Home»Bellezza»Capelli»Salvia: le proprietà benefiche per curare i capelli

Salvia: le proprietà benefiche per curare i capelli

3
Shares
Pinterest Google+

Conosci le proprietà della salvia per i capelli? E’ utile contro forfora e grasso, per rinforzarli, per scurirli e per favorire la crescita.

salvia per curare capelli

La salvia non si usa solo in cucina! È bene sapere che viene molto impiegata anche nella cosmesi. In particolare, vanno sottolineate le grandi proprietà benefiche della salvia per curare i capelli, in modo naturale, senza ricorrere a sostanze chimiche, e conveniente.
Gli effetti benefici della salvia sono infatti tanti ed il suo impiego in erboristeria e per farsi belle risale a tempi molto antichi (sino all’epoca dei Romani). Del resto, essendo una pianta spontanea, è anche molto economica come rimedio per risolvere tante problematiche del capello e della cute.

Risulta così molto utile:

  • per pulirli a fondo, quindi contro la forfora e l’eccesso di grasso
  • per ravvivarli se spenti, e rinforzarli se sfruttati e indeboliti
  • come colore naturale per renderli più scuri (per questo non va bene sui capelli biondi, perché li scurisce, mentre aiuta a mimetizzare i capelli bianchi)
  • per favorirne la crescita, combattendo la caduta.

Ma come si sfruttano in pratica gli effetti curativi della salvia sui capelli? Si possono creare shampoo, lozioni, infusi, impacchi a base di salvia per renderli più sani e più belli.

Le proprietà della salvia per capelli purificati e non grassi

1) si può preparare una lozione capelli a base di salvia per combattere il problema dei capelli grassi e pesanti. È davvero semplice: basta mettere in infusione un po’ di foglie e poi filtrare il liquido, che travaserete in una bottiglietta. Lo userete – entro la giornata perché senza conservanti – come impacco pre-shampoo, da lasciare in posa per una mezz’ora prima del lavaggio; oppure dopo lo shampoo, a capelli bagnati, senza risciacquo. Per pulirli ancora più a fondo e farli più lucidi, si può aggiungere il succo di mezzo limone biologico o delle gocce di olio essenziale di limone (si trova in erboristeria).

2) Sempre per la problematica dei capelli grassi, invece dei detergenti chimici, ricorrete alla salvia per i suoi effetti benefici sui capelli applicando uno shampoo alla salvia. Lo farete voi in modo facile, impiegando, assieme alle foglie di salvia, rosmarino, ortica, fiori di lavanda e timo, argilla verde ventilata e aceto di mele.

Le proprietà della salvia contro la disidratazione, per capelli sani

3) Ai capelli lunghi, che richiedono grandi cure, è utile un impacco alla salvia, per mantenerli idratati evitando che si secchino troppo a causa delle asciugature a phon e della piastra. Preparatelo mescolando alla salvia tritata finemente yogurt, banana, tuorlo d’uovo, olio extravergine e miele. Da tenere in posa per un’ora prima di lavare.

Infuso di salvia per coprire i primi capelli bianchi

4) Se siete castane o nere e avete qualche capello bianco da coprire potete usare un infuso di salvia invece dei dannosi coloranti chimici, avvalendovi di un altro dei prodigiosi benefici della salvia sui capelli. Il procedimento è simile a quello per la lozione contro i capelli grassi: fate bollire per 2 ore in una pentola 3 bicchieri d’acqua e una tazza di foglie di salvia (controllando che non evapori troppo).

Per maggiore lucentezza, aggiungete il succo di un limone. Una volta raffreddata, filtratela con una garza e mettete il liquido in un flacone o bottiglietta di plastica (da usare in giornata). La potrete applicare sui capelli bagnati, lasciando in posa per 30-40 minuti e sciacquando, oppure sui capelli asciutti e puliti, tamponando subito con l’asciugamano. Il trattamento va fatto 1 volta a settimana per almeno 1 mese.

Le proprietà della salvia contro la caduta dei capelli

5) Si può sfruttare la salvia nelle sue proprietà benefiche per la cura dei capelli anche usando una miscela contro la caduta. Da poco si è infatti accertato che questa pianta contiene il beta-sitosterolo, un composto molto per aiutare ad arrestare la perdita dei capelli. Diluite in un cucchiaio di olio di oliva 3 gocce di olio essenziale di salvia, 3 gocce di olio essenziale di rosmarino, 3 gocce di olio di menta.

Con il mix ottenuto massaggiate il cuoio capelluto 2 volte al giorno. Se lo farete in modo continuativo, vedrete che la caduta sarà notevolmente frenata!

Vedi anche:

No Comment

Leave a reply

Previous post

Come si fa la panzanella. La classica e 5 varianti

Next post

Sanità immigrati: quali sono i diritti garantiti per gli stranieri