Come fare lo spid alle poste. Guida attivazione Spid

Come fare lo Spid alle poste. Guida per richiedere lo spid poste italiane online o negli uffici postali.

Spid alle poste, come si fa? Tanti italiani si pongono questa domanda visto che l’uso dello SPID, per accedere ai servizi della pubblica amministrazione, è diventato obbligatorio. Senza dimenticare che è importante per partecipare al cashback introdotto dal governo.

Proviamo allora a rispondere al quesito tramite la seguente guida, dove vi illustriamo i passaggi da seguire per attivare lo spid alle poste.

Vedi anche: Bonus vacanze App e Spid

Come si fa lo Spid

Lo Spid (Sistema Pubblico d’Identità Digitale) permette ai cittadini di accedere ai servizi online delle PA, tramite una sola password. Dal 1° ottobre 2020 è obbligatorio per accedere al sito dell’inps, anche se è previsto un passaggio graduale di alcuni mesi per chi utilizza il pin per accedere. In ogni caso si tratta di un passaggio obbligatorio, quindi è importante capire come richiederlo.

Tale procedura può essere effettuata online, ma anche presso gli uffici postali. E’ proprio della richiesta spid poste che ci occupiamo qui di seguito, illustrandovi i passaggi da seguire.

Attivazione Spid Poste Italiane

Poste consente di ottenere le credenziali Spid tramite una procedura online, sul sito posteid.poste.it. Tuttavia per completare questa operazione, come si legge sul sito di poste, bisogna possedere i seguenti strumenti:

  • un numero di cellulare già registrato per i servizi di poste italiane.
  • Una firma digitale o una carta di identità elettronica.
  • Un lettore Bancoposta.
  • Una Carta Nazionale dei Servizi (attiva).

Se non siete in possesso di questi strumenti, non preoccupatevi perché potete comunque richiedere lo spid presso gli uffici postali.

Come richiedere spid in posta

Per richiedere l’identificazione di persona presso gli uffici postali, dovete seguire questi passaggi, riportati dal sito di poste italiane:

  • fare una pre-registrazione online sul sito posteid.poste.it, inserendo tutti i documenti richiesti.
  • Recarvi presso l’ufficio postale per essere identificati in pochi minuti e ottenere le credenziali Spid tramite e-mail.

In alternativa è possibile eseguire l’identificazione a vista direttamente alle poste, senza aver precedentemente caricato i documenti online.

In questo caso l’operatore dell’ufficio esegue una pratica di registrazione, comunicando il codice fiscale del richiedente. Poi associa un numero di telefono cellulare e un’e-mail da voi indicata. Al termine della procedura il richiedente riceverà un SMS di conferma del buon esito della verifica a vista. Seguirà un’e-mail che conferma l’avvenuta attivazione dell’identità digitale.

Costo Spid poste italiane

Richiedere ed ottenere lo Spid online o mediante identificazione presso l’ufficio postale abilitato, è un’operazione gratuita.

Solo nel caso in cui si scelga l’opzione dell’identificazione a domicilio, il servizio sarà a pagamento. In questo caso il costo dell’attivazione dello Spid ammonta a 14,50 euro.

Cosa fare se Spid non funziona

Se dopo aver svolto la procedura con Poste, lo Spid non funziona, potete rivolgervi al supporto di Poste ID, come riportato sul sito www.spid.gov.it. Queste sono le opzioni che avete a disposizione per ricevere assistenza:

  • Chiamare il numero verde gratuito 800.007.777 (dalle 8:00 alle 20:00, dal lunedì al sabato festivi esclusi).
  • Inviare un messaggio, illustrando i problemi che avete riscontrato, tramite la sezione scrivi presente nel sito poste.it.

Cashback poste con o senza Spid

Abbiamo detto quanto sia importante fare lo Spid e come riuscirci con Poste italiane. A riprova di questo, oltre ad essere necessario per accedere ai servizi inps e agli altri della pubblica amministrazione (agenzia dell’entrate ecc.), serve per accedere all’App io e partecipare al cashback di stato.

Infatti, solo inserendo il proprio Spid si può accedere all’app e registrare i mezzi di pagamento utili a conseguire il cashback.

C’è però un’alternativa a questo meccanismo previsto da poste e riguarda solo i titolari delle carte di Poste Italiane. In questo caso infatti ci si potrà iscrivere al programma dei rimborsi direttamente sulle App Postepay e BancoPosta, evitando la registrazione tramite Spid sull’App IO.

Siamo giunti al termine di questa nostra guida su come fare lo spid alle poste. Se dopo aver letto questo articolo, alcuni passaggi non dovessero esservi ancora chiari, vi consigliamo di approfondire il tema sul sito di Posteitaliane o di recarvi alle poste per avere ulteriori informazioni e chiarimenti.

Vedi anche:

Articoli Correlati

Add New Playlist