Milan formazione 2021-22. Giocatori, valore e proprietà AC Milan

Giocatori Milan, la formazione ufficiale 2021-22. Allenatore, calciatori e proprietà dell’AC Milan, la squadra italiana che ha vinto di più nel mondo.

Giocatori Milan 2021 2022, la rosa, i ruoli, il valore e profilo dei giocatori della squadra rossonera. Storia, palmares e tutte le caratteristiche della società italiana di calcio più vincente in Europa, oggi una delle più forti del campionato italiano di serie A.

aggiornato al 21 settembre 2021

Giocatori Milan 2021-2022

La rosa dell’AC Milan attualmente è composta da 28 calciatori. Ecco chi sono in base al ruolo ricoperto in campo e come si chiamano i giocatori del Milan

Portieri

Sono 3 i portieri attualmente a disposizione del Milan.

Mike Maignan

Mike Maignan portiere Milan 2021-22

Portiere francese arrivato al Milan nell’estate 2021 dal Lilla, per sostituire Gianluigi Donnarumma. Dotato di esplosività e reattività fra i pali, ha già dimostrato il suo valore in patria ed è il titolare dei rossoneri per la stagione calcistica 2021-22.

Gli altri due portieri in rosa sono:

  • Ciprian Tatarusanu (esperto estremo difensore di nazionalità rumena)
  • Alessandro Plizzari (portiere italiano proveniente dalle giovanili dei rossoneri).

Difensori

Alessio Romagnoli

alessio romagnoli

Arrivato dalla Roma ormai diversi anni fa, Romagnoli è di fatto un veterano di questo Milan a dispetto della sua età. Centrale, e all’occorrenza utile anche sui lati della difesa, il giocatore è diventato una pedina fondamentale per la squadra conquistando un ruolo di rilievo anche con la maglia della Nazionale.

Theo Hernandez

Theo Hernandez instagram
@Instagram

Terza stagione nel Milan AC per il giocatore arrivato a San Siro dal Real Madrid. Dopo due anni più che positivi le sue quotazioni sono cresciute sia da un punto di vista tecnico che di valore del cartellino, valutato ormai intorno ai 50 milioni di euro. Il suo contratto scadrà nel 2024.

Davide Calabria

Davide Calabria Instagram

Prodotto del vivaio rossonero che in pochi anni ha saputo guadagnarsi uno spazio importante in prima squadra. Con un contratto valido fino al giugno del 2022, il terzino originario di Brescia è considerato uno dei difensori più interessanti della nuova generazione di talenti italiani.

Andrea Conti

Andrea Conti Instagram
Andrea Conti Instagram

Un altro talento che a San Siro ha trovato spazio. Conti, cresciuto nel settore giovanile dell’Atalanta, è al Milan da diversi anni e dopo una lunga esperienza con gli Azzurrini fin dalla Under 15 fino alla Under 21 dove ha accumulato ben 17 presenze, ha vissuto anche la gioia del suo esordio nella Nazionale maggiore.

Simon Kjaer

Simon Kjaer giocatore Milan

Difensore centrale danese, fa parte da 2 stagioni delle squadra rossonera, ma ne è diventato leader fin da subito, grazie alle suo doti in campo e fuori. Forte sia in marcatura che nel gioco areo, Kjaer è un titolare fisso del Milan.

Fikayo Tomori

Fikayo Tomori giocatore Milan

Arrivato in squadra da gennaio 2021, piano piano ha guadagnato la fiducia di mister e compagni, imponendosi come uno dei difensori centrali più utilizzati. Nell’estate 2021 è stato acquistato a titolo definitivo dal Chelsea.

Alessandro Florenzi

Alessandro Florenzi giocatore Milan

Terzino destre e all’occorrenza anche esterno alto, su quella fascia il giocatore della nazionale italiana, garantisce qualità e quantità. Arrivato al Milan nel calciomercato estivo 2021, Florenzi punta a dare il suo contributo per i successi del diavolo.

Completano il reparto difensivo rossonero:

  • Pierre Kalulu, giovane difensore centrale o terzino francese
  • Matteo Gabbia, centrale di nazionalità italiana
  • Fode Ballo-Tourè, difensore senegalese arrivato in squadra durante il calciomercato estivo 2021.

Centrocampisti

Sandro Tonali

Sandro Tonali instagram

É  arrivato in rossonero con un biglietto da visita importante, un investimento da 35 milioni di euro per strapparlo al Brescia dove calcisticamente è nato e cresciuto. Diciassette presenze con la nazionale giovanile azzurra, Tonali è un giovane di grandissima prospettiva che, a soli 21 anni, è chiamato a dimostrare qualcosa di significativo  al Milan.

Ismael Bennacer

Ismael Bennacer instagram

Il francese di origine algerina Ismael Bennacer è un’altra delle grandi scommesse vinte dal tecnico rossonero Pioli, che a poco a poco lo ha inserito nella struttura del centrocampo titolare con sempre maggiore spazio e responsabilità. Dopo molte esperienze all’estero, ora Bennacer vale 35 milioni, tre volte quello che l’Empoli pretese per il suo cartellino.

Franck Kessié

Franck Kessie instagram
Franck Kessie @Instagram

Centrocampista con i piedi da regista, il passo da mediano e la visione di gioco di un ottimo trequartista. Kessié è il modello di un giocatore moderno, in grado di gestire tanti ruoli in spazi diversi. Nato in Costa d’Avorio è stato portato in Italia da un talent scout dell’Atalanta. Una scommessa già vinta considerando che Kessie si sta dimostrando un giocatore già maturo per grandi traguardi.

Brahim Diaz

Brahim Diaz Milan
Brahim Diaz @instagram

Arrivato  nella squadra del Milan dal Real Madrid, Brahim Diaz si è rivelato un giocatore di talento. Molto veloce e versatile, è perfetto negli schemi di Pioli che cercano molto spesso la profondità e il movimento sulle fasce. É proprio qui che questo ragazzo di origine marocchina, ma punto di forza della nazionale spagnola giovanile, si trova assolutamente a suo agio, esaltandosi nell’uno contro uno.

Alexis Saelemaekers

Saelemaekers giocatore MilanEsterno a tutta fascia, garantisce a Pioli spinta offensiva, ma anche copertura quando necessario. Il nazionale belga è uno dei giocatori simboli della rinascita rossonera degli ultimi anni.

Infine, gli altri centrocampisti a disposizione di Mister Pioli sono:

  • Rade Krunic, trequartista bosniaco dotato di buon tiro e tecnica
  • Tiemouè Bakayoko, centrocampista fisico, tornato al Milan dopo una stagione giocata nel Napoli.

Attaccanti

Ante Rebic

Ante Rebic milan

Attaccante croato di grandissimo talento che nel corso delle sue ultime stagioni ha avuto difficoltà nell’esprimersi con continuità, ma a cui il talento non manca di certo. Stefano Pioli, lo ha voluto in rossonero dopo un prestito a Francoforte, perchè lo stima molto e lui lo ha ripagato con i gol.

Samuel Castillejo

Samu Castillejo giocatore milan

Quarta stagione nella formazione del Milan per questo attaccante esterno arrivato in Italia dal Villarreal. Anche per lui un ambientamento lungo e non semplicissimo. Ma di fronte alle possibilità di mercato e di un buon guadagno, la società non ha avuto dubbi nel riconfermarlo per garantirgli più spazio e un ruolo di maggiore dinamismo sulla fascia destra.

Zlatan Ibrahimovic

Ibrahimovic Milan 2020

A 40 anni, il tempo non sembra passare per Zlatan Ibrahimovic che ha scelto il Milan per chiudere la sua carriera. Anche se al momento il fuoriclasse non sembra avere alcuna intenzione di chiudere nulla. Gioca, diverte, fa discutere con la sua personalità dirompente e i suoi numeri che lo rendono uno dei pochissimi giocatori in attività in grado di essere davvero determinante. Una garanzia.

Rafael Leao

Rafael Leao Instagram Milan

Alla ricerca di un attaccante veloce e dinamico, il Milan ha scelto questo giovane giocatore portoghese di origine angolana. Cresciuto nello Sporting Lisbona dove ha fatto il suo esordio giovanissimo tra i professionisti, Rafael Leao ha già dimostrato sul campo di poter regalare grandi soddisfazioni ai tifosi. Vede bene la porta, è scaltro e non teme in alcun modo il confronto palla a terra risultando spesso decisivo anche di testa. Un vero attaccante moderno.

Oliver Giroud

Oliver Giroud giocatore Milan

Attaccante francese, arrivato nell’estate 2021 dal Chelsea. Giroud sa come far gol e nella sua carriera in vari club europei e nella nazionale francese ha sempre fatto centro. Il Milan conta su di lui per dare una mano, ad Ibra e compagni, nel perforare le difese avversarie.

Pietro Pellegri

Pietro Pellgri giocatore Milan

Punta che fin dagli esordi in giovane età sembrava avere le caratteristiche del predestinato. Poi si è perso, ma conta di ritrovare le sue capacità realizzative con la maglia del Milan, dove è approdato nell’estate 2021.

Completano il reparto due attaccanti di riserva, ossia:

  • Daniel Maldini, figlio d’arte di Paolo Maldini. E’ un trequartista che ha già espresso qualità nelle giovanili del club e ora spera di fare altrettanto in prima squadra.
  • Junior Messias, attaccante brasiliano arrivato ad agosto 2021 dal Crotone, per infoltire il reparto.

Stefano Pioli – Allenatore

Stefano Pioli instagram

Destinato a fare da traghettatore, Pioli ha convinto tutti circa la qualità del suo progetto. Umile, modesto, estremamente attento all’aspetto tecnico ma anche a quello dello spogliatoio. Pioli ha saputo convincere la dirigenza ma soprattutto i tifosi con risultati concreti che hanno visto il Milan cambiare completamente marcia per arrivare a conquistarsi la qualificazione alla Champions League 2021-22. Ha saputo gestire la personalità non semplicissima di Ibrahimovic, lanciando tanti giovani e garantendo continuità. Il progetto Milan, ora, è cosa sua.

La proprietà dell’AC Milan

Dopo la lunga esperienza epopea caratterizzata dai trionfi in Italia e in Europa con Silvio Berlusconi e Adriano Galliani, il Milan si è riorganizzato. Il club ha ritrovato una certa stabilità dopo l’ingresso in società del fondo d’investimento americano Elliott che dal luglio del 2018 è subentrato all’imprenditore cinese Li Yonghong. La proprietà cinese di fatto non era mai riuscita a dare una struttura e una vera organizzazione manageriale al club. Ora le cose sono molto diverse.

Alla guida della società il presidente Paolo Scarioni coadiuvato dal responsabile amministrativo Ivan Gazidis, e da due leggende rossonere come Paolo Maldini, responsabile dell’area tecnica, e Franco Baresi, vice-presidente onorario.

Il Palmares del Milan AC

Il Milan è stata una delle prime società calcistiche fondata ufficialmente in Italia. Milan, come Genoa, la prima società in assoluto del nostro paese. E dunque all’inglese perché inglesi furono i primi fondatori e giocatori del club, nato nel 1899. La società rossonera contende con una decina di milioni di tifosi circa, la palma di secondo club più seguito d’Italia ai cugini dell’Inter.

Vanta 18 titoli nazionali, cinque Coppa Italia, sette Supercoppa Italiana e ben diciotto trofei internazionali. Il Milan è la squadra italiana che ha vinto di più nel mondo. Sette le Champions League, un titolo Mondiale per Club, tre Coppe Intercontinentali, due Coppe delle Coppe e cinque edizioni di Supercoppa Europea.

L’ultimo titolo italiano risale al 2011, l’ottavo scudetto dell’era Berlusconi. Da allora il Milan si è aggiudicato solo due edizioni di Supercoppa Italiana, la seconda delle quali vinta nel 2016, ultimo trofeo a oggi, vinto in finale ai calci di rigore con la Juventus che aveva vinto titolo e Coppa Italia. Ma in questa stagione il Milan punta ad arricchire la propria bacheca con nuovi trofei.

Vedi anche

Articoli Correlati

Add New Playlist