Ultimo: biografia e curiosità sulla nuova stella del pop italiano

Tra pigrizia e talento, ecco chi è Ultimo, uno dei cantautori italiani di maggiore successo che dalle borgate romane ha raggiunto la fama.

Nel 2018 Niccolò Moriconi, in arte Ultimo, vinceva nella categoria delle “Nuove Proposte” al sessantottesimo festival di Sanremo con il suo brano “Il ballo delle incertezze”, dal titolo di deandreiana memoria. L’anno dopo, nel 2019, arriva secondo con “I tuoi particolari”, stregando il pubblico sanremese.

Ma chi è Ultimo? Com’è diventato così popolare e amato nel giro di pochi anni? Con una lunga gavetta, in realtà. Ecco la sua biografia in breve.

Ultimo, dalla musica classica al pop

ultimo

Ultimo, classe 1996, è nato nella periferia romana e fin da giovanissimo ha una grande passione per la musica. Nonostante a scuola fosse una ciofeca, come ammette lui stesso, capisce da subito quale sia la sua strada. A otto anni si iscrive al Conservatorio di Santa Cecilia a Roma e inizia a studiare pianoforte e composizione.

Presto impara a scrivere le sue canzoni e comincia a collezionare una serie di successi in alcuni concorsi di provincia, portando e interpretando brani originali. Nonostante la scuola continui a osteggiarlo e a scoraggiarlo – i professori gli danno del “nullafacente” – ultimo non demorde e continua dritto per la sua strada, deciso ad arrivare primo.

Ultimo, le prime canzoni

A 21 anni Ultimo raggiunge i primi successi a livello nazionale, lanciando singoli come “Ovunque tu sia”, “Chiave” e “Sabbia”, che gli valgono la seconda posizione in classifica iTunes con il suo album di debutto, Pianeti, e cominciano a raccogliere l’attenzione degli addetti ai lavori. Ma Ultimo non arriva impreparato. Prima di scalare le classifiche, ha già calcato palchi importanti aprendo concerti per artisti del calibro di Fabrizio Moro. Da qui la sua carriera è in ascesa.

Vedi anche: Le 11 canzoni più belle di Ultimo

Il successo di Sanremo

A 22 anni Ultimo vince la categoria delle Nuove Proposte con la sua canzone “Il Ballo delle Incertezze” al festival di Sanremo 2018, cui prenderà parte anche l’anno successivo piazzandosi in seconda posizione con la canzone “I tuoi particolari”. Annuncia il tour che si rivela un successo, con numerose date sold out e l’annuncio di un tour negli stadi per il 2020, obiettivo ambito da moltissimi artisti.

ultimo 2

Attualmente è uno dei più giovani e più amati artisti italiani. Musicalmente viene paragonato a Venditti o al primo Tiziano Ferro, ma ha sviluppato un suo mondo originale, fatto di canzoni malinconiche, quasi sempre d’amore.

Dal successo alle polemiche

Dopo Sanremo 2019 però, Ultimo scuote gli animi con qualche sua dichiarazione. Viene accusato di fascismo e omofobia. Ma Ultimo reagisce prontamente scusandosi senza remore, e dando la colpa al suo carattere focoso, che a volte lo porta a parlare più per passione che per malizia.

La passione per la musica è l’unica cosa che gli importa, come dichiara in più interviste. E forse anche un po’ di spirito ribelle, che a volte lo porta a dire cose che non pensa veramente, ma che forse servono un po’ a provocare. D’altronde, a soli 15 anni Ultimo si tatua quello che per lui è un’ispirazione importante, Kurt Cobain, altro grande ribelle.

I premi e la voglia di tranquillità

Ultimo, sebbene ancora giovanissimo, può vantare numerosissimi premi. A soli 23 anni, ha già vinto decine di dischi d’oro e di platino. Ma questo non gli ha fatto montare la testa. Il suo desiderio è quello di ritirarsi a vita tranquilla in una bella casetta sui monti austriaci, come ha dichiarato lui stesso.

A tenergli la testa ben fissa sulle spalle sono anche i genitori, che l’hanno educato a tenere i piedi per terra. L’educazione un po’ rigida non gli ha comunque impedito di perseguire con grande tenacia il suo sogno, e infatti Niccolò Moriconi può dirsi finalmente arrivato. D’altronde, gli ultimi saranno i primi. Ultimo ce lo insegna.

Vedi anche:

E anche:

Related Posts

Ben tornato!