Come avere rimborso DAZN: un mese gratis, ecco come

Come richiedere il rimborso da DAZN dopo il blackout durante le partite di serie A? Ecco come avere l’indennizzo, ovvero un mese gratis

Il 23 settembre 2021, nelle partite delle 18.30, molti clienti non sono riusciti ad accedere a DAZN. Per circa mezz’ora molti utenti non hanno potuto usufruire del servizio e vedere le partite a causa di problemi tecnici dello streaming. Un brutto colpo per DAZN che però ha deciso di rimediare rimborsando gli utenti con un mese gratis di utilizzo.

Se si considera che un mese di abbonamento costa 29,99 euro, ciò significa che gli utenti, per mezz’ora di disservizio, verranno rimborsati di 29,99 euro.

Come richiedere rimborso da DAZN?

Come ottenere il rimborso? Lo spiega la stessa piattaforma, non dovete fare niente, solo aspettare qualche ora. Ecco il comunicato dove viene spiegato come avere il rimborso da DAZN:

In relazione a quanto accaduto nel corso delle partite delle 18.30 del 23 settembre, DAZN conferma che tutti i clienti impattati ovvero coloro che non sono riusciti ad accedere all’APP fino al ripristino del servizio, potranno usufruire di un mese di visione senza ulteriori costi aggiuntivi.
Tali utenti riceveranno nel corso dei prossimi giorni, direttamente da DAZN, una comunicazione via e-mail a conferma dell’offerta di un mese gratuito.
DAZN ribadisce, inoltre, che prosegue il dialogo e il confronto con la Lega Serie A in un immutato clima di collaborazione e trasparenza.

Dunque per avere l’indennizzo non dovete fare nulla, semplicemente attendere la comunicazione di DAZN, il resto sarà automatico.

Vedi anche: Quanto costa DAZN al mese? Prezzo, abbonamento, offerte

Cos’è successo?

C’erano già delle polemiche sulla qualità dello streaming di DAZN a inizio campionato. Alcuni utenti lamentavano rallentamenti, qualità non alta delle immagini e microscatti. Poi è arrivato il blackout giovedì durante Sampdoria – Napoli e Torino – Lazio. Schermo nero. Per circa mezz’ora l’app è risultata completamente irraggiungibile. Dopo qualche tempo è arrivato un messaggio di DAZN:

Abbiamo riscontrato un problema tecnico nel corso delle partite delle 18.30. Siamo dispiaciuti di quanto accaduto perché sappiamo quanto importante sia per tutti i tifosi poter seguire la propria squadra. Tutti gli utenti che sono stati impattati dal problema potranno usufruire di un indennizzo.

Il servizio di streaming sportivo ha parlato di problemi tecnici ridimensionando l’accaduto (un fatto comunque grave, per chi ha pagato: l’interruzione del servizio proprio durante le partite di serie A!) e va avanti, considerando anche che ha l’esclusiva delle partite per ben tre anni. E ora arriva appunto la notizia dell’effettivo indennizzo, ovvero un mese gratis.

Non poco, considerando appunto che, per mezz’ora saltata, agli utenti viene regalato un intero mese di servizio. Ma è il minimo che DAZN poteva fare per non perdere clienti e dimostrare la propria credibilità, non facendo perdere fiducia nello streaming online, in particolare di eventi sportivi in diretta.

Vedi anche:

Articoli Correlati

Add New Playlist