Pensioni, legge di bilancio 2022- Ultime News

Pensioni e legge di bilancio 2022. Dall’Ape contributiva alla pensione donne. Ecco le ipotesi e le ultime notizie sulla riforma.

Legge di bilancio 2022, pensioni. La discussione per la nuova manovra economica è entrata nel vivo, con il consiglio dei ministri chiamato a varare il Documento programmatico di bilancio martedì 19 ottobre, prima di inviarlo alla commissione europea. Al suo interno bisognerà definire temi molto importanti per la vita degli italiani, come ad esempio la riforma pensioni.

Pensioni legge di bilancio 2022

Ecco allora quali sono le ultime news sulla pensione anticipata e sul testo della legge di bilancio.

VEDI ANCHE: LEGGE DI BILANCIO PENSIONI DONNE 2022

Riforma pensioni Draghi, ultime sulla pensione

Secondo quanto riporta l’ultima ora ansa, le pensioni sono uno dei temi più divisivi fra i partiti che sostengono il governo Draghi. Ad esempio la Lega chiede la proroga di quota 100, che scade a fine anno, ma l’esecutivo non intende rinnovarla.

Tuttavia si lavora su come sostituirla, per garantire comunque forme di flessibilità in uscita dal lavoro. L’ipotesi più accreditata è quella di introdurre una sorta di Ape sociale contributiva. Si tratta della proposta avanzata dal presidente Inps Pasquale Tridico: consentire ai lavoratori di 63 o 64 anni l’accesso anticipato alle pensione, ma solo per la quota contributiva già maturata.

In altre parole un prepensionamento con assegno parziale, che diventerebbe completo al raggiungimento dei requisiti previsti per la pensione di vecchiaia. Si tratta dell’ipotesi che ha più chance di entrare nel testo della manovra, visto che come dimostrano i calcoli dell’Inps costa molto meno di quota 100 o di quota 41.

Legge di bilancio 2022 pensioni anticipate ultima ora

La nuova manovra dovrebbe prevedere 5 miliardi di euro per le riforma pensioni. Tuttavia parte di questi fondi sono destinati a finanziare l’aumento delle pensioni che scatterà dal primo gennaio 2022. Per questo i fondi a disposizione del governo sono contenuti e la spesa necessaria per nuove misure conta parecchio.

Non sono da escludere quindi altre possibilità: una su tutte l’allargamento della lista dei lavori gravosi, come già riportato più volte. Anche in questo caso però le risorse disponibili potrebbero influire sul numero di categorie coinvolte in questa tipologia di scivolo pensionistico.

VEDI ANCHE: QUANDO SI VA IN PENSIONE CON LAVORI USURANTI NEL 2022

Riforma pensioni 2022 donne novità

Oltre alle possibilità già citate, al vaglio del governo c’è anche il rinnovo di opzione donna. L’idea sarebbe di rendere questa soluzione strutturale e permettere alle lavoratrici di andare in pensione con le stesse regole attualmente previste o al massimo di aumentare di un anno l’età pensionabile.

Questa al momento la situazione sulla riforma pensioni, in base alle ultimissime, resta da capire se le risorse basteranno per attuare le nuove misure proposte. Nelle prossime ore si avranno maggiori certezze con il documento programmatico di bilancio che rivelerà le decisioni prese dal governo. Poi inizierà l’iter del testo della manovra in parlamento, che si concluderà con l’approvazione finale entro il 31 dicembre 2021.

VEDI ANCHE:

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!