Crostata di albicocche e mandorle al miele di lavanda

crostata__di_albicocche_e_mandorle4luglio11

La crostata di albicocche e mandorle al miele di lavanda è una ricetta facile con la sfoglia pronta e la frutta di stagione.

Ecco una torta con le albicocche cotte fantasiosa e non comune: la farcia con le mandorle rende questo dessert ricco di gusto, e la particolarità del miele alla lavanda stupirà piacevolmente i tuoi ospiti.

Per preparare un dolce con la sfoglia pronta e la frutta non servono grandi abilità, ma è bene conoscere alcune regole.

  • È giusto che la farcia sia leggermente granulosa e “asciutta”: le albicocche in cottura rilasciano del liquido, che tende a inzuppare la base della crostata. Una farcitura come quella proposta serve proprio ad assorbire il succo.
  • Il bordo della crostata deve apparire ben colorito prima che il dessert possa considerarsi cotto. Ecco un trucco per non bruciare la torta ma anche non lasciarla cruda al centro: negli ultimi 5 minuti della cottura, seleziona il riscaldamento del forno soltanto dal basso (se il tuo apparecchio ha questa funzione), oppure appoggia la teglia sul fondo del forno, appoggiata su un frangifiamma.

VEDI ANCHE: Torta facile e soffice con albicocche

Quali albicocche per la crostata

Per preparare la crostata alle albicocche e mandorle è meglio scegliere frutta ben matura: se le albicocche sono acerbe, infatti, il loro succo è poco zuccherino e il sapore della torta potrebbe risultare un po’ acido.

Se non trovi quelle fresche, puoi utilizzare albicocche sciroppate, a patto di dimezzare la quantità di zucchero della ricetta.

Come preparare la crostata di albicocche e mandorle

Ecco il facile procedimento per cucinare questo dolce. Ricorda di riscaldare il forno in anticipo, in modo da avere una temperatura costante in cottura.

Ingredienti:

  • 500 g di albicocche
  • 1 confezione di pasta sfoglia
  • 75 g di farina di mandorle
  • 75 g di zucchero a velo
  • 60 g di burro morbido
  • 1 uovo
  • 1 cucchiaio di amido di mais
  • 50 g di mandorle a filetti
  • 2 cucchiai di miele di lavanda

    Preparazione:

  1. Preriscalda il forno a 210 °C.
  2. Dividi a metà le albicocche e privale del nocciolo. Se desideri un risultato particolarmente cremoso, sbuccia i frutti con l’aiuto di uno spelucchino (facoltativo).
  3. Fodera uno stampo da crostata con la pasta sfoglia e pratica dei fori sul fondo con una forchetta.
  4. In una ciotola o nella planetaria, raccogli la farina di mandorle, lo zucchero a velo e l’amido di mais e mescolali fino a eliminare tutti i grumi.
  5. Aggiungi il burro morbido e l’uovo e mescola fino a ottenere un composto uniforme. Distribuisci la farcia sul fondo di pasta sfoglia.
  6. Adagia le albicocche sulla farcitura, quindi ricopri il tutto con le mandorle a filetti.
  7. Riscalda velocemente il miele in un pentolino in modo da renderlo fluido, quindi fallo colare sopra la crostata.
  8. Inforna per circa 30 minuti, quindi lascia intiepidire il dolce alle albicocche e mandorle e servilo.

Come servire la crostata di albicocche e mandorle

Questa crostata soffice è buona a tutte le ore, per colazione, come dessert o nel pomeriggio all’ora del tè. Servila ancora tiepida oppure a temperatura ambiente.

Non accompagnare la crostata con gelato o crema: avendo un retrogusto acidulo, non si sposa bene con una guarnizione così dolce. Proponi piuttosto un bicchierino di Moscato, di Passito o di Porto.

Vedi anche: Ricetta torta di mele: la ricetta classica e altre 15 versioni

Come conservare la crostata alle albicocche

Si tratta di una torta con la frutta cotta e la base di sfoglia: conservarla in frigo non solo non è necessario, ma toglierebbe croccantezza alla base e alla farcitura. Mantieni la torta a temperatura ambiente possibilmente al fresco, sotto una campana, e consumala entro 1-2 giorni.

Ora sai come preparare velocemente una crostata con la frutta di stagione usando la base pronta. Se ti interessano altre ricette con le albicocche ne troverai su questo canale!

Guarda anche:

0/5 (0 Recensioni)

Related Posts

Ben tornato!