Quando si fa il 730. Scadenza dichiarazione dei redditi 2022

730 quando si fa nel 2022. Ecco quando scade il termine per la dichiarazione dei redditi. Data scadenza, modello e indicazioni agenzia delle entrate.

Quando fare il 730 anno 2022. Come ogni anno si avvicinano i mesi in cui presentare la dichiarazione dei redditi al fisco, per calcolare gli eventuali crediti fiscali spettanti e le tasse da pagare. Ma entro quando bisogna presentare il 730? Ecco quali sono le scadenze previste nel 2022, secondo quanto stabilito dalla legge.

Quando si fa il 730 nel 2022

VEDI ANCHE: PAGAMENTO TASSE 2022 SCADENZE

Quando si deve fare la dichiarazione dei redditi nel 2022

Come si legge sul sito dell’Agenzia delle entrate, il modello 730 deve essere presentato entro il 30 settembre 2022. Questo vale si nel caso in cui si utilizzi il modello precompilato (quindi autonomamente tramite procedura online sul sito www.agenziaentrate.gov.it) sia che ci si rivolga ad un caf che ad un patronato.

In particolare, il modello precompilato viene reso disponibile dall’agenzia delle entrate e contiene già alcuni dei dati del contribuente, favorendo così la compilazione. Chi invece preferisce affidarsi ai sindacati caf per la compilazione del 730, dovrà come ogni anno portare tutta la documentazione relativa ai redditi maturati nel 2021, per consentire al professionista di compilare la vostra dichiarazione.

VEDI ANCHE: 730 PRECOMPILATO 2022 ELENCO SPESE DETRAIBILI

Chi deve fare il 730?

Hanno l’obbligo di presentazione della dichiarazione dei redditi nel 2022, tutti coloro che hanno percepito nell’anno precedente redditi da lavoro, dipendente o autonomo, da pensione o di altro tipo. Il 730 è il modello per compiere questa operazione, che riguarda i lavoratori dipendenti (o gli autonomi senza partita iva) e i pensionati. I professionisti e gli altri contribuenti soggetti ad iva devono presentare invece il modello dei redditi.

All’interno del 730 ci sono varie sezioni, denominate quadro (A, B, C, D eccetera) dove indicare tutti i redditi percepiti nell’anno precedente. Una volta presentato il documento completo, per cui si può richiedere l’aiuto di un centro di assistenza fiscale, verranno calcolate le tasse da pagare all’erario entro le scadenze previste dal calendario 2022. Senza dimenticare, che questo documento consente di ottenere detrazioni fiscali per i figli o di altro tipo, fra quelle previste dalla legge di bilancio.

VEDI ANCHE: QUANTE TASSE PAGANO I PENSIONATI ELENCO

Da quando si può inviare il 730 precompilato

Per trovare i modelli necessari alla compilazione del 730 basta andare sul sito dell’Agenzia delle entrate. Ricordiamo che il modello precompilato sarà disponibile a partire dal 23 maggio 2022, come comunica l’agenzia sul suo sito internet. A partire da questa data sarà quindi possibile inviarlo. Per scaricare i modelli, completarli o modificarli in ogni parte è necessario avere lo Spid, CIE o CNS per la registrazione e l’identificazione dell’utente. Una volta inviato, in base alle risultanze si potranno ricevere eventuali rimborsi fiscali spettanti.

Di seguito potete invece consultare la bozza del modello 730, con tutte le istruzioni per la compilazione tratte dal sito internet dell’Agenzia delle entrate.

Ricapitolando, il modello 730 per la presentazione della dichiarazione dei redditi, si deve fare entro il 30 settembre 2022. Devono rispettare questa scadenza i contribuenti che hanno percepito reddito da lavoro dipendente o la pensione nell’anno d’imposta 2021.

VEDI ANCHE:

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!