Bonus smartphone, solo in comodato d’uso per un anno

Bonus smartphone 2021. E’ una delle nuove misure presenti in manovra, ma è solo un aiuto a tempo. Ecco perché e come funziona veramente il bonus telefonino

Bonus smartphone. Con la legge di bilancio 2021 arrivano tanti bonus, ma non tutti sono strutturali, infatti alcuni di questi sono degli aiuti a tempo per le famiglie con Isee più basso. E’ il caso ad esempio del nuovo bonus telefonino, inserito in manovra e capace di catturare subito l’attenzione di molti italiani.

Bonus smartphone

Tuttavia analizzando come funziona veramente questo incentivo si scopre che dura solo un anno e che il cellulare non viene scontato. Fatta questa premessa, analizziamo nel dettaglio come funziona questa misura, così vi sarà più chiaro perché si tratta solo di un aiuto temporaneo.

VEDI ANCHE: LEGGE DI BILANCIO 2021 APPROVAZIONE

Bonus smartphone come funziona veramente

Il nuovo incentivo per la digitalizzazione delle famiglie, prevede l’erogazione di uno smartphone alle famiglie con Isee sotto i 20.000 euro annui. Il beneficiario non deve essere titolare di un contratto di connessione internet e di un contratto di telefonia mobile.

Il telefonino con abbonamento ad internet, viene dato in comodato d’uso gratuito per un anno, in altre parole non è in regalo. Con il device c’è anche un abbonamento a due giornali. Questo significa presumibilmente che al termine del periodo di comodato d’uso, lo smartphone dovrà essere restituito o in alternativa acquistato. Stesso discorso per i servizi di connettività internet.

Inoltre, spetta un solo cellulare per nucleo familiare e le risorse disponibili sono limitate a 20 milioni di euro per il 2021. Quindi molte famiglie aventi diritto rischiano di essere escluse e probabilmente bisognerà sbrigarsi per riuscire ad accedere all’aiuto.

Bonus smartphone come richederlo

Ma come richiedere il bonus smartphone? Oltre che avere i requisiti prima citati, è necessario aderire allo Spid. Si tratta della chiave per l’accesso ai servizi online della Pubblica amministrazione, oltre ad essere necessario per accedere a diversi bonus, come ad esempio quello sui pagamenti elettronici o il voucher vacanze.

Tale operazione è possibile tramite Poste italiane, sia online che direttamente negli uffici postali oppure utilizzando altri identity provider abilitati.

VEDI ANCHE: COME FARE LO SPID ALLE POSTE

Questo è tutto quello che c’è da sapere sul nuovo bonus smartphone. Come detto dura solo un anno, dopo di che sarà necessario pagare per continuare ad avere lo smartphone e i servizi di connettività ad internet. Dunque non c’è da illudersi in regali da parte dello stato. In ogni caso almeno per il 2021 alcune famiglie potranno usufruire di questo aiuto temporaneo, per favorire la digitalizzazione.

VEDI ANCHE:

Articoli Correlati

Add New Playlist