Bonus 2022 figli di separati. Manca il decreto

Bonus 2022 genitori separati. Arriva nel DL fisco-lavoro il contributo fino a 800 euro per figli di separati, ma il decreto attuativo ancora non c’è.

Bonus 2022 figli di separati, è il nuovo contributo varato dal governo all’interno del decreto fisco-lavoro. Si tratta di un sostegno destinato ai genitori separati con determinati requisiti, fino a un massimo di 800 euro. Ma attenzione perché mancano ancora i criteri di assegnazione del contributo, che arriveranno solo con apposito decreto.

Bonus 2022 figli di separati

Intanto però vediamo, in base alle ultime notizie sul DL Fisco, a chi spetta questo aiuto e in quali particolari casi.

VEDI ANCHE: BONUS 2022 ELENCO AGGIORNATO

Bonus genitori separati, solo ad una condizione

Il nuovo contributo spetta al genitore separato o divorziato che vive da solo. Ma solo se si trova in una condizione di disagio economico e quindi in difficoltà a pagare l’assegno per il mantenimento del figlio (o dei figli).

In altre parole questo sussidio spetterà solo per la cura dei figli di separati, quindi per coprire le spese necessarie per il loro mantenimento. Viceversa non riguarda l’altro coniuge, ovvero non copre la somma dovuta all’ex moglie o marito, dovuta a seguito di scioglimento di matrimonio o separazione.

Bonus figli di separati 2022 quando arriva

Con ogni probabilità questo contributo non potrà essere erogato prima del 2022, visto che manca l’apposito decreto attuativo del Presidente del Consiglio. Questo provvedimento arriverà entro 60 giorni dall’approvazione del decreto Fisco. A conti fatti entro l’inizio di febbraio 2022.

Le risorse stanziate per il contributo, pari a 10 milioni di euro sono state inserite in un fondo del MEF, prima del successivo trasferimento in bilancio. Sarà poi l’apposito decreto a stabilire con precisione i criteri di assegnazione e le modalità di verifica.

Probabilmente per stabilire le soglie di accesso, al contributo fino a 800 euro mensili per il mantenimento dei figli, verrà presa in considerazione la situazione reddituale del genitore separato. Quindi non tutti potranno ricevere la somma massima, ma l’importo dovrebbe diminuire a crescere del reddito del beneficiario. Ma per averne la certezza bisognerà ancora attendere.

Bonus per famiglie con Isee basso

Insomma, anche se si tratta di una misura definita nel 2021, l’importo degli assegni con ogni probabilità non arriveranno prima del 2022. In considerazione dei passaggi ancora necessari, prima che lo si possa richiedere.

Questo aiuto si inserisce in più ampio ventaglio di sostegni al reddito voluti dal governo, per aiutare i più svantaggiati dal punto di vista economico. Misure contenute o in via di definizione, anche nel testo della legge di bilancio 2022.


Abbiamo visto come funziona il bonus 2022 figli di separati. In sintesi sono state stanziate le risorse per finanziare il contributo fino a 800 euro mensili, per le sole spese di mantenimento dei figli, ma non del coniuge. Tuttavia bisogna ancora aspettare il decreto attuativo per conoscere criteri e modalità di erogazione di questo nuovo sussidio.

VEDI ANCHE:

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Donne sul web

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!