Bonus 550 euro part time. Domanda Inps e quando arriva

Bonus 550 euro per lavoratori part time. Come richiedere online l’indennità una tantum e fino a quando. Circolare Inps.

Bonus 550 euro 2022. Con la circolare n.115/2022, l’Inps ha definito le modalità di richiesta del contributo una tantum previsto per i lavoratori con contratto part time verticale dal decreto aiuti.

Facciamo allora chiarezza su questo nuovo bonus: a chi spetta, come inviare la domanda e quando viene pagato.

VEDI ANCHE: BONUS 2022 ELENCO AGEVOLAZIONI PER LAVORATORI

Bonus 550 euro requisiti

E’ il comma 1 art.2 del dl aiuti, a spiegare chi sono i destinatari di questa indennità una tantum (quindi pagata una sola volta). Ossia i lavoratori dipendenti titolari nel 2021 di un contratto a tempo parziale ciclico verticale. Si tratta di quelle prestazioni concentrate in determinati periodi o mesi dell’anno, come succede per esempio per quelli stagionali.

In aggiunta il rapporto di lavoro deve:

  • prevedere periodi non interamente lavorativi, di almeno 1 mese in via continuativa. Il requisito è soddisfatto in presenza di almeno 4 settimane di assenza contributiva.
  • Avere una durata totale di almeno 7 settimane, ma non superiore a 20 settimane.
  • Essere esclusivo. Vale a dire che il lavoratore non deve essere titolare di altri rapporti di lavoro dipendente o titolare di disoccupazione o trattamenti pensionistici (ad eccezione dell’assegno ordinario di invalidità).

Bonus 550 € dipendenti part time, domanda online

I lavoratori in possesso dei requisiti citati, possono richiedere il contributo esclusivamente su internet al sito www.inps.it, fino al 30 novembre 2022. Come di consueto per accedere al portale telematico Inps bisogna inserire le proprie credenziali Spid (o in alternativa utilizzare CIE o CNS).

Una volta entrati questi i passaggi da seguire per inviare la domanda:

  1. cliccare sulla sezione denominata “Punto d’accesso alle prestazioni non pensionistiche” e poi su “prestazioni e servizi”.
  2. Nella sezione servizi selezionare la prestazione “Indennità  una tantum per i lavoratori a tempo parziale ciclico verticale”.
  3. Inserire tutti i dati richiesti dalla procedura (incluso l’Iban su cui desiderate ricevere il pagamento) e cliccare su invio.

Chi ha bisogno di aiuto per completare la procedura informatica, può rivolgersi ad un patronato, che si occuperà di inviare la vostra richiesta.

Indennità lavoratori part time, quando arrivano i soldi

Dopo la presentazione della domanda, i richiedenti possono scaricare ricevute e documenti, ma soprattutto verificare lo stato di lavorazione della richiesta. Una volta accettata l’istanza verrà disposto il pagamento in vostro favore e probabilmente troverete anche indicazioni sulla data di accredito dei 550 euro. Sempre all’interno della vostra pagina personale Inps potete anche modificare i dati, se necessario.

Questo contributo è compatibile con il bonus 200 euro nazionale contro il caro bollette. Per ogni altro approfondimento qui trovate la circolare Inps tratta dal suo portale e disponibile anche in formato pdf da scaricare, nella sezione allegati.

Abbiamo visto a chi spetta e come richiedere online il bonus 550 euro per lavoratori part time. In sintesi, l’Inps lo eroga una volta accettata la vostra domanda, non è necessario presentare alcun Isee ed è compatibile con altre indennità del dl aiuti.

VEDI ANCHE: MODULO BONUS 150 EURO NOVEMBRE 2022 PDF

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!