Bonus nido 2022 quando fare domanda. Elenco regioni

Bonus asilo nido 2022 da quando fare domanda. Ecco quali sono le regioni dove richiedere i voucher per il nido. Scadenze, requisiti e Isee.

Bonus nido. L’erogazione dell’aiuto statale per le famiglie con figli che frequentano le scuole d’infanzia è stato confermato dall’Inps con apposita circolare. Attualmente è già possibile eseguire la procedura online, sul sito www.inps.it per accedere al beneficio, con possibilità di presentare richiesta fino al 31 dicembre 2022. L’istituto con un video tutorial, ha spiegato passo passo come fare domanda per il bonus asilo nido e quando si riceveranno i soldi (fino a 3.000 euro annui).

Bonus nido 2022 quando fare domanda regioni

Ma attenzione perché oltre a quello nazionale, ci sono anche diverse regioni in cui è possibile presentare istanza per ricevere un sostegno al pagamento delle rette. Vediamo quindi di seguito, in quali regioni si trova il bonus nido 2022, chi ne ha diritto e fino a quando si può richiedere.

VEDI ANCHE: BONUS 2022 ELENCO AGGIORNATO

Bonus nido 2022 quando presentare domanda, lista regioni

In alcune regioni i bandi per richiedere il bonus nido sono aperti, in altre invece apriranno prossimamente. Ecco scadenze e beneficiari previsti nei vari avvisi regionali.

Lazio

Nella regione del governatore Zingaretti è prevista l’erogazione di contributi per famiglie che pagano la retta per il nido nel periodo compreso fra settembre 2021 e il 31 luglio 2022. Le domande per accedere al contributo si possono già presentare per via telematica, fino alla scadenza del 30 giugno 2022. Hanno diritto all’incentivo le famiglie residenti nella regione, con cittadinanza italiana, UE o permesso figli fra 3 e 36 mesi che frequentano il nido e con un Isee fino a 60.000 euro. L’importo del beneficio può arrivare fino ad un massimo di 400 euro mensili.

VEDI ANCHE: BONUS NIDO 2022 REGIONE LAZIO DOMANDA ONLINE


Sardegna

Nell’isola, la giunta del presidente Christian Solinas ha previsto un contributo per le famiglie con figli piccoli (fino a 3 anni) che frequentano l’asilo nido. Si tratta di un aiuto che spetta ai nuclei con Isee fino a 40.000 euro, che hanno già ottenuto il bonus nido Inps 2022, ovvero quello nazionale. A queste famiglie spetta un ulteriore somma per azzerare le spese sostenute per la retta del nido in Sardegna. L’importo del sostegno può arrivare fino a 2.200 euro. La richiesta per ottenere il contributo deve essere presentata nel comune dove è ubicata la struttura di prima infanzia frequentata.

VEDI ANCHE: BONUS NIDI GRATIS 2022 SARDEGNA DOMANDA


Liguria

La giunta regionale ligure, con delibera n.1101 del 2 dicembre 2021, ha approvato la quarta edizione del voucher nido. E’ già possibile richiedere il contributo sul sito internet del Filse e sarà possibile farlo fino al 31 maggio 2022, salvo esaurimento dei fondi disponibili. L’incentivo spetta a famiglie con figli che frequentano il nido con Isee fino a 20.000 euro. L’importo dei voucher per il pagamento delle rette del nido varia a seconda dell’Isee familiare e di altri requisiti stabiliti dal bando regionale qui allegato.


Veneto

In Veneto è previsto un contributo una tantum di importo fino a 600 euro, in favore delle famiglie residenti con figli da 0 a 3 anni che frequentano il nido. Per ottenere il contributo è necessario avere anche un Isee fino 20.000 euro. I termini per la presentazione della domanda sono previsti entro il 15 ottobre 2022. Sono i comuni a stabilire le graduatorie dei beneficiari e a pagare il contributo.

VEDI ANCHE: BONUS NIDO 2022-23 VENETO DOMANDA 


Friuli Venezia Giulia

Il bonus per l’abbattimento delle rette di prima infanzia regione Fvg 2022-2023, è richiedibile per famiglie con figli da 3 a 36 mesi che frequentano il nido, nell’anno educativo compreso fra il 1° settembre 2022 e il 31 agosto 2023. La domanda si può presentare esclusivamente per via telematica mediante il sistema IOL (Istanze OnLine) a partire dal 31 marzo e fino al 31 maggio 2022. Oltre questa scadenza le richieste potranno comunque essere inviate (fino a giugno 2023), ma verranno inserite in una lista d’attesa e accettate in base alla disponibilità economica residua, in ordine cronologico.

I requisiti necessari per accedere al contributo prevedono la residenza o il lavoro continuativo nella regione da almeno 12 mesi di uno dei genitori, ma anche un Isee non superiore a 50.000 euro. Potete approfondire ogni altro aspetto su questo aiuto per famiglie, qui di seguito con il provvedimento per esteso tratto dal sito istituzionale della regione Friuli.


Bonus asilo nido 2022 regioni come funziona

Abbiamo visto i bandi per ottenere l’incentivo per il nido nel 2022 attualmente disponibili in alcune regioni italiane. Ma prossimamente se ne apriranno altri. Quindi il consiglio è quello di tornare spesso su questa pagina per non perdere quelli disponibili appena ci saranno nuovi bandi regionali, in modo da sapere quando presentare richiesta.

Ad esempio è probabile che ci sarà un nuovo bonus nido in Lombardia, visto che l’ultimo emanato attualmente è chiuso. Stesso discorso vale per altre regioni.

Queste in sintesi le date e le ultime notizie sui bonus nido 2022 regionali. Se però nel vostro territorio ancora non sono disponibili contributi, potete comunque richiedere quello statale, visto che l’Inps ha definito con apposito avviso tempi, requisiti e modalità di presentazione della domanda.

VEDI ANCHE:

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!