni ha giocato ad Empoli. Numero di maglia 10.
Benedetta Brignoli – Nata nel 1999, è al Sassuolo dal 2017 salvo un’annata in prestito al Tavagnacco. Numero di maglia 15.
Nicole Da Canal – Classe 2003, altra italiana, fra le più giovani del gruppo. Numero di maglia 16.
Karen Mak – Classe 2004, ha un accordo con il Sassuolo fino al 2024. E’ nel giro delle nazionali giovanili slovacche. Numero di maglia 14.
Mary Clare Petrillo – Interessante classe 2005, numero di maglia 19.
Catarina Realista Ferreira – Classe 1995, portoghese, è tornata al Sassuolo dopo la conclusione del prestito al Pomigliano. Numero di maglia 18.
Jane Refiloe – Classe 1992, nelle ultime tre stagioni ha militato nel Milan. E’ capitana della Nazionale Sudafricana e vincitrice della Coppa delle Nazioni Africane 2022. Numero di maglia 6.
Manuela Sciabica – Classe 2006, centrocampista della Primavera. Il Sassuolo l’ha prelevata dalla Sicilia nell’estate 2021.
Martina Tomaselli – Interessante classe 2001, già punto fermo della mediana neroverde. Ha però perso tutto il 2021/2022 a causa della rottura del legamento crociato anteriore sinistro. Numero di maglia 21.
Giorgia Tudisco – Classe 1995, torna al Sassuolo a tre anni di distanza. Centrocampista centrale, in caso di necessità può traslare sull’esterno, oppure avanzare come trequartista o seconda punta. Numero di maglia 23.

Martina Tomaselli (Foto Sassuolo Calcio)

Attaccanti

Karyna Alkhovik – Classe 2000, negli ultimi dei mesi ha militato con il Chievo Verona in B. Numero di maglia 88.
Asia Bragonzi – Classe 2001, milita nelle nazionali giovanili ed è di proprietà della Juventus. In prestito ai neroverdi dopo le stagioni a Verona ed Empoli. Numero di maglia 11.
Lana Clelland – Nazionale scozzese, nata nel 1993, è fra le più prolifiche della squadra. Come fu anche con Tavagnacco e Fiorentina. Numero di maglia 26.
Eleonora Goldoni – Classe 1996, approda in neroverde dopo una stagione e mezza al Napoli. Centravanti in grado si svariare sul fronte, ha alle spalle anche un quadriennio negli USA. Numero di maglia 9.

Eleonora Goldoni (Foto Sassuolo Calcio)

Valeria Monterubbiano – Nata nel 1996, torna al Sassuolo dopo una stagione in prestito a Empoli. Numero di maglia 27.
Giusy Moraca – Classe 1994, proviene dal Pomigliano, con cui ha conquistato la promozione in A. Numero di maglia 22.
Isotta Nocchi – Classe 1996, a Empoli nella scorsa annata, in passato anche a Fiorentina, Florentia e Napoli. Numero di maglia 25.
Evdokia Popadinova – Classe 1996, bulgara, a Napoli negli ultimi due campionati. Vanta esperienze in Usa e Inghilterra. E’ una star dei social per i suoi video a sfondo calcistico realizzati con il fidanzato. Numero di maglia 7.

Chi allena il Sassuolo femminile

L’allenatore del Sassuolo femminile è Gianpiero Piovani, ex calciatore e attaccante, che ha calcato palcoscenici importanti negli anni novanta. Al timone del Sassuolo dal 2018/19, quando era al Brescia costrinse la Juventus allo spareggio per l’assegnazione dello scudetto.

Sassuolo femminile stipendio giocatrici

Con la riforma dello sport, la Serie A di calcio femminile è diventata professionistica. Pertanto, le giocatrici del Sassuolo sottoscrivono degli accordi, anche pluriennali, come fanno i colleghi uomini.

Non sono noti gli stipendi che, comunque, possono essere incrementati grazie alla sottoscrizione di sponsorizzazioni personali.

Dove gioca il Sassuolo femminile

Il Sassuolo femminile disputa le proprie gare interne allo Stadio Ricci di Sassuolo, impianto che può ospitare anche 4mila persone.

Chi è il presidente del Sassuolo femminile

La presidente del settore femminile del Sassuolo è Elisabetta Vignotto, ex attaccante negli anni settanta-ottanta che vanta oltre 100 presenze e oltre 100 gol con la maglia dell’Italia. Oltre a essere la presidente del settore femminile è anche brand ambassador.

Vedi anche:

© copyright (19/09/2022)

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!