Patate fritte al sesamo croccanti fuori morbide dentro

Le patate fritte al sesamo sono una gustosa idea per un contorno sfizioso o per un antipasto originale. Facili da preparare in casa in poco tempo, sono una portata che piace sia ai grandi che ai bambini grazie al loro sapore croccante. Ecco la ricetta passo passo

Patate_fritte_al_sesamo

Ingredienti:
– 500 g di patate a pasta dura
– 2 uova intere
– 100 g di farina 00
– olio per frittura q.b.
– 100 g di semi di sesamo (bianco o nero)
– sale q.b.

Come fare le patate fritte al sesamo

1) Lavate le patate all’esterno privandole del terreno e dello sporco, sbucciatele con un coltello e poi cuocetele ancora intere. Potete utilizzare la cottura a vapore oppure bollirle in abbondante acqua.

2) Il tempo di cottura varia da 20 a 30 minuti a seconda della qualità delle patate: in ogni caso, è molto importante che sia cotte ma non troppo per evitare che si sfarinino durante le fasi di impanatura e di frittura.

3) Una volta cotte, lasciate raffreddare le patate e poi tagliatele a pezzetti della grandezza desiderata: potete realizzare dei bastoncini, dei quadrati, dei rettangoli oppure degli spicchi così come vi suggerisce la vostra fantasia. Fate attenzione a non farle rompere: utilizzate a questo scopo un coltello affilato e spostatele con le mani e mai infilzandole con i rebbi della forchetta.

4) Ora preparate l’occorrente per la panatura delle patate: in una ciotola sbatte le uova con un pizzico di sale, in un piatto piano mescolate metà della farina con i semi di sesamo ed infine in un altro piatto versate la rimanente parte della farina. Per la preparazione di questa ricetta potete utilizzare del sesamo bianco o nero oppure un mix di queste due varietà.

5) Passate ogni tocchetto di patata prima nella farina, poi nell’uovo ed infine nel composto di farina e semi di sesamo: per rendere la vostra panatura omogenea potete aiutarvi con le mani, facendo aderire in ogni lato delle patate i semi di sesamo in modo che successivamente risultino belle croccanti. Disponete tutti i tocchetti di patata impanati in un piatto e metteteli da parte.

6) Versare l’olio per frittura (ai semi di arachidi ad esempio) in una pentola antiaderente dai bordi alti oppure all’interno della friggitrice e quando è ben caldo calate i tocchetti di patate facendo in modo che siano ben distanziati l’uno dall’altro.

7) Girate delicatamente le patate con una schiumarola per farle cuocere da tutti i lati e fate attenzione a non farle spaccare. Poi riponetele in un piatto rivestito di carta assorbente. Ripetete l’operazione per tutti i tocchetti di patate.

8) Infine, salate le patate fritte al sesamo a vostro piacere e servitele in tavola ben calde. Per farle mangiare più facilmente potete mettere in ognuna uno stuzzicadenti o un lungo stecchino in legno.

Vedi anche:

0/5 (0 Recensioni)

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!