Champions League, sesta giornata: dove vedere le partite di stasera in TV

Partite di oggi in Tv – Si conclude la fase a gironi di Champions League: solo la Juventus è già sicura dell’accesso agli ottavi di finale. Ultima chiamata per l’Inter Ecco gli orari e dove trasmettono le partite

Champions League, partite in TV – Ultima chiamata per le squadre italiane impegnate nella principale competizione europea. Solo la Juventus, chiamata al big match contro il Barcellona (match in chiaro martedì sera alle 20.34 su Canale 5), è già certa della promozione agli ottavi di finale. Tutte le altre saranno costrette a fare risultato. Le prime due classificate di ogni girone si qualificano agli ottavi: la terza riparerà in Europa League.

Inter
Un’immagine della vittoria dell’Inter contro il Borussia (Foto FC Inter Instagram Official)

Champions League, dove vedere le partite in TV e in streaming

Tutto il programma di Champions League sarà come di consueto in esclusiva sui canali SKY ma si parte martedì sera con una partita in chiaro, in prima serata su Canale 5 con la Juventus impegnata al Camp Nou contro il Barcellona nell’incontro di cartello di questo sesto e ultimo turno. Ecco date e orari di tutte le partite in programma in TV, ricordando anche il servizio in streaming su Now Tv e sull’applicazione Sky Go:

Martedì 8 dicembre
Ore 18.55
Lazio-Bruges (Sky Sport Uno e Sky Sport 252)
Zenit San Pietroburgo-Borussia Dortmund  (Sky Sport Football e Sky Sport 254)
Ore 20.55
Barcellona-Juventus  (Canale 5, Sky Sport Uno e Sky Sport 252)
Lipsia-Manchester United  (Sky Sport 253)
PSG-Basaksehir Istanbul  (Sky Sport 254)
Chelsea-Krasnodar  (Sky Sport 255)
Rennes-Siviglia  (Sky Sport 256)
Dinamo Kiev-Ferencvaros  (Sky Sport 257)

Mercoledì 9 dicembre
Ore 18.55
Ajax-Atalanta  (Sky Sport Uno e Sky Sport 252)
Midtjylland-Liverpool  (Sky Sport 254)
Ore 21.00
Inter-Shakhtar  (Sky Sport Uno e Sky Sport 252)
Real Madrid-Borussia M. (Sky Sport 253)
Bayern-Lokomotiv Mosca  (Sky Sport 254)
Salisburgo-Atletico Madrid  (Sky Sport 255)
Manchester City-Marsiglia  (Sky Sport 256)
Olympiacos-Porto (Sky Sport 257)

Lazio-Bruges

La squadra di Simone Inzaghi ha due risultati su tre per poter accedere agli ottavi di finale: la Lazio, seconda con due punti di vantaggio, ha la possibilità di qualificarsi anche solo con un pareggio ma vincendo, e approfittando di una per il momento imprevedibile sconfitta del Borussia Dortmund – già qualificato aritmeticamente – potrebbe addirittura arrivare al primo posto.

La Lazio è reduce dalla vittoria di Spezia (1-2) e nonostante tanti problemi di infortuni e di indisponibilità ha collezionato dieci risultati utili nelle ultime undici partite con Ciro Immobile autore di nove gol negli ultimi otto match, trovando sempre la porta avversaria, in tutte le gare. Club Brugge secondo in Jupiler League con un punto di ritardo sul Genk: ultimo risultato in campionato la vittoria per 1-0 sul Saint Truiden, gol di Okereke.

Barcellona-Juventus

La Juve è già sicura dell’accesso al turno successivo grazie alle quattro vittorie ottenute nelle cinque partite giocate fin qui. Unica sconfitta proprio quella contro il Barcellona all’Allianz Stadium. I conti sono presto fatti: bianconeri secondi e destinati a restare tali a meno di una clamorosa vittoria al Camp Nou con almeno tre gol di scarto visto lo 0-2 di Torino. Barcellona che ritrova un acerrimo rivale, Cristiano Ronaldo, ma anche Alvaro Morata, determinante in questo avvio di stagione con nove gol e quattro assist. ( Video Messi – Contro Ronaldo)


Per il Barcellona il momento è pessimo: nono in campionato con appena 14 punti in dieci gare (due le partite da recuperare per i blaugrana). Nell’ultimo turno di Liga il Barça ha perso 2-1 in casa del Cadice. Si tratta della peggiore stagione del Barcellona da venticinque anni a questa parte, da quando il campionato spagnolo ha introdotto la riforma della vittoria da tre punti.

VEDI ANCHE – Juventus Champions calendario

Ajax-Atalanta

La grande occasione per la banda di Gasperini: anche la Dea, proprio come la Lazio ha a disposizione due risultati sue tre. Basta un pareggio all’Atalanta per qualificarsi agli ottavi di finale con il Liverpool ormai primo e irraggiungibile. All’andata a Bergamo fu un 2-2, con l’Atalanta in rimonta: per l’Ajax era un buon momento. Prima di sabato scorso…

Sei vittorie consecutive considerando tutte le competizioni, ben 23 gol segnati e quattro soli quelli subiti. Unica sconfitta nelle ultime otto partite quella con il Liverpool. Poi è arrivata la clamorosa sconfitta in casa con il Twente, 1-2 in casa. L’Ajax resta capoclassifica con due punti di vantaggio sul Vitesse, anch’esso sconfitto. Da sottolineare le qualità offensive della squadra di Amsterdam: 43 gol in undici partite di Eredivisie sono il nuovo record in termini di reti dopo oltre trent’anni.

Inter-Shakhtar Donetsk

La grande impresa di Moenchengladbach ha tenuto a galla l’Inter che sembrava completamente tagliata fuori dopo le due sconfitte con il Real Madrid. E invece la squadra nerazzurra è ancora in ballo per accedere agli ottavi: anche se non tutto dipende dall’Inter. La squadra nerazzurra è costretta a vincere: non ci sono alternative. Un pareggio o una sconfitta con lo Shakhtar, che per altro si gioca tutto tanto quanto i nerazzurri, vedrebbero l’Inter fuori non solo dalla Champions League ma anche dall’Europa League.

VEDI ANCHE – Inter giocatori  formazione 2020-21

Con una vittoria contro gli ucraini l’Inter avrebbe ancora una speranza: che può concretizzarsi solo con una vittoria nell’altra partita in programma, quella tra Real e Borussia Moechengladbach. Il timore è quello di un accordo silenzioso, perché con un pareggio passerebbero sia gli spagnoli che i tedeschi. Ma il Real sarebbe solo secondo… un bilancio comunque risicatissimo per la squadra di Zidane. Per tutta la settimana si è parlato di potenziali ‘biscotti’. Ma la realtà delle cose è che l’Inter avrebbe dovuto e potuto fare molto meglio ed evitare di fare i conti con i destini degli altri. Lo Shakhtar mantiene il secondo posto in classifica nel campionato di casa dopo la netta vittoria per 5-1 sul Minaj.

 

 

Related Posts

Ben tornato!