Udinese-Juventus 1-2, Cristiano Ronaldo spinge una brutta Juve

Vittoria della Juventus in rimonta e negli ultimi minuti di gara grazie a una doppietta di Cristiano Ronaldo che risolleva una squadra bruttina e con pochi spunti offensivi

Udinese-Juventus 1-2, 34esima giornata di Serie A – La Juventus vince a Udine e si mantiene a galla in una lotta per accedere alla Champions League che si sta facendo sempre più intensa e che con ogni probabilità verrà decisa dagli scontri diretti, a cominciare da Juventus-Milan.

Juventus Cristiano Ronaldo
Ancora due gol decisivi per Cristiano Ronaldo (Foto Juventus Official Twitter)

Juventus non bella ma vincente

Non è stata decisamente una partita bella e nemmeno facile per la squadra di Andrea Pirlo che nel primo tempo va subito sotto, a causa di un gol contestato ma subito anche in modo molto ingenuo. Calcio di punizione concesso all’Udinese, sul quale molti i giocatori della Juventus si attardano a protestare, e che De Paul batte a sorpresa imbeccando Molina che segna.

La Juventus nel primo tempo produce pochissimo, giusto un colpo di testa di McKenny. Nel secondo tempo, nonostante alcuni cambi di Pirlo, che decide di tenere in campo un deludente Cristiano Ronaldo, inserendo prima Kulusevski e Morata e poi anche Correia e Rabiot, la Juventus subisce la maggiore aggressività del centrocampo friulano e una certa pochezza di idee.quando al termine della partita mancano pochi minuti Cristiano Ronaldo, come tutti i fuoriclasse, si sblocca e risolve la partita.

Prima trasforma un calcio di rigore concesso per un ingenuo fallo di mano in area di De Paul poi incorna di testa uno splendido cross di Rabiot , protagonista dell’unica vera azione importante della Juve nel secondo tempo. Tanto basta: la Juventus va, nonostante tutto, nonostante una delle più brutte prestazioni dell’anno con un Cristiano Ronaldo che riesce a fare la differenza anche quando non arriva alla sufficienza.

Udinese-Juventus la partita in sintesi

10’ – 1-0, beffando una Juventus che si attarda a protestare, De Paul batte un calcio di punizione a sorpresa che diventa un assist perfetto per Molina che coglie impreparato Szczesny.

28’ – McKennie, in una delle poche azioni davvero pericolose, colpisce di testa mettendo a lato da buona posizione.

38’ – Altro colpo di testa, questa volta di Cristiano Ronaldo su Centro di de Ligt. Sul fondo

53’ – Arslan cerca la conclusione, palla fuori di pochissimo con un bel destro in girata.

66’ – Altra palla gol dei friulani: Stryger Larsen con elegantissimo tiro a effetto mette sul fondo

83’ – 1-1, fallo di mano decisamente ingenuo di De Paul che vale il rigore, trasformato da Cristiano Ronaldo.

89’ –  1-2, a tempo quasi scaduto, sull’unica azione davvero insidiosa della Juventus di tutta la partita, Rabiot mette al centro e CR7 firma di testa il raddoppio che i vale tre punti

Il Tabellino

UDINESE-JUVENTUS 1-2
10′ Molina, 83′ su rig. e 89′ Ronaldo
UDINESE (3-5-1-1): Scuffet; Becao, Bonifazi (84′ Samir), Nuytinck; Molina, De Paul, Walace, Arslan (72′ Forestieri), Stryger Larsen; Pereyra; Okaka. All. Gotti
JUVENTUS (4-4-2): Szczesny; Danilo, Bonucci, De Ligt, Alex Sandro; Cuadrado (84′ Felix Correia), Bentancur, McKennie (84′ Rabiot), Bernardeschi (59′ Kulusevski); Dybala (66′ Morata), Ronaldo. All. Pirlo
Ammoniti: Arslan (U), Pereyra (U)

VEDI ANCHE

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!