Cedolino pensione Inps. Come vedere quanto prendi ogni mese

Cedolino pensione del prossimo mese. Come si fa ad entrare nel sito Inps con lo Spid o senza, per conoscere l’importo dell’assegno. Guida semplice.

Il cedolino della pensione si può consultare ogni mese online, sul sito www.inps.it. Tuttavia molti pensionati hanno problemi per accedere tramite la procedura telematica visto che risulta complicata per chi ha una certa allergia alla tecnologia. Quindi abbiamo deciso di spiegarti qui nel modo più semplice possibile come vedere quanto prenderai il prossimo mese. Iniziamo spiegandoti come accedere alla piattaforma Inps per poi passare a cosa fare una volta entrati. Prima di tutti devi scegliere fra:

  • SPID (Sistema Pubblico di identità Digitale)
  • CIE (Carta di identità elettronica)
  • CNS (Carta Nazionale dei servizi)

controllo cedolino pensioni inpsOra vediamo come si accede al sito dell’Inps con ognuna di queste opzioni.

Vedi anche: Tabella aumento pensioni 2023 esempio pratico

Come accedere al cedolino pensione Inps con Spid

Per fare il login nella tua pagina previdenziale Inps, devi andare sul sito internet dell’Inps, digitandolo su Google e cliccare sul pulsante blu (posizionato in alto alla tua destra) denominato “Entra in MyInps“. A questo punto ti troverai di fronte alla seguente schermata.

Accesso sito Inps

Per accedere utilizzando le tue credenziali Spid dovrai cliccare sul pulsante blu Entra con SPID e selezionare l’operatore che ti ha fornito le credenziali. Se ad esempio hai fatto lo Spid alle poste dovrai scegliere Posteitaliane. A questo punto inserendo nome utente e password che ti sono state rilasciate, otterrai finalmente l’accesso alla tua pagina personale Inps e potrai controllare il cedolino o ogni altra informazione.

Vedi anche: Calcolo pensione netta donna 2022

Come consultare il cedolino con CIE o CNS

Se non possiedi lo Spid puoi comunque accedere al sito www.inps.it utilizzando la tua carta d’identità elettronica oppure la carta nazionale dei servizi. Tuttavia in questo caso il meccanismo è meno semplice e soprattutto bisogna avere uno smartphone o altri strumenti in grado di leggere il chip della carta. Infatti, una volta selezionato il pulsante CIE o CNS dal sito Inps, poi ti verrà chiesto di farla leggere.

Quindi queste soluzioni sono più indicate per chi è pratico di tecnologia. A tutti gli altri consigliamo di utilizzare lo Spid, che ha un meccanismo più simile a quello che era il PIN che si usava per accedere al sito fino a qualche anno fa.

Vedi anche: Quante settimane servono per andare in pensione 

Controllare il cedolino Inps, ecco la procedura

A questo punto, una volta entrato nella tua pagine personale (che sia con Spid oppure tramite CIE o CNS) non ti resta che seguire questi passaggi per vedere (e volendo scaricare) il tuo cedolino Inps mensile:

  1. cliccare sulla sezione denominata “prestazioni e servizi”
  2. accedere su “cedolino pensione e servizi collegati”

Da qui puoi verificare il tuo cedolino, l’importo della pensione che ti spetta e come viene calcolato. Ad esempio al suo interno trovi le somme aggiunte in virtù degli aumenti per l’inflazione o le indennità una tantum talvolta erogate dal governo. Ma anche le cifre sottratte per il pagamento delle tasse Irpef o degli addizionali locali.

Vedi anche: Quante tasse pagano i pensionati elenco

In alternativa puoi vedere quanto ti spetta di pensione nel prossimo mese anche nella sezione Inps denominata fascicolo previdenziale e poi “pagamenti”. Da qui potrai verificare lo storico di tutti quelli già effettuati in tuoi favore e quelli già disposti.

Insomma, ogni mese utilizzando la semplice procedura che ti abbiamo descritto potrai vedere quanto prendi di pensione nel dettaglio. Il cedolino infatti contiene tutte le informazioni che ti consentono di capire come è stato calcolato l’importo che poi ti verrà accreditato, tramite bonifico bancario oppure che ritirerei direttamente presso uno degli uffici postali.

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!