Scadenze fiscali giugno 2022, tasse. Quando si pagano

Scadenze fiscali giugno 2022. Quali sono le tasse da pagare a giugno per lavoratori, pensionati, professionisti e imprese. Date e calendario versamenti agenzia delle entrate.

Scadenze fiscali 2022. Entro il 30 giugno sono previste una serie di termini per il pagamento di tasse o adempimenti fiscali. In calendario c’è la compilazione della dichiarazione dei redditi, il pagamento dell’Imu, ma non solo.

Scadenze fiscali giugno 2022 tasse quando si paganoEcco allora una sintesi di tutte le scadenze fiscali di giugno 2022, chi riguardano e quando si pagano caso per caso.

VEDI ANCHE: 730 PRECOMPILATO TUTTE LE SPESE DETRAIBILI

Quando si pagano le tasse a giugno 2022. Date

Vediamo allora tutte le scadenze previste nel mese di giugno, secondo il calendario fornito dal sito internet dell’agenzia delle entrate:

  • versamento Imu: 16 giugno 2022, per i titolari di diritti di proprietà o reale godimento di seconda casa o prima casa di lusso. Con l’acconto o il pagamento per intero.
  • Versamenti Iva e ritenute relative al mese precedente: 16 giugno (riguardano liberi professionisti con partita iva o imprese).
  • Autodichiarazione aiuti covid ricevuti dalle imprese durante la pandemia: 30 giugno.
  • Scadenza pagamenti prima rata Irpef redditi anno fiscale 2021: 30 giugno.
  • Versamenti addizionali regionali e comunali Irpef 30 giugno.

Per calcolare l’Irpef bisogna inviare il 730, ovvero la dichiarazione dei redditi 2022 da cui scaturiscono le tasse da pagare e gli eventuali rimborsi da percepire a seconda dei casi.

Scadenze fiscali giugno 2022: altri adempimenti e versamenti

Abbiamo visto le scadenze principali relative al mese di giugno 2022 che riguardano le persone fisiche che lavorano come dipendenti, ma anche i pensionati. Ma ci sono inoltre i versamenti per le partite iva e gli autonomi.

In pratica sono in arrivo non solo i versamenti Irpef, come ogni anno, ma anche il pagamento dell’imposta municipale sulla casa. In questo caso è previsto un’ulteriore scadenza: quella del 30 giugno 2022 per le dichiarazioni Imu, che però riguardano solo ed esclusivamente i proprietari di immobili su cui siano intervenuti cambiamenti.

Ma ci sono anche altri adempimenti e versamenti minori, che riguardano principalmente imprese e professionisti oppure categorie lavorative residuali. Trovate qui di seguito il calendario completo delle scadenze fiscali di questo mese, tratto direttamente dal sito internet www.agenziaentrate.gov.it.

Scadenze fiscali 2022 agenzia entrate

Una volta superato il mese di giugno, come visto denso di scadenze, sarà la volta di luglio. La novità più importante per questo mese è rappresentata dall’obbligo della fatturazione elettronica per i forfettari che scatta dal primo luglio. Tuttavia la legge attualmente esonera quelli con redditi inferiori a 25.000 euro.

Si tratta quindi di un nuovo adempimento, sempre legato al fisco, visto che permette di evitare eventuali situazioni di evasione sulle tasse da pagare. Ma ovviamente non riguarda i lavoratori dipendenti o quelli privi di partita iva. Poi a seguire fino a dicembre ci saranno tutte le altre date di pagamento previste nel 2022.

Queste in sintesi le scadenze fiscali da segnare in calendario per il mese di giugno 2022. Fra dichiarazioni dei redditi, pagamenti Irpef, addizionali comunali, regionali e Imu, ci sono davvero tanti appuntamenti con il Fisco. I due tax day arrivano il 16 e il 30 giugno in particolare, mentre come riporta l’agenzia delle entrate in altre date ci sono appuntamenti minori, che riguardano solo determinate categorie.

VEDI ANCHE:

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!