Serie A, Udinese-Juventus 2-2, i bianconeri sprecano una prima grande occasione

Dopo un primo tempo dominato, giocando senza Cristiano Ronaldo, la Juventus si fa rimontare due gol dall’Udinese, annullato a tempo scaduto il gol della vittoria

Serie A, Udinese-Juventus 2-2 – La Juventus pareggia a Udine una partita che per la verità avrebbe potuto vincere con comodo e con largo margine. Tanti gli episodi che raccontano di una vittoria letteralmente giocata alle ortiche.

Juventus Dybala
A sinistra Dybala, suo il primo gol stagionale della Juventus (Foto (Juventus official Twitter)

Udinese-Juventus 2-2, la partita

Primo tempo assolutamente dominato dalla Juventus che si presenza senza Cristiano Ronaldo, rimasto in panchina, stando alle dichiarazioni del club, per “una decisione consensuale”. Si parla molto mercato, di una possibile partenza di CR7. Forse è semplicemente un fastidio legato ai carichi di preparazione. Ma l’assenza di Ronaldo sarà uno dei temi conduttori dei prossimi giorni. Senza che l’Udinese riesca nemmeno a entrare in partita la Juve domina e segna: prima Dybala, su una bella azione corale impostata da Cuadrado e rifinita da Bentancur. Poi è lo stesso Cuadrado a raddoppiare su appoggio di Dybala. Tutto facile.

Juve che non fatica a controllare il ritorno dell’Udinese e sfiora anzi il terzo gol. Ma nel secondo tempo cambia tutto. Prima un calcio di rigore su una leggerezza difensiva trasformato da Pereyra. Poi un altro rigore prima concesso e poi negato dalla VAR e la Juve si scopre a soffrire. Allegri manda in campo Ronaldo e Chiellini, poi anche Chiesa. Ma la squadra è in affanno. Udinese che trova il pareggio con Deulofeu su un terribile errore di Szczesny.

La Juventus non è nemmeno molto fortunata: colpisce due pali, prima con Morata e poi con Bentancur. Nel finale Ronaldo segna un gol strepitoso su lancio di Chiesa. Ma l’arbitro annulla per un fuorigioco millimetrico. Finisce 2-2 e la Juventus recrimina. Non solo sulla sfortuna ma soprattutto sulle proprie incertezze.

udinese Juve 22 agosto 2021- Ronaldo
IpaPress

UDINESE-JUVENTUS 2-2

3′ Dybala, 23′ Cuadrado, 51′ rig. Pereyra, 83′ Deulofeu
Udinese (3-5-1-1): Silvestri; Becao, Nuytinck, Samir (90+3′ Zeegelaar); Molina, Arslan (80′ Jajalo) , Walace, Makengo (57′ Deulofeu), Udogie (57′ Stryger Larsen); Pereyra; Pussetto (80′ Okaka). All. Gotti. A disp. Padelli, Scuffet, Cristo Gonzalez, Palumbo, Samardzic, Ianesi, De Maio
Juventus (4-4-2): Szczesny; Danilo, De Ligt, Bonucci, Alex Sandro; Cuadrado (74′ Chiesa), Bentancur, Ramsey (60′ Chiellini), Bernardeschi (60′ Kulusevski); Morata (60′ Ronaldo), Dybala. All. Allegri. A disp.Pinsoglio, Perin, De Sciglio, Pellegrini, Rugani, Locatelli, Ranocchia, Kaio Jorge
Arbitro: Pezzuto di Lecce
Ammoniti: 50′ Szczesny, 76′ Walace, 88′ Kulusevski, 90+4′ Ronaldo

Inter-Genoa 4-0Skriniar, Calhanoglu, Vidal, Dzeko
Verona-Sassuolo 2-3Zaccagni (2)
Raspadori, Djuricic, Traoré
Empoli-Lazio1-3Bandinelli
Milenkovic-Savic, Lazzari, Immobile
Torino-Atalanta 1-2Bellotti, Muriel, Piccioli
Bologna-Salernitana3-2De Silvestri (2), Arnautovic
Bonazzoli, Coulibaly
Udinese-Juventus 2-2Dybala, Cuadrado
Pereyra, Deulofeu
Napoli-Venezia 2-0Insigne, Elmas
Roma-Fiorentina 3-1Mkhtaryan, Veretout (2)
Milenkovic
Cagliari-Spezia2-2Joao Pedro (2)
Gyasi, Bastoni
Sampdoria-Milan0-1Brahim Diaz

VEDI ANCHE:

Articoli Correlati

Add New Playlist