Bonus affitto 2022 Milano e Lombardia. Requisiti, Isee e domanda

Bonus affitto 2022 Lombardia. Come richiedere il contributo a Milano e negli altri comuni della regione. Beneficiari, importi e quando fare domanda.

Bonus affitto 2022. Con apposita delibera la regione Lombardia ha previsto la “Misura unica per l’affitto”. Si tratta di un contributo per famiglie in situazione di fragilità economica e quindi con problemi nel pagamento dei canoni di locazione.

Bonus affitto 2022 Lombardia

Approfondiamo quindi le regole previste dal bando per accedere al beneficio: chi ne ha diritto, a quanto ammonta, come e quando presentare richiesta.

VEDI ANCHE: BONUS 2022 ELENCO AGGIORNATO

Contributo affitto 2022 Lombardia, a chi spetta

Come stabilito dalla deliberazione n. 5324 di giunta regionale, possono accedere al contributo le famiglie con:

  • un contratto di affitto privato o con canone concordato (da almeno 6 mesi)
  • che abitano in un alloggio in godimento e dei servizi abitativi sociali
  • con un Isee fino a 35.000 euro (ma i comuni possono ridurre questa soglia in caso di eventuali specifiche esigenze territoriali)
  • non proprietarie dell’alloggio situato nella regione
  • non sottoposte a procedure di rilascio dell’abitazione.

Le risorse complessive per l’erogazione del contributo ammontano a poco più di 34 milioni di euro, ripartiti fra i comuni della regione.

VEDI ANCHE: BONUS AFFITTO 2022 TUTTI I BONUS DI COMUNI E REGIONI

Bonus affitto 2022 domanda Lombardia

E’ possibile richiedere il contributo presso il comune di residenza, ovvero quello in cui si trova l’abitazione in affitto. Sono infatti i singoli comuni che definiscono modalità di presentazione della domanda ed eventuali altri requisiti.

Quindi bisogna rivolgersi al comune di Milano se la vostra abitazione in affitto si trova lì, oppure a Bergamo, Brescia e via dicendo. Trovate tutte le informazioni al riguardo nel municipio di riferimento o sul sito internet del comune, una volta pubblicato il bando. Le richieste devono pervenire entro la scadenza indicata dalla regione, ossia il 31 dicembre 2022.

Contributo affitto 2022 Milano e Lombardia importi

Il beneficio può coprire fino a 8 mensilità del canone di affitto, per un importo massimo di 3.000 euro. Per l’erogazione del contributo, oltre al possesso dei requisiti prima riportati, sono previste corsie preferenziali in favore di chi ha subito conseguenze dall’emergenza sanitaria. Nello specifico per chi ha:

  • perso il posto di lavoro
  • visto ridotto l’orario di lavoro
  • cessato la propria attività libero-professionale
  • subito un mancato rinnovo del contratto di lavoro
  • avuto malattie gravi o decessi di un componente del nucleo familiare.

Incentivi e aiuti alle famiglie regione Lombardia

Ricordiamo che il contributo per l’affitto rientra fra gli incentivi regionali 2021, rinnovati anche per il 2022 dalla Lombardia. Lo scopo di questi aiuti è quello di sostenere le famiglie in difficoltà economiche, inevitabilmente aggravate della pandemia.

Per approfondire le regole previste dall’avviso pubblico sul contributo affitti 2022 in Lombardia, potete consultare la delibera regionale qui allegata.

Come visto il bonus affitto 2022 Lombardia spetta alle famiglie con un contratto di locazione, in momentanea difficoltà nel pagamento del canone. Il contributo fino a 3.000 euro deve essere richiesto presso il proprio comune.

VEDI ANCHE:

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!