Quanto vale la Champions League femminile. Premi dai gironi alla vincitrice

Champions League femminile 2021-22 quanto vale. Ecco i premi per la qualificazione in UEFA Women’s Champions League e quanto guadagna chi vince la coppa.

Champions League femminile, quanto si guadagna per la qualificazione ai gironi, alle fasi finali e vincendo la coppa? Gli introiti della Champions sono fondamentali per la crescita del calcio femminile e per le squadre italiane e straniere che si qualificano al torneo europeo più importante per club.

Champions League femminile quanto valeEcco allora quanto vale la partecipazione alla Uefa Women’s Champions League e quanto si può guadagnare in totale vincendola.

Vedi anche: Juventus femminile Champions League 2022 calendario partite

Premi Champions League femminile 2021-2022

Secondo i dati forniti da Wikipedia.com, la squadra che vince la Uefa Champions League femminile potrà ottenere un premio complessivo fino a 1,4 milioni di euro. Nel dettaglio per la stagione in corso sono stati assegnati 400.000 euro per ogni squadra partecipante al torneo.

Ciò significa che le 16 squadre che hanno giocato la fase a gironi di questa competizione hanno ricevuto questa somma. Si tratta di una cifra 5 volte superiore rispetto a quanto percepito negli ottavi di finale del torneo con la vecchia formula che non prevedeva i gironi. Ogni squadra inoltre riceve un premio per ogni vittoria o pareggio.

Questi invece i premi assegnati per la qualificazione dai quarti di finale in poi:

  • 25.000 euro per chi viene eliminato ai quarti
  • 50.000 euro per le squadre semifinaliste perdenti
  • 200.000 euro per la finalista perdente
  • 250.000 euro alla squadra vincitrice della Champions League.

Quanto guadagna la Juve women in Champions

In base ai dati sui premi visti fin qui, si stima che la Juventus femminile abbia guadagnato più di 400.000 euro. Infatti le bianconere hanno partecipato al girone, ma hanno anche ottenuto diverse vittorie e soprattutto si sono qualificate ai quarti di finale.

Come visto in caso di sconfitta guadagneranno ulteriori 25.000 euro, mentre se si qualificheranno alla semifinale o alla finale la somma complessiva crescerà ulteriormente. Per non parlare di un eventuale vittoria finale del torneo, che come detto potrebbe portare nella casse della Juventus FC fino a 1,4 milioni di euro totali.

Insomma, anche se siamo lontani dalla cifre incassate dalle società di calcio per la Champions League maschile, parliamo comunque di somme importanti. In questo caso riguardano il club bianconero, unico italiano fra le partecipanti alla Champions di quest’anno. Ma nella stagione calcistica 2022-2023 potrebbe riguardare anche altre società del nostro campionato, qualora dovessero centrare la qualificazione alla prossima fase a gironi.

Per riuscirci è necessario arrivare prima o seconda nella classifica in Serie A e superare gli spareggi che precedono il girone.

Chi vincerà la Champions League femminile 2021-2022?

Tornando all’edizione in corso, attualmente sono 8 le squadre in corsa per vincere il torneo. Si tratta delle formazioni già qualificate ai quarti di finale, ossia:

  • Juventus women
  • Lione
  • Bayern Monaco
  • PSG
  • Real Madrid
  • Barcellona
  • Arsenal
  • Wolfsburg

Solo una di queste riuscirà ad ottenere il premio complessivo più alto, mentre alle altre spetteranno comunque cifre non da poco, come visto in base ai risultati ottenuti. Ricordiamo che la finale di Champions women si giocherà all’Allianz Stadium di Torino sabato 21 maggio 2022. Un motivo in più per la squadra bianconera per provare ad arrivare in fondo alla competizione, anche se l’impresa si preannuncia molto difficile.

Abbiamo visto quanto vale la Champions League femminile, con ricavi che crescono per ogni turno superato. In sintesi, è previsto un premio già per chi si qualifica ai gironi. Ma ovviamente le squadre che arrivano alla fase finale o meglio ancora quella che vince il torneo, incassano più soldi.

Vedi anche:

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!