Aumento pensioni invalidità 2022. Ultime governo Draghi

Aumento pensioni invalidità ultima ora 2022. Chi ne ha diritto e quando spetta in base alle intenzioni del governo. Novità su importi e limiti di reddito.

Aumento pensioni invalidità. Nel 2022 ci sarà un adeguamento degli assegno di invalidità, che il governo Draghi vuole attuare tramite un nuovo disegno di legge, secondo le indicazioni fornite all’interno del Def. Vi anticipiamo subito che lo scopo del provvedimento è quello di adeguare i trattamenti alla perequazione e rivedere i limiti di reddito per ottenere l’assegno.

Aumento pensioni invalidità 2022Facciamo allora il punto sull’aumento della pensione di invalidità, in base alle ultime news sulle decisioni dell’esecutivo.

VEDI ANCHE: PENSIONI INVALIDITA’ CIVILE RICEVONO IL BONUS 200 EURO?

Aumento pensioni invalidità 2022 a chi spetta

Come stabilito dal documento di economia e finanza 2022 varato dal governo Draghi, sono in arrivo diversi disegni di legge. Fra questi uno dei più importanti è quello che riguarda l’adeguamento delle pensioni di invalidità (che attualmente ammontano a 292 euro circa).

Con l’entrata in vigore di questo DL gli assegni dovrebbero aumentare, come confermato dalla sottosegretaria al welfare Rossella Accoto. Inoltre, dovrebbero cambiare i limiti di reddito per cumulare i trattamenti erogati dall’Inps. Infatti, come prevede la legge le prestazioni si possono sommare, ma solo restando entro limiti specifici.

VEDI ANCHE: PENSIONI DI INVALIDITA’ 2022 IMPORTI INPS

Quali pensioni di invalidità aumentano?

Il provvedimento riguarda in particolare gli invalidi civili totali, ciechi civili e sordomuti, titolari anche di un assegno pensionistico ordinario o di inabilità.

Nel 2022 il tetto alla cumulabilità dei trattamenti è pari a 17.050,42 euro (+0,4%). Ma visto che l’importo della pensione è aumentato dell’1,7% rispetto all’anno precedente, questo nel lungo periodo potrebbe portare a perdere il diritto a ricevere il doppio trattamento per alcuni. In pratica l’intervento del governo dovrebbe apportare due novità per le pensioni di invalidità:

  • adeguamento degli importi erogati
  • innalzamento del limite reddituale per beneficiare dell’invalidità civile, cumulata ad altri trattamenti.

Aumento pensioni invalidità dal 74 al 99% ultime

Al momento non è chiaro se questi adeguamenti riguarderanno anche le pensioni di invalidità parziali. Vale a dire se ci saranno modifiche anche per quanto riguarda gli assegni che riguardano gli invalidi con una percentuale compresa fra il 74 e il 99%, come richiesto dai diretti interessati.

Per ora l’unica certezza è che ci sarà un disegno di legge che riordina la materia delle pensioni di invalidità, gli importi e le regole. Resta ancora da capire quando questo provvedimento verrà approvato. Perché solo da quel momento entrerà in vigore l’aumento e gli eventuali adeguamenti ai limiti di reddito. Inoltre, una volta approvato il testo si conoscerà con certezza chi sono i destinatari, ovvero se solo chi percepisce l’invalidità civile al 100% o anche quelle parziali. Queste in sintesi le ultime pensioni news sugli assegni di invalidità 2022.

VEDI ANCHE:

Related Posts

Ben tornato!