Milan, Ibrahimovic: data rientro e rinnovo contratto. Le ultime

Milan, ibrahimovic è il giocatore simbolo dei rossoneri, ma il suo infortunio è più complicato del previsto. Si lavora al rinnovo del suo contratto con il Milan. Le ultime news

Zlatan Ibrahimovic e il Milan – Comunque vada Ibrahimovic chiuderà la sua carriera in rossonero. Le voci che riguardano un possibile rinnovo del fuoriclasse con il Milan sono ormai sempre più concrete e potrebbero essere definite prima della fine dell’anno, forse prima della fine dell’anno Nonostante l’infortunio, infatti, Ibrahimovic sembra aver legato a doppio filo il suo destino con la squadra rossonera.

ibra milan napoli

Milan: Ibra e  Donnarumma il rinnovo contratto

Le sua immagini in campo nella vittoria contro la Fiorentina hanno espresso più di ogni altra cosa il senso di vicinanza e di relazione strettissima tra il club e il giocatore.

Vedi anche: Milan formazione 2021

Il rinnovo di Zlatan Ibrahimovic, peraltro, è strettamente messo in relazione con quello di Donnarumma, portiere simbolo della squadra rossonera che nella squadra del Milan è nato e cresciuto e che a quanto pare ha intenzione di diventare sempre di più un calciatore simbolo di quello che sarà la squadra del futuro.

Nel corso delle ultime settimane Donnarumma è stato molto chiaro nell’esprimere il suo desiderio di voler rinnovare il proprio contratto. Cosa che, prima dell’arrivo di Stefano Pioli, sembrava quasi impossibile.

Il portiere del Milan e della Nazionale, infatti, era considerato uno dei pezzi più pregiati del mercato che la società avrebbe dovuto sacrificare per far tornare i conti. Nonostante la pandemia e il coronavirus, però, la società ha deciso di dare un segnale di continuità al mercato e ai tifosi trattenendo non soltanto Ibrahimovic per un’altra stagione ma imbastendo le trattative per il rinnovo anche con Donnarumma.

Anche il procuratore del portiere, Mino Raiola, lo stesso di Ibrahimovic, si è detto molto fiducioso sul fatto che le due trattative possono essere chiuse insieme e a breve. Sarebbe un segnale veramente molto significativo sulla concretezza del progetto Milan dopo tante incertezze legate in passato alla cessione della proprietà al fondo americano Elliott a seguito della fallimentare gestione del gruppo cinese presieduto da Yonghong Li.

La scheda di Ibrahimovic

Intanto il rientro di Zlatan Ibrahimovic è stato rinviato all’anno nuovo. Proprio quando sembrava che il giocatore fosse destinato al rientro, un secondo acciacco muscolare ha rinviato il rientro del fuoriclasse all’anno nuovo. Non si parla di date: ma la migliore delle ipotesi precede il rientro con l’Atalanta, il 23 gennaio a San Siro.

VEDI ANCHE: Ibrahimovic moglie

Questo, considerando la ricaduta, è stato il secondo lungo stop stagionale per Ibra, positivo al coronavirus a settembre e fermo per due settimane. Si tratta del nono infortunio in carriera di una certa importanza per il fuoriclasse svedese. Il terzo a livello muscolare dopo uno stiramento nel 2014 e un malanno al polpaccio nel maggio scorso. Nulla di grave rispetto al gravissimo infortunio al legamento del ginocchio subito in Inghilterra nell’aprile 2017. Seguito da altri problemi al ginocchio alla fine del suo contratto con i Red Devils. All’epoca si ipotizzava che la carriera di Ibrahimovic fosse destinata alla sua conclusione e che il suo ritorno al Milan fosse ormai tardivo.

Quello con i rossoneri potrebbe essere invece l’ultimo capolavoro di Ibrahimovic che al momento è il giocatore con più trofei vinti – 31 – tra quelli in attività. Undici campionati vinti in quattro paesi diversi. L’unico a conquistare un titolo di capocannoniere sia con l’Inter che con il Milan. Titolo per il quale i bookmakers lo considerano favorito assoluto anche per questa stagione, nonostante coronavirus e infortunio.

Vedi anche: Partite serie A dove vederle tutte in TV

Related Posts

Ben tornato!