Dusan Vlahovic, quanto vale e quanto guadagna il giocatore della Juventus

Dusan Vlahovic Juve. Quanto vale, quanto prende, chi è l’agente e come gioca. Ecco tutto ciò che devi sapere sul nuovo centravanti della Juventus.

Dusan Vlahovic è un nuovo giocatore della Juventus, dopo il trasferimento dalla Fiorentina che ha infiammato il freddo calciomercato invernale 2022. Il calciatore serbo nativo di Belgrado, classe 2000, è probabilmente l’attaccante più interessante per il futuro assieme al norvegese Erling Haaland, in forza al Borussia Dortmund.

Dusan Vlahovic
Foto: iPaPress

La Juventus lo seguiva da anni: si vocifera sin da quando, neanche diciottenne, vestiva un altro bianconero, quello del Partizan di Belgrado. Ora è riuscita a portarselo a casa.

Ma Dusan Vlahovic vale davvero i soldi spesi? Ecco tutto quello che devi sapere su di lui, dalle caratteristiche tecniche fino al suo prezzo, passando per i gol segnati. 

Vedi anche: Giocatori Juventus 2022 chi sono

Quanto vale Dusan Vlahovic?

Partendo dal presupposto che quantificare precisamente il valore di un giocatore è pressoché impossibile, si può comunque farne una stima e capire come mai la Vecchia Signora abbia deciso di sborsare una tale cifra per “arruolare” il centravanti serbo. Vlahovic, nonostante la giovanissima età (22 anni), ha già due annate in Serie A alle spalle, giocate entrambe ad altissimi livelli, con margini di miglioramento davvero ampi tanto che alla fine della stagione 20/21 è stato premiato dalla Lega Serie A come miglior giovane.  


La Juventus ha messo sul piatto 67 milioni di euro (più eventuali bonus legati a risultati sportivi) per acquistarlo. Tenendo conto del restante anno di contratto con la Fiorentina e le reti messe a segno fin ora (17 solo nella prima metà di campionato con la Viola), il prezzo pagato è più che giustificato. Per la Fiorentina, tra l’altro, si tratta di una plusvalenza molto importante, avendolo prelevato dal Partizan a luglio del 2018 per meno di 2 milioni.  

Dusan Vlahovic ruolo, caratteristiche tecniche e gol

Attaccante di razza, Vlahovic è un centravanti dal fisico imponente: 190 cm per 84 kg di peso. Abile nel difendere il pallone spalle alla porta, non disdegna il gioco fisico con i difensori avversari. Nonostante sia alto, è dotato di una grande accelerazione, perfetta per smarcarsi nei lanci lunghi. Apprezza il gioco di sponda, facilitando l’inserimento dei compagni in area avversaria. Vero e proprio ariete d’area di rigore, è abile nel gioco aereo, facilitato anche dall’altezza.  

In due stagioni e mezzo alla Fiorentina Vlahovic ha giocato 109 partite segnando 49 gol e fornendo 11 assist. Nella sola stagione 2020/2021, quella della sua vera consacrazione, ha firmato 21 reti in meno di 40 partite. Abilissimo nel calciare i rigori (ne ha sbagliato solo uno nel suo periodo alla Fiorentina, l’ultimo contro il Cagliari), ha dimostrato buone doti da tiratore, mettendo alle spalle dei portieri diverse punizioni.  

Quanto guadagna Dusan Vlahovic?  

Con la Fiorentina, Vlahovic aveva un accordo fino al 30 giugno del 2023. Il club di proprietà di Rocco Commisso gli avrebbe garantito, fino a quella data, 800mila euro a stagione, a salire fino a 1,4 milioni in virtù di bonus legati a successi sportivi personali e di squadra. Il nuovo accordo con la Juventus, invece, lo impegnerà fino al 30 giugno 2026 a circa 7 milioni di euro netti più bonus. Un deciso passo in avanti per il giocatore serbo. È anche vero che, negli ultimi mesi del 2021, la Fiorentina gli aveva proposto un rinnovo a circa 5 milioni a stagione pur di non perderlo. 

Chi è l’agente di Vlahovic

I suoi interessi sono curati, come per altri giocatori suoi connazionali, dall’agenzia International Sport Office, fondata nel 2015 da Branko Radovanovic e Dejan Grgic. In particolare, uno degli intermediari dell’agenzia, Darko Ristic, si occupa in prima persona di Dusan Vlahovic. Per garantire il trasferimento del suo assistito, Ristic ha preteso un’importante commissione. Sebbene non sia ufficiale, voci suggeriscono una cifra tra i 10 e i 18 milioni di euro. 

 Come fa la Juve a permettersi Vlahovic?  

Mettendo assieme le cifre, tra cartellino, ingaggio e commissioni l’affare Vlahovic costa alla Juventus circa 150 milioni di euro. Da qui sorge la domanda: come ha fatto la società bianconera a permetterselo? È presto detto: grazie all’aumento di capitale da 400 milioni sottoscritto a dicembre 2021. Analizzando i documenti ufficiali della Vecchia Signora si legge che parte di quella cifra è destinata a risanare le perdite causate dal Covid, mentre un’altra sarebbe stata destinata al mercato.  

Oltretutto bisogna tenere in conto il periodo di ammortizzazione della spesa, divisa per i 5 anni di contratto di Vlahovic. Di fatto, la Juventus andrà a impegnare annualmente una cifra molto inferiore a quella totale, spalmando la spesa su più esercizi commerciali. A tutto ciò va aggiunto l’introito derivante dalla vendita delle magliette e dal merchandising: stando a Euromericas Sport Marketing, la Juventus si è piazzata al quinto posto nel mondo per magliette vendute nel 2021, dietro solo a Bayern Monaco, Real Madrid, Liverpool e Manchester United.

Come abbiamo visto Dusan Vlahovic rappresenta un investimento oneroso per la Juventus. Ma i presupposti affinché l’attaccante serbo ripaghi la fiducia della società nei prossimi anni ci sono tutti.

Vedi anche:

 

 

Articoli correlati

Related Posts

Ben tornato!