Juventus-Napoli probabile formazione. Supercoppa italiana 2021

Juve-Napoli probabili formazioni, partita della Supercoppa italiana 2021. Modulo e convocati di Pirlo per la sfida di Reggio Emilia. Calcio d’inizio mercoledì 20 gennaio, ore 21:00. Torna Cuadrado

Probabile formazione Juve-Napoli – La sconfitta contro l’Inter brucia ancora. Eccome se brucia. Ma la Juventus non ha tempo per leccarsi le ferite perché mercoledì la aspetta il Napoli e l’appuntamento con la Supercoppa italiana 2021. A Reggio Emilia, infatti, andrà in scena la partita fra i campioni in carica del campionato di serie A e gli azzurri, detentori dell’ultima Coppa Italia. Calcio d’inizio alle ore 21:00.

juventus Napoli supercoppa

VEDI ANCHE: Juventus calendario serie a

Al Mapei Stadium – Città del tricolore, la Juve va incontro non solo al primo trofeo dell’anno, ma anche a un crocevia importante per il resto della stagione. Al di là della debacle, quella contro l’Inter è stata una umiliazione che non si vedeva da tempo in casa bianconera, con la squadra incapace di reagire di fronte alla superiorità degli uomini di Antonio Conte. Una sconfitta che ha minato – come mai prima d’ora – la credibilità di Andrea Pirlo e che ha portato un senatore come Giorgio Chiellini a parlare apertamente di “fine ciclo“.

VEDI ANCHE: Giocatori Juve formazione 

Non potrebbe essere più diverso, invece, il momento del Napoli. Gli azzurri vengono dalla schiacciante vittoria per 6-0 contro la Fiorentina e sono saliti al terzo posto in campionato con una gara ancora da recuperare (proprio la tanto chiacchierata partita contro i bianconeri). Andiamo a vedere, allora, i convocati di Andrea Pirlo per il match e le probabili formazioni di Juventus-Napoli.

Juventus Napoli Supercoppa: i convocati di Pirlo

Ultime ore ricche di novità per quanto riguarda i convocati di Andrea Pirlo in vista della Supercoppa. Contro il Napoli, infatti, torna a disposizione Juan Cuadrado: il colombiano è risultato negativo a due successivi tamponi ed è entrato in extremis fra la lista dei giocatori a disposizione del mister.

Ancora positivi, invece, Alex Sandro e Matthijs de Ligt. Al loro forfait, si aggiunge quello dell’infortunato Paulo Dybala, alle prese con una lesione del legamento collaterale che gli farà saltare ancora qualche settimana.

Un altro ko last minute è quello di Merih Demiral. Il difensore turco ha accusato un problema fisico e non è partito insieme alla sua squadra per Reggio Emilia: i successivi controlli medici chiariranno meglio i tempi di recupero.

Un’emergenza in difesa, dunque, che l’allenatore bianconero proverà a tamponare con più efficacia rispetto a quanto mostrato contro l’Inter. A San Siro, infatti, proprio il centro-sinistra, la zona di campo lasciata scoperta da Alex Sandro e de Ligt, è stata il tallone d’Achille della Juve, il punto in cui i Conte’s boys – Barella e Hakimi su tutti – hanno fatto più male.

Almeno nel breve periodo, Pirlo dovrà trovare una soluzione guardando al resto della rosa perché i due positivi, oltre al forfait in Supercoppa, salteranno probabilmente anche la prossima gara di campionato, quella contro il Bologna. Un’emergenza che non fa che peggiore la già difficile situazione della Juventus.

Juve-Napoli Supercoppa: probabile formazione e modulo

Proprio per arginare il problema indisponibili, Pirlo sta pensando a qualche nome nuovo o rotazione nell’11 titolare. Confermato, invece, il modulo, il solito 4-4-2 ibrido, così come Wojciech Szczesny che anche in Supercoppa difenderà i pali della Juventus.

In difesa, Danilo dovrebbe presidiare la fascia destra, mentre ci si aspetta un ritorno alle origini per quanto riguarda la coppia centrale, la collaudata Bonucci-Chiellini. Completa il reparto Federico Bernardeschi che, spostato sull’out mancino, potrebbe far rifiatare Frabotta, travolto dall’Hakimi-express in campionato.

Va verso la rivoluzione anche il centrocampo, il reparto che contro l’Inter ha mostrato le maggiori lacune. Dal naufragio di San Siro, potrebbe salvarsi Rodrigo Bentancur che – in Supercoppa – dovrebbe fare da scudiero ad Arthur Melo. Sulle fasce, fiducia a Federico Chiesa a destra (il recuperato Cuadrado non può essere al meglio dopo la lunga assenza per covid e partirà sicuramente dalla panchina), mentre sull’altro lato dovrebbe essere provata la soluzione tattica Weston McKennie, col compito di accentrarsi e trovare spazio fra le linee.

Nessuna rivoluzione, invece, in attacco dove, con Dybala out e Kulusevski giudicato non ancora pronto per partire dall’inizio, il tandem titolare sarà Cristiano Ronaldo-Alvaro Morata. L’intesa fra i due, fin qui asso nella manica di Pirlo, non è mai entrata nel vivo a san Siro e a preoccupare è soprattutto la condizione del portoghese. Tolta la doppietta contro l’Udinese, l’alieno CR7 ha iniziato il 2021… da umano, troppo umano. Assente ingiustificato contro il Milan, non ha fatto meglio col Sassuolo (nonostante il gol finale) e con l’Inter, ripreso più volte a camminare senza meta lungo il campo. Per la Supercoppa servirà il solito – spaziale – Cristiano Ronaldo.

VEDI ANCHE: Ronaldo Juventus gol

Dal canto suo, anche il Napoli deve fare i conti con nomi pesanti fra gli indisponibili. Gennaro Gattuso, mister degli azzurri, non potrà infatti contare su Fabian Ruiz e su Victor Osimhen, fermati dal coronavirus (e da un infortunio alla spalla per il nigeriano). Non al meglio anche Dries Mertens, che ha appena recuperato da un lungo stop fisico. In attacco, allora, ci sarà Petagna, con alle spalle il terribile trio formato da Lozano, Zielinski e soprattutto da capitan Lorenzo Insigne.

Probabile formazione Juventus (modulo 4-4-2):

Szczesny; Danilo, Bonucci, Chiellini, Bernardeschi; Chiesa, Bentancur, Arthur, McKennie; Morata, Cristiano Ronaldo (All. Pirlo).

Ballottaggi: Bernardeschi 70%-Frabotta 30%; Bentancur-Ramsey-Kulusevski 40%-30%-30%.

Probabile formazione Napoli (modulo 4-2-3-1):

Ospina; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Mario Rui; Demme, Bakayoko; Lozano, Zielinski, Insigne; Petagna (All. Gattuso).

Juventus-Napoli Supercoppa: ultime notizie

Manca poco, ormai, alla Supercoppa, la partita che potrebbe valere il primo trofeo stagionale per Juventus e Napoli. Una sfida che, al di là del campo, vedrà contrapposti due grandi amici, Pirlo e Gattuso, a lungo compagni al Milan e in Nazionale. Le ultime notizie danno la fiducia nell’allenatore bianconero in caduta libera e, scherzo del destino, una spallata importante potrebbe arrivare proprio da “Rino”.

Mercoledì 20 gennaio, ore 21:00, Pirlo non si gioca solo la Supercoppa, ma anche una buona parte del suo futuro. La sua Juve è scivolata al quinto posto in classifica, al momento fuori anche dalla prossima Champions League, e brucia ancora l’umiliazione patita per mano dell’Inter: un’altra sconfitta getterebbe pesanti presagi sulla sua panchina. Alzare la testa e, soprattutto, sollevare al cielo la Supercoppa. È questa la missione dei bianconeri, è questo Juventus-Napoli.

VEDI ANCHE

 

Related Posts

Ben tornato!