Frasi sui fiori. Le 50 più belle

50 frasi sui fiori, le più belle, da condividere e dedicare, con immagini.

FRASI. Finalmente l’inverno è passato ed ecco che i fiori pian piano iniziano a sbocciare. E allora ecco per voi 50 belle frasi sui fiori tratte da opere di famosi autori e autrici, ma anche da film o da canzoni. Frasi che ci regalano serenità e gioia, perfette da dedicare alle persone a cui vogliamo bene, o da condividere su Facebook, Instagram o Whatsapp.

Le 50 più belle frasi sui fiori

Il fiore che sboccia nelle avversità è il più raro e il più bello di tutti.
(Mulan)

Una delle cose più attraenti dei fiori è la loro splendida riservatezza.
(Henry David Thoreau)

I nostri amici hanno bisogno che noi siamo un fiore. Qualche volta potranno sentirsi tristi, ma nel vederci felici si ricorderanno del loro fiore e torneranno a sorridere.
(Thich Nhat Hanh)

Quando mi sento diventare pessimista, contemplo una rosa.
(Albert Samain)

Non bisogna mai ascoltare i fiori. Bisogna guardarli e annusarli.
(Antoine de Saint-Exupéry)

Altre frasi sui fiori

Ma c’è tanto sole
E mi accorgo che ne ho bisogno come un fiore
E ho bisogno di stancarmi e di camminare
Di sentire l’acqua, il vento e di respirare
Peccato che qui vicino non c’è il mare.
(Fabio Concato)

I fiori e il sole sono la sola bellezza che renda tollerabile la vita.
(Virgilio Brocchi)

Siamo fiori cresciuti sotto un temporale
con le radici forti in un campo di sale.
(Coez)

Amiamo una rosa proprio per la sua caducità.
(Ai confini della realtà)

I fiori sono deboli. Sono ingenui. Si fanno coraggio come possono. E con le spine pensano di mettere paura.
(Antoine de Saint-Exupéry)

I fiori: le sgualdrine dipinte del mondo delle api!
(I Simpson)

Il fiore che sta chiuso alla rugiada, non si apre nemmeno al sole.
(Alessandro Varaldo)

I lillà sono la camicetta di percalle della primavera.
(Ramón Gómez de la Serna)

Immagina che la sofferenza non esista.
È come tentare di immaginare che un loto cresca senza il fango che lo nutre. Non si può piantare un loto nel marmo. Se non c’è fango non c’è loto. Quindi se vuoi avere i fiori di loto devi procurarti il fango.
(Thich Nhat Hanh)

Il fiore perfetto è una cosa rara. Se si trascorresse la vita a cercarne uno, non sarebbe una vita sprecata.
(L’ultimo samurai)

Dovessi rivivere mi piacerebbe essere come un fiore – niente anima, ma perfettamente bello.
(Oscar Wilde)

Vedi anche:

Un fiore cade senza far rumore, | senza colpa né dolore, | senza chiedersi perché.
(Francesco Gabbani)

Il vento, venendo in città da lontano, le porta doni inconsueti, di cui s’accorgono solo poche anime sensibili, come i raffreddati del fieno, che starnutano per pollini di fiori d’altre terre.
(Italo Calvino)

Un fiore in bocca può servire, sai | più allegro tutto sembra.
(Lucio Battisti)

Chi sente soltanto il profumo di un fiore, non lo conosce, e nemmeno lo conosce chi lo coglie solo per farne materia di studio.
(Friedrich Hölderlin)

Dentro ti amo e fuori tremo
Come glicine di notte
(Noemi)

“Puoi imparare molte cose dai fiori”… Trovo che potrebbero imparare loro un po’ di educazione!
(Alice nel Paese delle Meraviglie)

Nella vita tutto, tranne la coltura delle orchidee, deve avere uno scopo.
(Rex Stout)

Io non colgo neanche i fiori. Chi vuole ammirarli deve venire a vederli sulla pianta, non appassiti e morti nei vasi.
(La polizia bussa alla porta)

Solo il fiore che lasci sulla pianta è tuo.
(Aldo Capitini)

È nato in un prato un fiore colorato, | è nato in un prato un fiore già appassito, | il fiore colorato è stato concimato, | il fiore già appassito è stato trascurato.
(Giorgio Gaber)

Fiori magici ronzavano. I pendii li cullavano. Bestie di una eleganza favolosa circolavano.
(Arthur Rimbaud)

Nessun fiore fiorisce quanto la peonia. Confronto a lei, gli altri fiori sembrano imprecare a denti stretti.
(Amélie Nothomb)

Da milioni di anni i fiori mettono le spine. Da milioni di anni le pecore mangiano ugualmente i fiori. E non è forse una cosa seria cercare di capire perché i fiori si danno tanta pena per mettere spine che non servono a niente?
(Antoine de Saint-Exupéry)

— Ahi cosa mi ha punto? | — Una rosa Ignazio. | — Una rosa? Un fiore dà dolore?
(Vivian Lamarque)

La mia giovinezza non fu che un’oscura tempesta, traversata qua e là da soli risplendenti: tuono e pioggia l’hanno talmente devastata che non rimane nel mio giardino altro che qualche fiore vermiglio.
(Charles Baudelaire)

Amore, nel mio giardino vorrei fiorisse la tua rosa | perché l’anima mia si perda dove il corpo rinasce e riposa.
(Francesco Guccini)

Che cosa c’è in un nome? Ciò che noi chiamiamo con il nome di rosa, anche se lo chiamassimo con un altro nome, serberebbe pur sempre lo stesso dolce profumo.
(William Shakespeare, Romeo e Giulietta)

Cogli la mia rosa d’amore, | regala il suo profumo alla gente, | cogli la mia rosa di niente.
(Rino Gaetano)

E a guardarli bene, ad odorarli, i fiori conservano, nella loro brevissima giornata terrena, una traccia vaga, indefinibile di un mondo che, essendo misterioso, apre il cuore dell’uomo alla speranza; ma soprattutto all’amore, che è insieme verità e bellezza della vita. Ed è così che i fiori c’insegnano a sorridere.
(Marino Piazzolla)

Ahi Velasquez, dove porti la mia vita?
Un fiore di campo si è impigliato fra le dita
E tante stelle, tante nelle notti chiare
E mille lune, mille dune da scoprire.
(Roberto Vecchioni)

Cogli la rosa quando è il momento, | che il tempo, lo sai, vola | e lo stesso fiore che sboccia oggi, | domani appassirà.
(Robert Herrick)

– Dicono che le persone che amano i fiori dell’autunno muoiono in autunno.
– Io amo le rose, fioriscono in tutte le stagioni.
– Allora dovrai morire quattro volte.
(Interno berlinese)

E ricoprir di terra una piantina verde | sperando possa | nascere un giorno una rosa rossa.
(Lucio Battisti)

Il tempo che hai perso per la tua rosa è ciò che fa la tua rosa tanto importante.
(Antoine de Saint-Exupéry)

E in tutto il mondo | si sente un grande profumo | che ogni fiore | sprigiona come un addio | lasciando all’uomo | il ricordo dei bei colori | che ormai più non vede.
(Adriano Celentano)

Le rose sono rosse | le viole sono blu | dolce è lo zucchero | ma non quanto sei tu.
(filastrocca inglese)

Penso che nulla sia più difficile per un vero pittore che dipingere una rosa, perché per dipingerla deve dimenticare tutte le rose che ha dipinto prima.
(Henri Matisse)

Ti regalerò una rosa, | una rosa rossa per dipingere ogni cosa, | una rosa per ogni tua lacrima da consolare | e una rosa per poterti amare. | Ti regalerò una rosa, | una rosa bianca come fossi la mia sposa, | una rosa bianca che ti serva per dimenticare | ogni piccolo dolore. (Simone Cristicchi)

Quello di cui ho bisogno è il dente di leone che fiorisce a primavera. Il giallo brillante che significa rinascita anziché distruzione. La promessa di una vita che continua, per quanto gravi siano le perdite che abbiamo subito. Di una vita che può essere ancora bella.
(Suzanne Collins)

Dormi sepolto in un campo di grano | non è la rosa non è il tulipano | che ti fan veglia dall’ombra dei fossi | ma sono mille papaveri rossi.
(Fabrizio De André)

Il fiore di papavero è generoso.
(Kurt Cobain)

Quando una donna riceve un’orchidea, be’… si sente come se fluttuasse su una nuvola di infinite possibilità.
(The Perfect Man)

I fiori, una gioia per l’anima

E queste erano le più belle frasi sui fiori che abbiamo scelto per voi. Speriamo che vi abbiano regalato un po’ di gioia e serenità!

Certo, ci sono anche alcuni fiori che ci regalano i loro colori anche d’inverno, ma la maggior parte fiorisce in primavera. All’inizio vediamo sbocciare timidamente quelli bianchi e gialli, e qualche violetta qua e là, poi pian piano arrivano i fiori rosa degli alberi da frutto, i tulipani, il glicine, le begonie, finché tutta la natura non si tinge di ogni colore e il mondo sembra in festa.

Come abbiamo visto i fiori hanno ispirato frasi bellissime a tanti poeti e poetesse, scrittori e scrittrici. C’è chi li vede come simbolo di speranza e rinascita, legato alla gioia della primavera, e chi invece ne nota il lato effimero. I fiori infatti sono splendidi e portano gioia, ma appassiscono presto.

Quello che è certo è che è difficile restare insensibili di fronte alla bellezza e ai colori dei fiori, una vera gioia per l’anima!

Related Posts

Ben tornato!