Le 12 canzoni più belle dei Pooh. Playlist

I Pooh: in 50 anni di carriera sono tanti i successi e i brani memorabili. Abbiamo scelto per voi le 12 canzoni più belle dei Pooh. Playlist

C’era una volta un paio di giovani scapestrati che bazzicavano per i portici di Bologna: Valerio Negrini e Mauro Bertoli. I due saranno i membri fondatori di uno dei complessi italiani con maggiore successo di vendita al mondo, i Pooh. Il 1966 sarà l’anno in cui i Pooh arriveranno alla formazione più nota, che include il frontman Roby Facchinetti e vede l’esclusione di Bertoli, stabilizzandosi in un quartetto. A calcare le scene saranno ora lo stesso Facchinetti, Negrini, Battaglia e Fogli. Molte le canzoni che hanno costellato la carriera del quartetto, coronandone il successo. Ne abbiamo scelte 12 per voi.

Pooh, le canzoni più belle e famose

Parsifal

Parsifal è un brano del 1973, uno dei primi di successo del quartetto originario di Bologna. La canzone dà il nome a quello che è il sesto album in studio dei Pooh. L’aria malinconica scandita da un pianoforte struggente, incornicia perfettamente quella che la natura di questo affascinante complesso.

Folle nell’alba tu vuoi conoscere
Ciò che nel bosco non c’è
Hai scoperto il tuo destino
Il tuo destino nel nome che tu avrai

Dammi solo un minuto

Un brano indiscutibilmente leggendario è invece “Dammi solo un minuto”, canzone che è entrata nell’immaginario sonoro italiano e che peraltro è stata coverizzata da numerosi altri artisti. La melodia del ritornello è semplicemente indimenticabile.

Non c’ero preparato
Ci vuole fiato a dirti
Addio

Vedi anche: Canzoni italiane famose nel mondo

Ci penserò domani

Una caratteristica dei Pooh è sicuramente la capacità di raccontare i sentimenti con molta semplicità. Con un declamare molto immediato e una musica orecchiabile, questa band si contraddistingue per l’autenticità nel raccontare semplici momenti di delusione, d’amore, insomma, di vita.

La guardai
Ed ebbi un momento di pena
Perché sembrava smarrita
“Io vorrei” mi disse, “vorrei che non fosse così
Ma è proprio finita”

Vedi anche: Frasi sulla vita belle e significative

La donna del mio amico

Con La donna del mio amico i Pooh segnano le notti romantiche di chi ha vissuto l’amore negli anni ‘90. Nel brano si parla del desiderio per una donna che non si può avere, nello specifico quella di un amico, che per legge è davvero inaccessibile. A voi è successo?

Ti vorrei, ma lo so, non si può
Tra di noi, questo no, non si può.

Vedi anche: 25 frasi belle da canzoni italiane

Nascerò con te

La forza della musica dei Pooh, al di là di un certo sentimentalismo a volte forse un po’ melenso, è proprio quello di riuscire a mantenere un equilibrio molto sottile tra mielosità e autenticità. Anche con la semplice poesia di questo brano, raccontano pezzi di vita che ci riguarda tutti.

La prima volta
L’amore proprio qui
In casa mia
Senza quasi conoscerti
Poi domandarti
Chi sei
Non lo so

Vedi anche: Frasi da canzoni d’amore italiane da dedicare. Le più belle

Tanta voglia di lei

Anche l’erotismo è una costante ricorrente nelle canzoni dei Pooh. Tanta voglia di lei non lascia molto spazio all’immaginazione: l’intenzione è chiara. Quando si desidera, si desidera, e non c’è nulla che possa frenare questo desiderio, anche se il nostro cuore forse appartiene ad un’altra donna (o uomo).

Strana amica di una sera
Io ringrazierò
La tua pelle sconosciuta e sincera
Ma nella mente c’è tanta
Tanta voglia di lei

Vedi anche: Canzoni italiane che parlano di sesso (anche se non sembra)

Noi due nel mondo e nell’anima

In questo brano più recente, i Pooh ammiccano ad un certo sound più rockettaro, sempre comunque molto pieno e denso, come il resto della loro discografia. In questo brano della maturità, si riscontra anche più complessità poetica.

Noi due nel mondo e nell’anima
La verità siamo noi
Basta così e guardami
Chi sono io tu lo sai

Dimmi di sì

Con questo brano del 1999, i Pooh sembrano sentire l’energia bruciante che ha segnato l’inizio del nuovo millennio. Il testo del brano, ma anche la musica, lasciano spazio ad una carnalità estremamente vitale ed energica, che ci avvolge in un turbinio passionale ed erotico.

La tua eleganza non è un punto cruciale
La classe poi non mi sembra affatto essenziale
C’è che sei un animale da guerra
Con te vorrei una notte terra-terra

Vedi anche: Canzoni e hit italiane del momento

La mia donna

Ma torniamo indietro di qualche anno: siamo nel 1984. Con questo brano i Pooh ritornano alla loro cifra poetica preponderante, che fa perno sul romanticismo. Con una serie di efficaci similitudini, il gruppo parla della donna amata.

La mia donna è l’amica che non stanca
La mia banca, il mio avvocato
La mia stella
Della sera
Non è un gioco vivere con me
Mi conosce come le sue mani
È innamorata ma sa sempre quel che fa

Vedi anche: Canzoni con il nome di una donna

Pensiero

Un loro cavallo di battaglia storico è “Pensiero” che qui riproponiamo nella versione del 2015. In questa versione di Pensiero il sound è più leggero e moderno e sembra quasi evocare un certo mondo sonoro da Coldplay all’italiana.

Non restare chiuso qui, pensiero
Riempiti di sole e vai, nel cielo

E arrivi tu

Nel 2001, Facchinetti & company scrivevano questa canzone dell’attesa, i tempi sospesi in cui si aspetta un nuovo amore, ma a popolare i nostri ricordi è l’amore passato. Nella sconsolatezza della solitudine, ciò che ci torna in mente è proprio chi abbiamo amato.i

Vedi anche: Canzoni d’amore, le più belle di sempre

In diretta nel vento

Forse tra i più belli brani dei Pooh. la dolcezza di queste semplici descrizioni ammantano di poesia momenti ordinari. Quando la noia di momenti sempre uguali viene interrotta da una chiamata inaspettata, la sorpresa dipinge ciò che ci circonda di nuovi colori.

E addosso cos’hai voglio saperti tutta
Ti voglio sentire come stando lì
Senti senti volevi pensarci

I Pooh, un gruppo storico del pop italiano

I Pooh hanno festeggiato i 50 anni di carriera con una reunion davvero emozionante (la durata effettiva del loro percorso musicale è di 36 anni). Il quartetto rimane un pilastro fondamentale della scena musicale italiana, tanto che ogni loro brano conta milioni di visualizzazioni su Youtube e un totale di 100 milioni di vendite, un record assoluto per una band tutta italiana. Con la loro narrazione così terrena e sincera, il gruppo di Bologna è stato capace, nel corso di tutti questi anni, di catturare l’immaginario del pubblico portandolo in luoghi di grande verità.

Vedi anche:

Articoli Correlati

Add New Playlist