Vasco Rossi: “Che mondo vorrei? Di sicuro non questo”

Vasco dice la sua sul mondo di oggi ricordando l’uscita dell’album “Il mondo che vorrei”

Tredici anni fa, il 28 marzo del 2008, usciva l’album di Vasco Rossi “Il mondo che vorrei”. Grande successo di Vasco, album molto bello e con collaborazioni di livello, ad esempio ricordiamo Slash alla chitarra nel brano “Gioca con me”. Vasco ha ricordato questo anniversario su Instagram, approfittando del titolo dell’album per dire la sua sul mondo di oggi.

Nel post Vasco dice che tutti gli fanno la domanda: “Ma che mondo vorresti?”. Beh, la risposta del cantante è questa:

“La risposta è che non lo so. Di sicuro non è questo.
La realtà pone grandi limiti alle aspirazioni umane, mentre non pone alcun limite alla sofferenza. La fantasia e l’immaginazione sono la rivincita (meglio, “la rivolta”) della mente umana nei confronti di una natura insensibile e insensata. L’arte, l’amore, la fede e la musica fanno parte, secondo me, del regno della fantasia e dell’immaginazione, e sono le grandi consolazioni umane. È importante avere un ideale, credere in se stessi o comunque in qualcuno. In un amore. O in un progetto. Un’illusione da accarezzare ci aiuta a stare meglio.”

Il post è stato molto apprezzato dai fan di Vasco. L’artista ancora una volta dice la sua in modo critico sul mondo contemporaneo e sui mali delle nostre società, vedendo nell’arte addirittura “una rivolta” nei confronti di tutte le ingiustizie.

Vedi anche: Testi Canzoni Vasco

Ricorda poi l’importanza della musica, ma anche della fede, come consolazioni per l’essere umano.

Ma soprattutto, ed è questa la parte più motivazionale del post, ricorda quando sia importante avere un ideale, un progetto, qualcosa in cui crede, o meglio, per usare le belle parole di Vasco, “Un’illusione da accarezzare ci aiuta a stare meglio”

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Vasco Rossi (@vascorossi)

L’album “Il mondo che vorrei” ebbe grande successo ancora prima di uscire, con ben 350mila copie prenotare, a disco non ancora pubblicato. Diversi i singoli memorabili, come Basta poco, Gioca con me, Vieni qui. Lo stesso Vasco le ricorda come “Dodici canzoni uniche”.

Vasco Rossi – Il mondo che vorrei

Proprio la canzone che dava il titolo al disco, Il mondo che vorrei, era già una buona sintesi della visione poetica (e politica) del mondo secondo il musicista di Zocca, come ricordano questi versi:

“Ed è proprio quello che non si potrebbe che vorrei
Ed è sempre quello che non si farebbe che farei
Ed è come quello che non si direbbe che direi
Quando dico che non è così il mondo che vorrei”

E a proposito di versi e frasi, ricordiamo le più belle frasi di Vasco Rossi.

Vedi anche:

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!