Nations League Italia-Germania, dove e a che ora si gioca

Nazionale Italia-Germania segna il debutto in Uefa Nations League degli Azzurri. Orario, formazioni e ultime news.

roberto mancini uefa nations league italia germania

 

Italia-Germania è il primo match dell’Uefa Nations League 2022/2023. Dopo la sconfitta contro l’Argentina nella “Finalissima”, la Nazionale di Roberto Mancini deve provare a iniziare nel modo migliore il cammino in questa competizione, al fine di non retrocedere in Serie B.

Ricordiamo infatti che oggi l’Italia è inserita in Serie A e l’ultima classificata di ogni girone di Serie A retrocede in B.

Dove si gioca e come vedere la gara in tv gratis

La sede designata per Italia-Germania è lo stadio Dall’Ara di Bologna che ospiterà per la 23esima volta un incontro della nazionale maggiore. Il fischio d’inizio è fissato per le 20.45 ora italiana di sabato 4 giugno. Il match della Nazionale di Roberto Mancini si potrà seguire in diretta in chiaro, quindi gratis, in quanto sarà trasmesso su Rai 1.

Italia-Germania, i convocati azzurri

Dopo il match contro l’Argentina, il nutrito gruppo di azzurri convocati si sta pian piano assottigliando. Il ct Mancini ha infatti rispedito a casa ben 9 elementi: si tratta di Chiellini, che ha detto addio alla Nazionale, Verratti, Insigne, Jorginho, Emerson, Bernardeschi, Sirigu, Lazzari e Zaccagni.

L’elenco dei convocati
Portieri: Alessio Cragno (Cagliari), Gianluigi Donnarumma (Paris Saint Germain), Pierluigi Gollini (Tottenham), Alex Meret (Napoli).
Difensori: Francesco Acerbi (Lazio), Alessandro Bastoni (Inter), Cristiano Biraghi (Fiorentina), Leonardo Bonucci (Juventus), Davide Calabria (Milan), Giovanni Di Lorenzo (Napoli), Federico Dimarco (Inter), Alessandro Florenzi (Milan), Federico Gatti (Frosinone), Luiz Felipe (Lazio), Gianluca Mancini (Roma), Giorgio Scalvini (Atalanta), Leonardo Spinazzola (Roma).
Centrocampisti: Nicolò Barella (Inter), Bryan Cristante (Roma), Salvatore Esposito (Spal), Davide Frattesi (Sassuolo), Manuel Locatelli (Juventus), Lorenzo Pellegrini (Roma), Matteo Pessina (Atalanta), Tommaso Pobega (Torino), Samuele Ricci (Torino), Sandro Tonali (Milan).
Attaccanti: Andrea Belotti (Torino), Matteo Cancellieri (Verona), Gianluca Caprari (Verona), Wilfried Gnonto (Zurigo), Matteo Politano (Napoli), Giacomo Raspadori (Sassuolo), Gianluca Scamacca (Sassuolo), Alessio Zerbin (Frosinone).

Italia-Germania, le parole di Mancini

Il ct Mancini presenta Italia-Germania come un punto di partenza, ma analizzando il ko contro l’Argentina. “Contro l’Argentina abbiamo pagato la perdita di giocatori, gli infortuni ci hanno condizionato. Stavano meglio di noi, avevano elementi più freschi e forse è la prima gara in tre anni e mezzo dove troviamo una squadra che ci mette sotto”.

L’attenzione passa poi alle prossime avversarie, Germania e Inghilterra: “Sono le due squadre più forti del momento, hanno grandi giocatori e noi cambiando molto ci prendiamo tanti rischi. Sono partite che, dovessero andare bene a livello di gioco, potrebbero rappresentare un buon inizio. Dovremo difendere tutti insieme e attaccare e pressare. Lo abbiamo fatto per tre anni e mezzo con giocatori che non sembravano in grado di poterlo fare, eppure l’hanno fatto. Dobbiamo ripartire e tornare alla magia dell’Europeo”.

Infine un passaggio sulla difficoltà nel realizzare gol. “Questo ci preoccupa. Nel calcio per vincere devi fare gol e devi trovare attaccanti che in questo momento in Italia non ci sono. Gli unici due sono Belotti e Immobile, e l’unico che ha fatto gol in Serie A è Scamacca, che non ha ancora giocato una gara a livello internazionale. La speranza è che chi è in Serie B possa arrivare in Serie A velocemente, giocare e fare gol”.

Italia-Germania, ultime news, formazioni

Considerando i vari rientri, è probabile che il ct Mancini riproponga dal primo minuto Tonali e Pellegrini, assenti contro l’Argentina, con Spinazzola a sinistra e Scamacca vertice offensivo.

Flick invece non farà sconti, lanciando dall’inizio Timo Werner, supportato dal pericolosissimo tridente Havertz-Muller-Sané.

ITALIA (4-3-3): Donnarumma; Florenzi, Acerbi, Bastoni, Spinazzola; Locatelli, Cristante, Tonali; Politano, Scamacca, Pellegrini. Ct. Mancini.

GERMANIA (4-2-3-1): Neuer; Kimmich, Rudiger, Schlotterbeck, Raum; Gundogan, Goretzka; Havertz, Muller, Sané; Werner. Ct. Flick

 

Related Posts

Ben tornato!