Formula 1 2022 Gp Monaco, vince Perez. Caos Ferrari con Leclerc. Highlights

F1, a Montecarlo vince Perez davanti a Sainz. Terzo Verstappen, solo quarto Leclerc. L’olandese sempre in testa al Mondiale

F1 – C’è rammarico in casa Ferrari nel GP di Monaco. Dopo la prima fila ottenuta nelle prove ufficiali del sabato, la domenica si rivela molto amara per la scuderia di Maranello che si deve accontentare della seconda piazza con Sainz e della quarta con Leclerc.

A trionfare sono infatti le Red Bull, con Sergio Perez che va sul gradino più alto del podio, mentre Max Verstappen chiude al terzo posto. Quinta posizione per la Mercedes di Russell, davanti alla McLaren di Norris.


LEGGI ANCHE: Calendario del Mondiale di F1

Formula 1 Monaco,  pioggia e partenza in ritardo

Prima del via del Gran Premio di Montecarlo, un nubifragio si abbatte sul circuito, costringendo i team a rivedere le strategie, obbligare l’organizzazione alla partenza dietro la safety-car prima di rinviare lo start in attesa di un miglioramento delle condizioni della pista.

Dietro la vettura di sicurezza, le Ferrari mantengono le prime due posizioni davanti alle Red Bull, mentre chi si è fermato subito per montare le gomme intermedie come Gasly, ne trae giovamento in termini di tempi.

LEGGI ANCHE: Di chi è la Ferrari

Gp Montecarlo, l’errore dal box Ferrari condanna i piloti

Al giro 19 rientrano Verstappen e Leclerc per montare le intermedie, poi al giro 22 il box Ferrari richiama le due rosse per montare le slick, mentre le due Red Bull lo fanno il giro successivo. Ma dal muretto pasticciano, con il monegasco che rientra quando lo spagnolo non ha concluso le operazioni di cambio e quindi deve attendere perdendo secondi.

Dopo la girandola di cambi gomme, è Perez al comando, seguito da Sainz, Verstappen e Leclerc. Al giro 28 c’è però l’incidente occorso a Mick Schumacher che costringe la bandiera rossa all’esposizione. Si riparte dai box dopo una sosta e dietro la safety car. Pioggia, sospensioni e ingressi della safety car rallentano il Gran Premio che non vedrà il completamento dei 78 giri previsti, ma si concluderà dopo le due ore di gara.

Su una pista in cui è molto difficile sorpassare, non accade sostanzialmente nulla nelle prime posizioni che restano invariate con la vittoria di Perez davanti a Sainz, Verstappen e Leclerc.

LEGGI ANCHE: Gp Monaco, le curiosità

Formula 1, le classifiche e il prossimo Gran Premio

Grazie ai 15 punti ottenuti oggi, Verstappen mantiene la leadership del Mondiale con 9 punti di vantaggio su Leclerc (125 a 116). Terzo posto per Perez a 110 davanti a Russell con 84 e Sainz a 83.

Nella classifica per costruttori, la Ferrari è seconda con 199 punti dietro alla Red Bull che guida con 235. Terza la Mercedes con 134.

La Ferrari andrà quindi in cerca di rivincita nel prossimo Gran Premio, in programma a Baku, in Azerbaijan, nel weekend dal 10 al 12 giugno.

Related Posts

Ben tornato!